Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Il Mondiale su strada 2019 assegnato allo Yorkshire
#11
Un mondiale che potrebbe esaltare le doti di Moscon, sperando mantenga le attese
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Lambohbk
#12
Ecco il percorso: https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/244030

Ovviamente piu' semplice di quello di quest'anno, ma con un percorso piu' impegnativo rispetto a Bergen e Richmond.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Young Signorino
#13
Più duro di Richmond può darsi perchè in America c'erano strappi solo negli ultimi 3 km. Con Bergen non è confrontabile, perchè in Norvegia c'era una salita che qui si sognano, ma c'era anche tanta (troppa) pianura.
E' un percorso molto nervoso, simile per certi versi a quello degli europei di Glasgow. Tracciato che credo tagli fuori i velocisti puri (soprattutto per la lunghezza) ma rimane da passisti veloci, per gruppetto in fuga o volata ridotta.
Farà tanto anche il meteo, proprio perchè siamo a nord e immagino su strade strette

Per l'Italia è un bene perchè abbiamo tante carte da giocarci. Potenzialmente il Viviani che stiamo vedendo quest'anno sarebbe uno dei favoritissimi, ma ugualmente Trentin e Colbrelli saranno sicuramente due ossi duri per chiunque.
Percorso comunque perfetto per il poker di Sagan, vedendo anche l'arrivo leggermente all'insù.
 
Rispondi
#14
Azzurri in ricognizione.

Secondo Cassani è più duro del previsto.

Ne parlerà più approfonditamente nei prossimi giorni
 
Rispondi
#15
Ieri De Marchi si è guadagnato il posto in nazionale Asd
 
Rispondi
#16
Trentin, Nibali, Bettiol e Moscon se batte un colpo secondo me intoccabili
 
Rispondi
#17
Se Nibali fa anche il Tour non credo che possa correre il finale di stagione. Inoltre, credo stia facendo un pensiero a Martigny 2020, non ce lo vedo in questo mondiale.
 
Rispondi
#18
MVDP partecipa?   :D
 
Rispondi
#19
Non vedo perché no... non conosco bene le tempistiche della stagione MTB, però credo che lui voglia ben figurare qua e sarà il suo obiettivo principale della seconda parte di stagione, prima del ciclocross
 
Rispondi
#20
Le parole di Cassani

"Ieri, Alberto Bettiol, Sonny Colbrelli, Elia Viviani e Matteo Trentin hanno visionato il percorso dei prossimi campionati del Mondo. In totale sono 280 km con un dislivello di circa 3.400 metri. La prima parte in linea (182 km) su strade strette, ultima parte (98 km) su un circuito di 14 km da ripetere 7 volte. Sinceramente pensavo che fosse più facile invece è un Mondiale che presenta diverse difficoltà. Anche nel circuito finale, dove, ad ogni tornata, il dislivello è di 235 metri. Due sono gli strappi presenti ed entrambi si affrontano subito dopo tratti in discesa. Il secondo è il più difficoltoso perché misura un km circa con i primi 250 metri al 10%. Difficili anche i 500 metri finali che cominciano con una curva ad angolo retto, 200 metri al 7% e 300 al 3% fino all’arrivo.
Non è un Mondiale per scalatori, resta un percorso per uomini di fondo e veloci perché fare selezione non sarà facile (salite brevi). Favoriti? Uomini come Sagan, Matthews, Alaphilippe, Demare, Kristoff e Van Der Poel. Italiani? A Bettiol, Trentin e Colbrelli piace, a Elia Viviani un po’ meno"
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)