Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
La categoria più fastidiosa del mondo - Gli attaccanti che non segnano
#1
Sono la cosa probabilmente più fastidiosa nella storia dello sport, quegli attaccanti che non la buttano dentro nemmeno a porta vuota, ve ne ricordate qualcuno?

[Immagine: Heskey.JPG]

Direi che il rappresentante per eccellenza di questa categoria non può che essere l'inglese Emile Heskey che quelli della mia generazione ricorderanno come spalla di Owen al Liverpool ed in nazionale. L'ormai 37enne Emilio che gioca ancora nel Bolton era un cazzo di armadio di 192 cm per 90kg, con un po' più di incisività sotto porta sarebbe stato uno dei centravanti più forti degli anni zero visto che era dotato di buona tecnica, invece passò la sua carriera a fare la seconda punta o l'ala, sfornando assist per i compagni, ma finendo le stagioni con statistiche tipo 40 presenze e 5 goal. Solo nella stagione 2000/2001 riuscì a superare quota 20 goal(22 goal in 55 presenze), mentre in questo momento in carriera ha giocato ben 800 partite segnando 162 goal(un goal ogni 5 partite in pratica).

[Immagine: e4d278fc0f255ee62acf377682f4833843f9cd85.jpg]

Noi milanisti mai e poi mai potremmo dimenticare il mitico Robinho, funambolo brasiliano ad inizio carriera considerato un possibile nuovo Pelé decisivo nell'anno dell'ultimo scudetto, ma irritante nelle altre tre stagioni che ha fatto con noi(esclusa una partita con l'Arsenal). Pur avendo una media goal migliore di quella di Emile Heskey lui lo ricorderemo sempre per essere quello di:"Ah, se c'ero io al suo posto quel goal lo segnavo".


[Immagine: latest?cb=20140810190628&path-prefix=fr]
Visto che sto leggendo Capitan Tsubasa(Holly & Benji ndr.) non posso non metterci il mitico Teppei Kisugi aka Johnny Mason. Presentato come il bomber della Saint Francis che era la squadra campione del paese il buon Teppei passerà alla storia come l'attaccante più scarso mai visto. Nel torneo delle elementari segnano solo Holly e Tom ed il resto della squadra passa come un manipolo di brocconi. In quello delle medie invece con Baker in Francia e Benji in Germania i vari compagni di Holly vengono rivalutati, tranne Johnny Mason che continuerà a sbagliare tutte le occasioni e segnerà si e no un goal. Il Giappone è pieno di centrocampisti offensivi, mezze punte, seconde punte ecc. ma le uniche prime punte sono Landers ed Everett così ecco che come bomber di scorta viene sempre convocato il buon Johnny Mason, inutile dire che non segnerà nemmeno al Guam.
 
Rispondi
#2
In Italia siamo molto esperti in questo campo. Attualmente come re di questa specialità c'è sicuramente Meggiorini, che segue con fierezza le orme dei vari Paolucci, Palladino, Sculli, Acquafresca, Rossini.

Ci sono anche dei giovani che promettono di diventare fenomenali attaccanti che non segnano: Niang, Belfodil, Iturbe e Longo...
 
Rispondi
#3
Noi milanisti - e non solo - abbiamo come simbolo lo sciagurato Egidio. Sese

Personalmente voto per la versione rossonera di Kluivert: quello manco con le mani riusciva a segnare. Impressionante. Robinho in confronto era Pippo Inzaghi... Asd Asd
 
Rispondi
#4
Mamma mia che schifezza Kluivert. Non l'ho mai potuto vedere però bisogna dire che tra Barca e nazionale almeno in parte si riscattò.

Uno che non la buttava dentro mai - per chi se lo ricorda - era il centravanti teutonico dell'Udinese Jancker. Ma gli attaccanti che non segnano erano il fiore all'occhiello della Germania di fine 90/inizio 2000, Neuville, Podolsky, Gerald Asamoah ed ovviamente il mitico Kevin Kuranyi(che in Bundes almeno la buttava dentro al contrario degli altri, il problema era quando vestiva la maglia della nazionale) sono solo alcuni dei nomi sfornati in quegli anni dagli attuali campioni del mondo.
 
Rispondi
#5
Mi ero perso questo fantastico topic. Tralasciando il Genoa (sarebbe troppo facile) il primo nome che mi viene in mente è Jancker che però ha già citato Pagliarini, quindi io rilancio con Corrado Colombo, una vita spesa nei campi di A e B dove in undici stagioni ha collezionato la bellezza di 20 gol, praticamente la stessa media di Paletta.
 
Rispondi
#6
Meggiorini se gioca così può pure non segnare, poi adesso ha iniziato anche a metterla dentro...
 
Rispondi
#7
Una new entry di questo inizio di campionato potrebbe essere Correa della Samp che ci ha deliziato di prodezze come questa



 
Rispondi
#8
Altre new entry il gallo Belotti e Mattia Destro, mamma mia.

Invece si è sbloccato il grande Daniel Cioffani.
 
Rispondi
#9
A difesa di Correa: non è proprio un attaccante. Asd Asd

Belotti non mi stupisce: le squadre di Ventura non hanno mai dato grandissimo spazio alla fame realizzativa delle punte. Magari in carriera non riuscirà comunque a metterla dentro con continuità, ma prima di inserirlo in 'sta categoria voglio vederlo alle prese con altri mister, altri sistemi di gioco ecc
 
Rispondi
#10
Beh insomma, Immobile con Ventura ha fatto 22 goal. Immobile che è quello che levata l'esperienza col Toro è andato in doppia cifra solo con Zeman in serie B.

Per non parlare di Barreto che se non sbagliava 6/7 rigori arrivava a quota 20 in Serie A col Bari nel 2010.

A me pare che con Ventura di solito i centravanti segnino parecchio.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)