Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Massimiliano Lelli
#1
Massimiliano Lelli

[Immagine: 2_0169096_1_thumb2.jpg]
 
Rispondi
#2
Lelli, il desaparecido Rai
Viene continuamente invocato: ma non c'è mai

Dello squadrone Rai, il più popolare è l’ultimo arrivato: non perché Max Lelli sia stato un ex ciclista o sia particolarmente bravo, ma perché dalla moto in corsa, dove l’hanno piazzato, non risponde mai. Il suo nome è entrato nelle case degli italiani perché viene continuamente invocato: quando il palco lo chiama, nove volte su dieci segue un cupo silenzio. Mamme e piccini ormai lo conoscono benissimo, pur non sapendo come sia fatto Lelli né che voce abbia: per questo in tanti, dopo il Giro, restano in poltrona aspettando ‘Chi l’ha visto?’.

E dire che c’era grande attesa per Lelli: un po’ perché è al debutto, un po’ perché la Rai sta faticosamente recuperando l’altro inviato dalla corsa, Andrea De Luca, che ancora non si è ripreso dalla foratura di Degenkolb alla Sanremo. Da quel giorno, De Luca viene proposto a piccole dosi in quanto, appena gli aprono il microfono, non fa che ripetere: ‘Se non avesse forato, Degenkolb avrebbe vinto la Sanremo’. Lelli non arriva a tanto: a dire il vero, non arriva nemmeno a dire ‘Eccomi qui’. Anche in tv il suo problema è lo stesso di quando faceva il Giro in bici: ha difficoltà a tenere la linea.

E’ il domandone che sta accompagnando questo Giro: dov’è Lelli? Le rare volte che riesce a sintonizzarsi con la diretta, regala momenti memorabili. A volte educativi: ‘Si sono riforniti in maniera corretta, vanno tutti d’accordo; i ragazzi ci tengono a far bene’, fa sapere, senza specificare se si trovi in fondo al gruppo o alla mensa delle scuole medie del paese. Altre volte ermetici: ‘Arredondo rilancia bene l’azione, è anche un po’ umida e sporca, speriamo bene’: il poeta Tonino Guerra, originario di queste terre, ringrazia per l’omaggio.

Ormai è chiaro: di qui a Trieste, oltre che un vincitore degno, il Giro deve trovare Lelli, soprannominato ‘Maremma… (a scelta)’: non per le sue origini, ma per le imprecazioni che puntualmente riversa nel microfono quando non si accorge di esser collegato. E’ il primo opinionista in corsa che parla come se la moto la stesse anche guidando: ovviamente, quando riescono a trovarlo. Davanti a informazioni fondamentali tipo ‘è iniziata la salita: cominciano a staccarsi i velocisti’, oppure ‘sta iniziando a piovere’, persino il buon Pancani preferisce dar spazio ad altre voci, compresa quella della montagna: almeno si sente. Basterebbe spiegare a Lelli cosa si aspettano da lui: gli hanno chiesto di fare il Giro, non un giro.

Figure&Figurine - a cura di Angelo Costa
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pag...68428&tp=n
 
Rispondi
#3
ma secondo me quando vengono chiamati a parlare devono premere qualche tasto e aprire il microfono e non è in grado altrimenti non si spiega che è pronto però non si sente mai la sua voce, oppure ha l'audio spento e non sente proprio quando gli dicono che è lui che deve parlare
 
Rispondi
#4
Povero Max Asd
 
Rispondi
#5
anche quando correva lo si attendeva sempre ma poi non arrivava mai...
 
Rispondi
#6
Comunque è davvero pietoso, se parla dice solo cazzate, il peggior acquisto Rai
 
Rispondi
#7
[Immagine: tgiro.png]
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di Gershwin
#8
È un mito Maaaxxxxxx Lèèèllllllllllllllli!!!!!!!!
 
Rispondi
#9
Le ricognizioni sono davvero penose...
 
Rispondi
#10
Io sto a prescindere dalla parte dei miei conterranei, anche se stanno un po' troppo a Sud. Sese Asd Comunque a The Clinic non era male, a me piaceva come programma... Sese

(18-05-2014, 03:15 PM)Andie88 Ha scritto: ma secondo me quando vengono chiamati a parlare devono premere qualche tasto e aprire il microfono e non è in grado altrimenti non si spiega che è pronto però non si sente mai la sua voce, oppure ha l'audio spento e non sente proprio quando gli dicono che è lui che deve parlare

C'è da dire che la Rai pare abbia avuto dei problemi con i suoi mezzi, e per il Giro abbia dovuto prendere tutto a noleggio. Quindi effettivamente la sua attrezzatura potrebbe avere qualche difetto... :-/
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)