Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Sondaggio: Diamo un voto alla Rai per il Giro d'Italia 2017
Questo sondaggio è chiuso.
Senza voto
0%
0 0%
0
17.65%
3 17.65%
1
0%
0 0%
2
17.65%
3 17.65%
3
5.88%
1 5.88%
4
29.41%
5 29.41%
5
11.76%
2 11.76%
6
11.76%
2 11.76%
7
5.88%
1 5.88%
8
0%
0 0%
9
0%
0 0%
10
0%
0 0%
Totale 17 voto(i) 100%
* Hai votato. [Mostra risultato]

Condividi:
La Rai al Giro d'Italia 2017
#1
Domanda a Silvio Martinello e sua risposta riguardo ai diritti Tv del Giro 2017:

Utente: Ciao Silvio ( scusi la confidenza ) , ascolti ma è vero che ci sono possibilità che il Giro l'anno prossimo non venga trasmesso dalla Rai? , se questo fosse vero come mai ? Anche perchè aldilà della rete trasmessa credo che per la rai , ,e mi viene da pensare tra me e me ( anche perchè ovviamente lei non c'entra molto con questo quesito ) ma a questo a che lo paghiamo a fare il canone ? . Detto questo sarebbe una gran perdita per tutti , per la Rai , per il Giro , e per gli spettatori , anche perchè ( senza essere ruffiano ) apprezzo molto la sua telecronaca , come anche quella della Di Pancani, anche perchè dimostrate la vostra grande capacità dialettica , ma sopratutto la vostra ( e la sua particolarmente ) competenza , difficile oggi da trovare in molti ambiti sportivi . Detto questo un saluto e buon lavoro. ( Sperando che il Giro rimanga in rai )


Martinello: Ciao e grazie per i complimenti. Il rischio c'è, semplicemente perché per ora non esiste un contratto. L'accordo in essere è terminato con il Lombardia, ed il rinnovo è in discussione. Non ne sappiamo molto nemmeno noi, il tutto è in discussione ai massimi livelli e nulla esce. Anche noi ci auguriamo che il Giro rimanga in Rai, ma per ora la situazione è questa. Credo comunque che non ci sia molto da aspettare ancora, ci sono delicatissimi aspetti legati alla produzione che non possono attendere oltre, sia che l'evento continui ad essere prodotto dalla Rai sia che lo produca qualcun altro.
Un saluto a te.
 
Rispondi
#2
Su La7 tra una maratona e l'altra di Mentana Paura
 
Rispondi
#3
Io spero che resti alla RAI, preferisco la strada vecchia a quella nuova. Vabbè che male che vada c'è Eurosport, ma siccome la RAI produceva anche le immagini la questione è più delicata.
 
Rispondi
#4
Infatti il problema che solleva Martinello è proprio la produzione. Il Giro è a maggio e per preparare una produzione degna serve tempo (e denaro, che deve essere stanziato dalla rete per tempo).

Non mi dispiacerebbe in realtà un cambio di produzione o comunque una gara con più competitor per l'acquisizione dei diritti, potrebbe dare una spinta in più a livello di marketing e di promozione.
 
Rispondi
#5
Sì, forse per il 100° Giro potrebbe anche far bene.

Anche se il mio timore resta sempre:
+ concorrenza -> + costo acquisizione diritti tv -> - denaro per tutto il resto

Non so se il ciclismo sia ancora maturo per la concorrenza Boh
 
Rispondi
#6
Se i diritti passano in altri lidi,non aspettatevi nell'immediato o nel primo anno grande qualità...si tratta di prendere tante persone tra chi riprende,motociclisti etc che non hanno mai avuto a che fare con il ciclismo...
A parte il post gara,comunque la Rai riesce a garantire una qualità abbastanza buona...
 
Rispondi
#7
A me il Giro in Rai non convince al 100%, la De Stefano non mi piace, Conti quando non parla di storia e' fastidioso.
Per fortuna ci sono Pancani e Martinello che vanno bene e onestamente ora mi tengo anche De Luca che dopo tanti anni e' decisamente migliorato.

Se vai da un'altra parte o ti trovi in mezzo gli scappati di casa di la7 e mediaset, oppure vai a pagamento con sky (che x me significa passare definitivamente a eurosport).
 
Rispondi
#8
Notizia che potrebbe ripercuotersi sul ciclismo: la RAI sta puntando a prendere i diritti della Champions per il 2018. Come sappiamo è un'operazione molto impegnativa economicamente (Mediaset è mezza fallita in questi anni proprio per questo), si sa che abbandonerebbero nel caso Coppa Italia e quel che resta della F1, chissà se ridurranno l'impegno anche nel ciclismo...
 
Rispondi
#9
Sul serio vogliono riprendere la Champions..??? Huh
 
Rispondi
#10
Citazione:Il cdr di Rai Sport: "Bene la Champions, ma ora il Giro d'Italia..."

Agitazione a Rai Sport: il cdr, a seguito di quanto anticipato da noi sabato su Repubblica, ha chiesto spiegazioni all'Azienda. I giornalisti sportivi della Rai temono infatti la "ventilata possibilità che nel 2018 la Rai possa perdere sia la F1 che la Coppa Italia". E spiegano in una nota: "Abbiamo accolto molto favorevolmente lo sforzo dell'Azienda che ha acquisito i diritti dello sci per i prossimi 5 anni. Appoggiamo con forza la volontà di chiudere positivamente e quanto prima la delicata questione legata al Giro d'Italia cosi come l'ipotesi, a partire dal 2018, di recuperare i diritti della Champions League". Da tempo c'è un pressing forte da parte dei giornalisti nei confronti dell'Azienza e del direttore, Gabriele Romagnoli, il cui piano editoriale è stato bocciato alla verifica dei sei mesi. Tanto che a Saxa Rubra girano i nomi dei vicedirettori Marco Mazzocchi e Marco Franzelli come possibili sostituti.

http://www.repubblica.it/rubriche/spycal...153403876/
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)