Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Katusha Team 2013
#1
 
Rispondi
#2
Cambio alla guida del team russo in vista della prossima stagione: il posto di General Manager infatti non apparterrà più al tedesco Hans-Michael Holczer, che sarà sostituito dal tre volte campione olimpico Viatcheslav Ekimov.
Non è stato spiegato il motivo di questa sostituzione, ma le recenti frizioni con Joaquim Rodriguez ed il suo procuratore hanno probabilmente decretato la fine del rapporto tra l'ex manager della Gerolsteiner e la squadra russa.

http://www.cyclingnews.com/news/confirme...tusha-team
 
Rispondi
#3
"La proposta di guidare la Katusha - ha dichiarato il nuovo manager Ekimov a SportDaily - mi ha preso un po 'di sorpresa. Ho pensato che avrei continuato lavorando con la Rusvelo, ma sono contento che Igor Makarov (Presidente della Federazione russa di ciclismo) apprezzi il mio contributo al progetto (Global Cycling Rusian) e mi offra la guida dell'unica squadra russa nel World Tour ".

Il tre volte campione olimpico russo sa che non sarà un compito facile: "La responsabilità è enorme, ma io non sono spaventato. Il nostro obiettivo, e noi lo raggiungeremo, sarà vincere, soprattutto con la parte russa della squadra".

http://www.biciciclismo.com/cas/site/not...p?id=56338.
 
Rispondi
#4
La Katusha effettuerà il primo ritiro stagionale in Italia: gli uomini del nuovo manager Ekimov infatti si ritroveranno, dal 6 all'8 Dicembre, a Marina di Cecina, in provincia di Livorno.

La stagione dei russi si aprirà, come consuetudine da qualche anno, al Tour Down Under in Australia, del 20 al 27 di Gennaio, e al Tour de San Luis, in Argentina, dal 21 al 27.

http://www.biciciclismo.com/cas/site/not...p?id=57396
 
Rispondi
#5
Mi piacerebbe essere li...
 
Rispondi
#6
Katusha, da oggi Rodriguez & c. al lavoro in Toscana
Dopo un mese di vacanza, la Katusha riprende oggi a lavorare con un lungo ritiro in Toscana: fino al 18 dicembre, infatti, i corridori del team russo lavoreranno a Marina di Cecina. Organico al completo, forte di Joaquim Rodriguez, Denis Menchov del Campione del Mondo della crono Under 23 Anton Vorobyev sotto la direzione di Viatcheslav Ekimov, nuovo direttore generale.
Durante il ritiro, prevista una serie di allenamenti su strada con la supervisione di Sebastian Weber e Valerio Piva.
La stagione 2013 del Team Katusha si aprirà con il Santos Tour Down Under in Australia dal 20 al 27 gennaio e con il Tour de San Luis dal 21 al 27 gennaio in Argentina.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Ci sarei voluto andare Sbav
 
Rispondi
#8
Katusha, confermata la presentazione per mercoledì a Brescia
Nonostante la situazione complessa e ambigua che sta vivendo, il team Katusha ha confermato la presentazione ufficiale che si terrà il 19 dicembre 2012 nel centro storico di Brescia. L’evento si terrà a Palazzo della Loggia, che è stato gentilmente messo a disposizione da parte del sindaco Adriano Paroli.
Lo spirito di squadra della Katusha è più forte che mai e alla presentazione saranno presenti tutti i corridori, i direttori sportivi, i rappresentanti degli sponsor e i partner della Katusha e del progetto ciclismo russo.
Intanto Katusha continua ad attendere una risposta da parte del Comitato delle Licenze UCI, relativamente ai veri motivi della decisione presa nei giorni scorsi.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#9
Brutta la maglia 2013,uguale ma con un trapezio senza ne arte ne parte sotto il collo...
Carotene le bande "nazionaliste" bianco-blu sulle braccia e sotto al busto,ma quel trapezio non si puó guardare...
 
Rispondi
#10
Da Tuttobiciweb le parole di Acquarone,presente alla presentazione della Katusha


Michele Acquarone, direttore del Giro d’Italia, era presente alla presentazione del Team Katusha insieme a Mauro Vegni.
«Siamo qui in segno di riconoscenza per una squadra e per un corridore che hanno fatto tanto per la corsa rosa quest’anno. Siamo anche venuti per capire cosa sta succedendo, ma abbiamo le idee se possibile meno chiare di prima. Speriamo che la questione sia chiarita al più presto, ne hanno bisogno i tifosi, ne ha bisogno il ciclismo. Per uscire da questa situazione basta una regola semplice: fare regole chiare e semplici. E poi rispettarle».
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)