Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Juan Manuel Garate
#1
 
Rispondi
#2
Il 35enne Juanma Garate ha rinnovato fino al 2013 con la Rabobank.
 
Rispondi
#3
L'impresa sul Mont Ventoux non la replicherà ma resta sempre un buon gregario e un uomo di esperienza. Mi sorprende il rinnovo biennale
 
Rispondi
#4
Beh, sarà piaciuto il suo lavoro..! :D Fino a qualche anno fa comunque riusciva anche a tenere una dignitosissima classifica Sisi Un corridore che m'è sempre garbato Sisi (mi ricordo che, a una Vuelta di un po' d'anni fa, lo pronosticavo vincitore di ogni tappa Asd )
 
Rispondi
#5
Davvero, un gran corridore Sisi Giro 2006 fantastico...poi leggo qui sopra quarto nel 2002 :O non lo sapevo...che Giro era?
 
Rispondi
#6
Il Giro di Savoldelli. Garate arrivò secondo se non sbaglio a Folgaria, dove Evans prese una cotta che se la ricorda ancora adesso Sisi. A voi !
 
Rispondi
#7
Ah, allora "non c'ero"...non lo seguivo ancora, per questo non me lo ricordo
 
Rispondi
#8
Un Giro quello del 2002 delle molte squalifiche, quella di Garzelli per positività ad un diuretico, la positività alla coca di Simo, la scorrettezza in gara di Casagrande che gli costò la permanenza al Giro, con il crollo di Cadel Evans ed un podio con Hamilton secondo e Caucchioli terzo Asd
 
Rispondi
#9
Con il Giro d'Italia che si è appena concluso, il 37enne Juanma Garate, alla sua quattordicesima stagione tra i professionisti, si è portato in testa alla classifica dei corridori in attività con più Grandi Giri disputati: adesso sono 25 in totale, uno in più dell'italiano Matteo Tosatto. Garate, il cui debutto risale alla Vuelta a España del 2000, è anche appartenente al club dei vincitori di tappe in tutti e tre i Grandi Giri: ha cominciato nel 2001 con la Vuelta a España (14^, Tarragona-Vinaroz, su Juan Carlos Dominguez), poi nel 2006 con una tappa al Giro d'Italia (Pordenone-Passo di San Pellegrino, sul tedesco Jens Voigt) e infine ha chiuso il cerchio nel 2009 con il Tour de France (20^ tappa, sul Mont Ventoux davanti ad un altro tedesco, Tony Martin).
 
Rispondi
#10
Ciao Garáte
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)