Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Innsbruck 2018 | Cronosquadre Uomini Elite
#1
Campionati del Mondo 
Domenica 23 Settembre  2018

Cronosquadre Uomini Elite
Otztal - Innsbruck
(62,8 km)



Altimetria




Dettaglio Salita Axams









Orario: 14:40 - 17:05
Dislivello totale: 427 metri

Mappa Completa
https://www.innsbruck-tirol2018.com/file...te_ENG.pdf

Partecipanti
https://www.cyclingstage.com/world-champ...innsbruck/

Cronotabella
https://www.innsbruck-tirol2018.com/file...Herren.pdf

Link
https://www.innsbruck-tirol2018.com/it/
 
Rispondi
#2
Adesso porterò una sfiga immensa ma penso che la Sunweb stra vincerà la crono squadre
 
Rispondi
#3
Questa prova secondo me sarà un mezzo massacro, lunghissima e con una salita importante.

Molto importante avere una (o più) locomotiva veramente forte, ma soprattutto che sia intelligente a non strappare. Secondo me spesso vedremo i corridori voltarsi per cercare il quarto.
 
Rispondi
#4
mi sa che la Quick Step si va a vincere il mondiale
 
Rispondi
#5
Quick step
Sunweb
BMC
Sky
Michelton
 
Rispondi
#6
Visto che avevo ragione? Nel senso che avrei portato sfiga :D
Mi aspettavo male la QS visto lo strappo e anche come squadra non mi sembrava superiore ad altre a crono.
Fenomenali.
 
Rispondi
#7
Eh si doveva essere lotta Sunweb BMC ed invece a sorpresa la QS.
 
Rispondi
#8
Il Wolfpack era stato sottovalutato, probabilmente perchè individualmente non aveva uomini che mercoledì non saranno grandi protagonisti. Però non bisogna mai dimenticare la tradizione, il tanto allenamento nella specialità, lo studio dei materiali, che l'hanno sempre portata avanti

Chi invece sta costruendo adesso una legacy è la Sunweb, grazie a un certo Dumoulin. Senza nulla togliere ai suoi ottimi compagni, ma Tom mi ha impressionato per come se li è portati a spasso nella salita.
Solita e solida BMC che chiude la propria avventura con l'ennesima medaglia.

La Sky ha un po' deluso, ma che non ci fossero Thomas e Froome non è un dettaglio trascurabile. Quando i britannici hanno conquistato le loro uniche medaglie c'erano e hanno fatto la differenza.
Infine quando si parla di tradizione non bisogna mai dimenticare gli australiani della Mitchelton, che se ci fosse stata una prova piatta forse avrebbero potuto dire la loro anche per il podio.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)