Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Liege - Bastogne - Liege
#21
Che poi domenica Vanendert avrà anche da gestirsi con VdBroeck.

Di sicuro sarà una corsa più aperta dello scorso anno, e fin qui ci voleva poco perchè ciò accadesse. Asd Però anch'io vedo Gilbert un gradino sopra tutti. Non è il Gilbert del 2011, non stravincerà: questo è evidente. Però è in netto crescendo (3° su Huy, per un corridore come lui, è tantissima roba), può gestir la corsa come vuole, ha alle spalle un gruppo molto forte: insomma, se non lo mettono in mezzo a giochi tattici strani (ma di solito Gilbert, muovendosi in anticipo, evita queste trappole) per me quest'anno può far abbastanza tranquillamente il bis... Sisi
 
Rispondi
#22
(20-04-2012, 12:23 AM)SarriTheBest Ha scritto: Che poi domenica Vanendert avrà anche da gestirsi con VdBroeck.

Di sicuro sarà una corsa più aperta dello scorso anno, e fin qui ci voleva poco perchè ciò accadesse. Asd Però anch'io vedo Gilbert un gradino sopra tutti. Non è il Gilbert del 2011, non stravincerà: questo è evidente. Però è in netto crescendo (3° su Huy, per un corridore come lui, è tantissima roba), può gestir la corsa come vuole, ha alle spalle un gruppo molto forte: insomma, se non lo mettono in mezzo a giochi tattici strani (ma di solito Gilbert, muovendosi in anticipo, evita queste trappole) per me quest'anno può far abbastanza tranquillamente il bis... Sisi

Però sai... Rodriguez, Cunego e Sanchez sembrano star meglio di lui. E Gilbert avrà a ruota attaccato il solito Alejandro, che quando sceglie un rivale non lo molla facilmente. Secondo me succederà un po' come nel 2010: l'attacco di 2-3 corridori può esser quello buono. E secondo me nei 3 davanti a tutti ci saranno 1 italiano, uno spagnolo e un lussemburghese...
 
Rispondi
#23
Sinceramente quei tre nomi non è che mi diano tutte 'ste certezze alla fin fine: Cunego resta sempre Cunego, Samu (parole sue) ha l'incognita della salute e la vittoria alla Freccia di JRO m'influenza relativamente (visto che pure l'anno scorso la fece benissimo e poi alla Liegi.. chi l'ha visto?!). Staranno anche un pochino meglio, ma se devo scegliere un cavallo vincente vado dritto su qualcosa di più affidabile.

Se devo vedere un'alternativa, dico outsider: son d'accordo sull'attacco tipo 2010, ma fatto di corridori come un Iglinsky (molto bene alla Freccia), un Voeckler, un Gerrans/Albasini o un Hesjedal ecc. Dietro inizialmente lasciano andare, e, quando s'accorgono che la situazione si potrebbe complicare, Valverde guarda Gilbert, Gilbert guarda un po' se c'ha ancora un gregario che possa tirare, il compagno del fuggitivo disturba i cambi, prova a scattare da solo Samu ecc: insomma, la solita scenetta che va tutta a vantaggio di chi sta davanti.
 
Rispondi
#24
M.Iglinski potrebbe non esserci,non c'è nella lista partenti

L'ho detto precedentemente,secondo me Gerrans può far molto bene.Torna anche Chavanel

Daniel Martin si è finalmente rivisto alla Freccia,è uno dei big più veloci

 
Rispondi
#25
Anche io tendo a pensare che ques'anno possa vincere un outsider, e anche perchè non vedo delle squadre attrezzate cosi bene da poter chiudere la corsa, solo la Katusha (in questo momento per me) puo fare questo tipo di lavoro, ma Rodriguez non è troppo favorito per questa corsa. La Movistar non lo vista troppo bene e Valverde è ancora una scommessa mentre la BMC avrebbe le carte in regola per fare la corsa ma, anche qui, la condizione di Gilbert è tutto tranne che scontata. In poche parole la mia opinione è che o Gilbert si sente bene e la BMC fa la corsa dura per un suo attacco oppure a giocarsi la vittoria finale saranno quei corridori capaci di cogliere il momento opportuno con un'attacco da lontano.
 
Rispondi
#26
Fossi i BMC io farei partire da lontano Van Avermaet chel'anno scorso aveva fatto molto beneSisi
Comunque non vedo favoriti corridori come Nibali e Schleck perchè, essendo praticamente fermi in volata , gente come Gilbert, Cunego,Sanchez e Valverde li batterebbe facilmente.....
 
Rispondi
#27
La Liegi non è una corsa per outsider. Sono convinta che l'ago della bilancia saranno gli Schleck: loro proveranno a far battaglia e ci riusciranno. Chi saprà tenergli testa si giocherà la vittoria. E secondo me Cunego o Sanchez potrebbero riuscirci e vince uno di loro due. Se Gilbert corre da campione la corsa rimarrà un attimo più chiusa e Valverde(fino a oggi molto nascosto) sarà la "sorpresa".
Se guardate com'è SEMPRE andata la Liegi vedete che gli outsider non hanno mai vinto perchè una gara troppo importante. E sinceramente a pensare a un Hesjedal o un Iglinsky a braccia alzate sul traguardo di Liegi mi viene il voltastomaco!!!!
 
Rispondi
#28
(19-04-2012, 11:50 PM)Ricardovsky92 Ha scritto: Io stranamente sono d'accordo con Max, mi aspetto una corsa fantastica, spero di non rimanere deluso, ma mi sembra di vedere un incredibile livellamento verso l'alto: Cunego e Samu raramente sono stati così bene, Gilbert è sempre da marcare, e se c'ha provato ad Amstel e Freccia non può non farlo alla Liegi, Jelle c'è sempre, corre con una concentrazione ed un'attenzione incredibile, poi ci sono i Movistar che saranno la variabile impazzita, ci sono Nibali e Schleck che spero movimenteranno la corsa da lontano, Voeckler e Purito li metto dietro a tutti questi per diversi motivi, li considererei sorprese se riuscissero a vincere arrivando davanti a tutti i sopracitati...

Ahah Ahah Asd

(20-04-2012, 03:59 PM)Micheliano59 Ha scritto: Fossi i BMC io farei partire da lontano Van Avermaet chel'anno scorso aveva fatto molto beneSisi
Comunque non vedo favoriti corridori come Nibali e Schleck perchè, essendo praticamente fermi in volata , gente come Gilbert, Cunego,Sanchez e Valverde li batterebbe facilmente.....
Ma guarda che la Liegi non è una corsa in cui solitamente si arriva in volata, non è l'Amstel, tantomeno la Freccia... è la Liegi :D
 
Rispondi
#29
(20-04-2012, 07:48 AM)~Danilo Ha scritto: M.Iglinski potrebbe non esserci,non c'è nella lista partenti

Che io sappia, c'è.

(20-04-2012, 05:15 PM)Carles Puyol Ha scritto: La Liegi non è una corsa per outsider. Sono convinta che l'ago della bilancia saranno gli Schleck: loro proveranno a far battaglia e ci riusciranno. Chi saprà tenergli testa si giocherà la vittoria. E secondo me Cunego o Sanchez potrebbero riuscirci e vince uno di loro due. Se Gilbert corre da campione la corsa rimarrà un attimo più chiusa e Valverde(fino a oggi molto nascosto) sarà la "sorpresa".
Se guardate com'è SEMPRE andata la Liegi vedete che gli outsider non hanno mai vinto perchè una gara troppo importante. E sinceramente a pensare a un Hesjedal o un Iglinsky a braccia alzate sul traguardo di Liegi mi viene il voltastomaco!!!!

Ecco, la tua prima frase dice tutto: gli Schleck saran l'ago della bilancia. Asd Con la gara in mano a loro può succeder di tutto, nel bene o (come spesso capita) nel male... Asd

La stessa coppia del 2010 Vino-Kolobnev era un po' una coppia di outsider diciamo, di seconde linee. Si aspettava Valverde, Gilbert o Evans, e invece...
Anche il primo Bettini lo era...
 
Rispondi
#30
bho io gli Schleck li vedo malissimo.. Frank non ha fatto nulla e Andy ha fatto il nulla totale... non credo possano rinascere così in 5-6 giorni e dare battaglia alla Liegi... tanto meno sperare di vincere:P
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)