Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Le migliori prestazioni di ... DANILO DI LUCA
#1
Stesse modalità di "Le migliori prestazioni sul..." solo che in questo caso non analizzaremo una salita, ma bensì un corridore. Direi che non si può non partire da lui: Marco Pantani.

Ovviamente si analizzeranno le tappe intere e le classiche, non le singole salite...


Esprimetevi Beer

MARCO PANTANI
- Mortirolo 1994
- Alpe d'Huez 1997
- Plan di Montecampione 1998
- Les Deux Alpes 1998
- Oropa 1999
 
Rispondi
#2
Intanto la tappa dove fece saltare Ullrich.
Poi la salita della rimonta, e quella prestazione di quand'era ancora in maglia Carrera...
E quando sfinì Tonkov...

Sarei da prendere a randellate ma non ricordo i nomi delle tappe...
 
Rispondi
#3
Per quanto mi riguarda ci sono tre must nella carriera di Marco:
- Merano > Aprica Giro 1994: tappa monopolizzata da Pantani che se ne va sul Mortirolo staccando tutti, poi viene ripreso in discesa da Indurain, ma se lo sradica di ruota sul Santa Cristina e si invola verso una vittoria splendida;
- Grenoble > Les Deux Alpes Tour 1998: questa è l'Impresa con la I maiuscola, attacco a 45 km dall'arrivo sotto il diluvio, Ullrich non ce la fa a rispondere ed il resto è storia;
- Racconigi > Oropa Giro 1999: diversamente dalle altre due tappe sopraccitate la cosa che contraddistingue questa frazione non è un attacco da lontano, bensì una rimonta. Il pirata viene attaccato all'imbocco della salita finale dopo un problema meccanico, ma subito si rimette in sella, rimonta tutto il gruppo e va a vincere.

Gli ultimi due posti per me se li giocano le tre tappe dell'Alpe d'Huez(94, 95, 97), la Saint-Orens-de-Gameville > Guzet-neige del Tour 95(teatro di un altro grande attacco da lontano del pirata), la tappa di Selva di Val Gardena e quella di Montecampione del Giro del 98(la prima vide la storica fuga a due con Guerini e la seconda il duello leggendario con Tonkov) e quella di Courchevel al Tour del 2000(in cui asfaltò Armstrong).
 
Rispondi
#4
mi prendo Oropa senza pensarci due volte
 
Rispondi
#5
Alpe d'Huez 1995
Montecampione 1998
Les Deux Alpes 1998
Oropa 1999
 
Rispondi
#6
Delle tre sull'Alpe secondo voi qual è la migliore? Nel 94 fu devastante, ma c'è l'handicap di non aver vinto la tappa, nel 95 distrusse gli altri con facilità irrisoria, ma forse quella che spicca è quella del 97, oltre che per il record anche per la lunghissima progressione con cui si tolse tutti di ruota...
 
Rispondi
#7
Gran bel Topic...chiaramente molte tappe le avete citate voi e, ovviamente, rientrano senz'altro nell'albo dei ricordi indimenticabili del Pirata; io però vorrei citare due tappe che, personalmente, mi hanno fatto strabuzzare gli occhi sul momento ed emozionare ogni qualvolta le riguardo...

In ordine temporale (parliamo del 2000):

-Tappa con arrivo a Briançon nel Giro vinto da Garzelli: la tappa del ritorno del Pirata (arrivò secondo mi pare)...dopo aver preso minuti su minuti nelle precedenti salite, arrivato col gruppetto dei velocisti in varie occasioni, criticato (aspramente) da tutti, dimostra, in partcolare, come anche i campioni possono svolgere, egregiamente, la funzione di gregario (a parte le borraccie portate, aspetta più volte Garzelli e gli scandisce il passo, nonostante fosse evidente che, senza vincoli di squadra, sarebbe partito tutto solo sull'Izoard);

-Tappa con arrivo a Morzine, la famosa tappa del "volevo far esplodere il Tour" (cit.)..Beh, ogni volta che la riguardo è una roba che mi lascia a bocca aperta...il coraggio/spavalderia di un corridore nell'attaccare sulla prima delle 4 salite di giornate (tutte di prima categoria mi pare) per cercare di compiere un'impresa incredibile, mai vista in questo sport...chiaramente non può esserci il lieto fine (e i motivi, a parte la crisi alimentare, furono tanti), ma vedere la corazzata di Armstrong sgobbare fin dalla prima salita e lo stesso americano staccarsi nell'ultima salita (eventi che nei 7 anni di dominio si sono verificati raramente), beh è cmq stata una "vittoria" che avrebbe meritato, ripeto, il lieto fine...
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di El Elefantino
#8
La tappa di Briançon l'ho vista che non è molto, quel giorno fu l'ago della bilancia del Giro 2000, Simoni andava al doppio rispetto ai rivali Garzelli e Casagrande, ma non riuscì a fare il vuoto a "causa" del pirata. Sono convinto che Gibo fece di tutto a Cascate del Toce tre anni dopo per non farlo andare al traguardo perché serbava ancora rancore per quell'episodio.
 
Rispondi
#9
Tra le Alpe D'Huez dovrebbe primeggiare quella nel '97,
Oltre per il record in se' per il fatto che ha distrutto l'alone di imbattibilità che aveva Ullrich
 
Rispondi
#10
Secondo me ci dovrebbero essere le tre di Paglia con quella del 97 sull'Alpe d'Huez e quella con Tonkov
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)