Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Liquigas-Cannondale, Nibali: ''Sono pronto per la Vuelta''
#1
Dopo aver aiutato Peter Sagan a vincere il Giro di Polonia, Vincenzo Nibali è già con la testa alla Vuelta a España, che partirà il 20 Agosto da Benidorm, durante la quale proverà a togliere lo zero dalla casella corrispondente al numero delle vittorie stagionali. ''Contento di non avere ancora vinto non sono - commenta alla Gazzetta dello Sport - però non sono neppure preoccupato perché non è che stia andando piano''.

Il messinese esterna le prime impressioni sul percorso, sul quale non è andato in ricognizione: ''Il percorso della Vuelta l’ho visto solo sulla cartina e mi sembra duro''. ''A decidere la corsa - spiega il leader della Liquigas-Cannondale - però dovrebbe essere la tripletta nelle Asturie'', che culmina con il temibile arrivo sull'Angliru. Di conseguenza, Nibali è già ben consapevole di doversi avvantaggiare in classifica già prima, ed infatti il giorno cerchiato con il celebre pennarello rosso è quello della crono di Salamanca, dove dovrà cercare di "lasciare indietro gli scalatori''.

Scalatori e avversari che in Spagna non mancheranno, come evidenzia il siciliano: ''Chi per caduta o per altri motivi
non è andato bene al Tour de France, avrà voglia di riscatto: Jurgen Van Den Broeck, Bradley Wiggins, Robert Gesink... In più ci saranno Igor Anton, che è in credito con la fortuna, Denis Menchov, Joaquim Rodriguez che sarà preparatissimo. E non voglio dimenticarmi Michele Scarponi, che verrà in Spagna con tante ambizioni''

C'è anche chi lo critica per il fatto di essersi messo a disposizione di Sagan nei giorni scorsi al Giro di Polonia, ai quali replica dicendo che "questo è lo spirito Liquigas (...) Nella tappa vinta da Martin potevo provare a vincere, ma mi sono sacrificato fino a 3 km dall’arrivo''. Un aiuto che, come sottolinea lo stesso corridore siciliano, lo slovacco saprà ricambiare, aiutando "a sua volta" il compagno.

Come evidenziato sul quotidiano, il Team Liquigas-Cannondale sarà ai nastri di partenza, oltre ai già citati Nibali e Sagan, con Valerio Agnoli, Eros Capecchi, Damiano Caruso, Mauro Da Dalto, Alan Marangoni, Dominik Nerz e Cameron Wurf.

spaziociclismo.it
 
Rispondi
#2
Ah lo sai che è preparato!:D
 
Rispondi
#3
(08-08-2011, 04:34 PM)Andie88 Ha scritto: Il messinese esterna le prime impressioni sul percorso, sul quale non è andato in ricognizione: ''Il percorso della Vuelta l’ho visto solo sulla cartina e mi sembra duro''.

Cosa molto strana...solitamente è sempre utile visionare sul posto le salite (e le discese...)
 
Rispondi
#4
Vorrà dire che non ha avuto il modo di farlo...andare a vedere le tappe richiede almeno una settimana in Spagna e poi è difficile conciliare gli allenamenti con i sopralluoghi. E' un dettaglio che alla fine può incidere, comunque non credo che l'anno scorso fosse andato a vedere le tappe prima
 
Rispondi
#5
Se non sbaglio anche lo scorso anno non fece ricognizioni... o no?!
 
Rispondi
#6
Infatti pure lo scorso anno non fece alcuna ricognizione...
 
Rispondi
#7
L'anno scorso non ne ha fatte perché alla Vuelta non ci doveva neanche andare. Poi il Giro e la lunga preparazione proprio in vista della Vuelta non gli hanno permesso di andarci.
C'è da dire che il livello l'anno scorso era più basso, mentre ora se ne contano almeno 5 di prima fascia (Nibali, Anton, Menchov, Rodriguez, Scarponi) che sicuramente si giocheranno il podio senza contare i 3 reduci dal Tour sulla cui condizione però non mi esprimo..
 
Rispondi
#8
Dai Nibali, facci sognare Cool
 
Rispondi
#9
da quello che ho visto ieri però non mi pare in gran forma, e la Vuelta inizia subito nella prima settimana dura
 
Rispondi
#10
L'unica cosa è che Nibali nn ha una grande squadra, sia Sagan che Agnoli che Capecchi sulle salite dure si staccano, percio negli arrivi in salita sara solo nel finale e questo puo incidere parecchio visto il lavoro di Kreuziger l'anno scorso, per il resto puo vincere, anche perchè rispetto ai grandi favoriti la cronometro è tutta a suo favore.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)