Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Sondaggio: Chi ha preso il migliore?
Mattia Destro - Bologna
Nikola Kalinic - Fiorentina
Luiz Adriano - Milan
Giampaolo Pazzini - Hellas Verona
Andrea Belotti - Torino
Mario Mandzukic - Juve
Edin Dzeko - Roma
Carlos Bacca - Milan
Arriverà Ibra e di conseguenza sarà lui il migliore
Duvan Zapata - Udinese
[Mostra risultato]
 
Note: questo è un sondaggio pubblico, gli altri utenti possono vedere cosa hai votato.
Condividi:
Il mercato dei centravanti - chi ha fatto il miglior acquisto?
#1
E' stato ed è tutt'ora un calciomercato molto appassionante questo della Serie A delle nuove sette sorelle che punta a tornare grande. In questo topic vorrei riflettere sul valzer dei centravanti(quindi niente seconde punte come Dybala, Jovetic o Defrel; per quelli magari facciamo un altro topic) e chiedervi chi secondo voi ha fatto il colpo migliore tenendo presente sia la forza del singolo giocatore sia altri fattori come ambiente, concorrenza nel ruolo ecc.

Di seguito metto il sondaggio, ovviamente ci sono solo i nomi importanti, gente tipo il polacco del Carpi non se lo incula nessuno.
 
Rispondi
#2
8) NIKOLA KALINIC - FIORENTINA
Quasi sicuramente l'attaccante che conosciamo meno dato che la gran parte di noi l'hai visto giocare solo in Europa League con il Dnipro. Ha giocato un paio di stagioni nel calcio che conta in Premier al Blackburn dova ha deluso, ma all'epoca aveva solo 22/23 anni e non era ancora del tutto maturo, si è rilanciato con gli ucraini finalisti dell'ultima Europa League. Attaccante alto ed elegante, bravo di testa, ma la sua specialità è l'uno contro uno con il portiere. Il reparto è abbastanza intasato e lui comincerà con il ruolo di bomber di scorta, ma i sui compagni sono tutti piuttosto fragili in particolare Pepito Rossi e dunque potrebbe entrare nell'undici titolare. E lecito aspettarsi almeno 6/7 goal se dovesse fare la riserva, di più se diventasse titolare.

7) ANDREA BELOTTI - TORINO*
Uno dei giovani più promettenti del nostro calcio, arriva da due ottime stagioni a Palermo e può giocare in tutti i ruoli dell'attacco, ma ormai è chiamato a consacrarsi come prima punta. Forte di testa e dotato di ottimo fiuto per il goal potrebbe trovarsi benissimo insieme ad un attaccante atipico, esperto e molto talentuoso come Quagliarella. Maxi Lopez ed Amauri rappresentano una concorrenza da non sottovalutare, ma il Toro sembra puntarci molto forte. Può migliorare il bottino di goal dell'anno passato e raggiungere le doppia cifra.
* Non è ancora ufficiale, ma si chiude lunedì

6) GIAMPAOLO PAZZINI - HELLAS VERONA
Le doti del ragazzo non si discutono ed in una squadra da metà classifica come l'Hellas può fare palate di goal. Il problema sarà la convivenza sul campo con il miglior amico Luca Toni, i due sono potenzialmente una coppia esplosiva, ma essendo due attaccanti vecchio stile poco mobili e molto forti sui cross il modulo migliore sarebbe un 4-4-2 old style e non è detto che Mandorlini sia disposto a privarsi del suo 4-3-3 che tanti buoni risultati ha dato. Comunque se tutto dovesse andare per il meglio potrebbe benissimo fare una 15ina di goal

5) LUIZ ADRIANO - MILAN
Attaccante moderno a cui piace svariare per tutto il fronte offensivo, abile in fase di non possesso ed a pressare, inoltre apre spazi per le incursioni dei centrocampisti e gioca bene di sponda. L'intesa con Bacca di cui può essere la spalla ideale sta migliorando, è forte di testa ed ha un buon fiuto del goal dunque almeno 10/12 goal dovrebbe segnarli pur non essendo lui la punta di diamante del fronte offensivo rossonero.

4) MATTIA DESTRO - BOLOGNA
Goleador chiamato al riscatto dopo sei mesi deludenti al Milan. Destro è un opportunista, uno che la sa buttare dentro, a Roma da bomber di scorta ha comunque segnato diversi goal. Lui può fare la fortuna del Bologna, ma sarà soprattutto il Bologna a fare la sua fortuna. Città e squadra perfetta per rilanciarsi che già in passato ha dato nuova linfa a giocatori provenienti da stagioni deludenti(Baggio, Signori, Di Vaio, Gilardino), i rossoblu puntano ad una salvezza tranquilla ed i goal dell'ex romanista sono la via giusta per raggiungerla, i compagni giocheranno tutti per lui e quindi almeno 14/15 goal sono obbligatori.

3) MARIO MANDZUKIC - JUVENTUS
Il croato è un centravanti puro ideale per il nostro campionato, fortissimo fisicamente e di testa è il classico giocatore che può sbloccarti le partite più ingarbugliate. Prenderà il posto di Llorente rispetto al quale non è un vero e proprio upgrade(Marione è più grezzo del basco, ma forse un po' più efficace). Il feeling coi compagni sembra già buono, in Liga ha deluso un po' anche se va detto che il campionato spagnolo non è adattissimo a quelli come lui, mentre in Bundes ha fatto molto bene. Dovrebbe garantire almeno tra i 15 ed i 18 goal.

2) EDIN DZEKO - ROMA
L'attaccante perfetto per il nostro campionato, un bisonte forte fisicamente e di testa proprio come Mandzukic, ma in più rispetto al croato ha anche un tiro potentissimo. L'ultima annata al City va presa con le pinze visti gli infortuni e prima di essa aveva fatto sempre molto bene: 14, 16 ,14 i goal segnati nelle altre edizioni della premier giocate coi Citizen mentre in Bundes aveva letteralmente spaccato le porte. Senza dubbio il nove più forte passato dalle parti del colosseo dai tempi di Batistuta(al quale assomiglia vagamente) e Montella. Tra i candidati numero uno al titolo di capocannoniere, almeno 20 goal è lecito aspettarseli, l'unico motivo per cui non lo metto al primo posto a pari merito è l'ingombrante presenza in squadra di Totti.

1) CARLOS BACCA - MILAN
Accelerazioni al nos, improvvisi cambi di direzione ed un fiuto del goal che pochi al mondo hanno. Carlos Bacca è un attaccante diverso rispetto a tutti gli altri presenti in serie A, la sua velocità fulminea può mettere in crisi qualsiasi difesa(chiedere a Miranda e Santon), sa fare assist per i compagni ma il suo punto di forza è il saper segnare in ogni mondo che lo rende uno degli uomini più pericolosi nei 16 metri in Europa(1 goal ogni due tiri l'anno scorso). L'uomo che ha deciso l'ultima finale di Europa League è la vera punta di diamante del nuovo Milan di Miha nonché il centravanti più forte a vestirsi di rossonero dai tempi di Ibra, ora dopo aver spaccato porte col Siviglia deve riconfermarsi e 20 goal in serie A sono alla sua portata.
 
Rispondi
#3
ti piace vincere facile Beer
 
Rispondi
#4
Dzeko. La Roma ha preso con Salah e Dzeko la versione forte di Gervinho e Destro e siccome con questi due è arrivata seconda per due anni di fila, i tifosi giallorossi possono sognare...

Bacca è fortissimo ed è anche un attaccante diverso dagli altri, ma preferisco il bosniaco anche se non è letale come ai bei tempi.
Mandzukic comunque molto utile Sisi
 
Rispondi
#5
Bacca e Dzeko a pari merito per me, sinceramente non capisco per quale motivo il Milan dovrebbe prendere anche Ibrahimovic quando la coppia d'attacco potenzialmente è già la più forte del campionato. Poi va bè, un posto per Ibrahimovic lo si trova però non mi sembra una priorità.

Il polacco del Carpi non se lo caga nessuno perchè quando hai Kevin Lasagna e Jerry Mbakogu sei a posto.
 
Rispondi
#6
Ibra io lo prenderei per farlo giocare da trequartista al posto di Honda/Suso. Mi preferisco che quei soldi vengano spesi per Witsel.
 
Rispondi
#7
Votato Rockeggio
 
Rispondi
#8
L. Adriano non dico che mi sembra una pippa, ma quasi... Per me c'è una differenza abissale tra Adriano-Bacca e Ibra-Bacca. Ora come ora poi il Milan con tanti incursori e un attaccante opportunista come il colombiano non mi sembra avere la piena completezza tattica, ci vuole appunto o Zlatan, che ti fa girare da solo la squadra (chiedere a Nocerino per informazioni) o un centrocampista che sappia costruire (non necessariamente un regista)

Poi io dico dall'inizio del mercato che Ibra non viene al Milan e rimango coerente, però non per questo non sarebbe un super colpaccio
 
Rispondi
#9
No dai Luiz Adriano è forte e sopratutto a livello tattico è molto bravo grazie alla scuola Lucescu. Nello Shakhtar faceva entrambe le fasi, giocava di sponda ed apriva spazi per i centrocampisti. Era grazie a lui che gli ucraini potevano far giocare insieme i vari Douglas Costa, Willian e Mkhitaryan. In Europa tra l'altro ha sempre fatto bene e non solo in fase realizzativa(nelle coppe europee ha segnato molti più goal di Dzeko), fu fondamentale nella Coppa Uefa che vinsero.
 
Rispondi
#10
Per me Dzeko il migliore fra tutti. Appena dietro Bacca e Mandzukic. Sono molto felice del trasferimento di Belotti, perchè il Torino sembra crederci davvero molto. Unica domanda: chi saranno gli attaccanti del Palermo? Chochev e Quaison?
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)