Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Michal Kwiatkowski
#61
(28-04-2019, 08:07 PM)And-L Ha scritto: perché?

Perché ha fatto bene giusto un'Amstel negli ultimi due anni di Ardenne.

E l'unica classica delle Ardenne in cui si è giocato la vittoria, dal 2015 a oggi, è la stessa Amstel.
 
Rispondi
#62
mi sembra che sia uno di quei corridori rimasti nel limbo alla Thomas.
Poi essendo più talentuoso, ed avendo corso anche in altre squadre, ha portato a casa qualcosa di significativo, ma deve capire cosa fare da grande.
 
Rispondi
#63
Quando ha vinto ha sguazzato negli errori tattici degli avversari avendo una lettura di corsa superiore alla media, ma in un 1vs1 contro i big perde spesso.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#64
A me sembra l'ennesima storpiatura del team Sky.
 
Rispondi
#65
A me non è mai piaciuto Kwiatkowski, però ultimamente lo vedo proprio innocuo, non credo che qualcuno in queste classiche lo temesse e sì, anche per me c'è la mano del team Sky in questa mancata evoluzione dal corridore che era in Quick Step
 
Rispondi
#66
Mai piaciuto neanche a me.

Più che altro, mi sembra portarsi dietro gli stessi difetti dai tempi della Quick-Step.

Dopodiché, nel 2016/2017, di tanto in tanto, prendeva l'iniziativa. Ora corre sempre coperto aspettando i momenti chiave delle gare. E in quei frangenti non riesce a competere coi migliori.
 
Rispondi
#67
Tutta la Sky abbastanza a piedi in queste Classiche, lui proclamava a Cyclingnews: "Penso alla Liegi da questo inverno".
Sulla carta uno dei grandi sconfitti di giornata.
 
Rispondi
#68
Rinuncia al Polonia perché troppo affaticato.

Brutta situazione.
 
Rispondi
#69
Aveva iniziato bene l'anno con i podi alla Parigi-Nizza ed alla Sanremo pur non essendo troppo appariscente.
Poi l'ottima azione con Trentin all'Amstel e da lì in poi il buio totale culminato con un Tour da assoluto fantasma.

Anche a lui converrebbe abbandonare la nave Ineos per tornare ad essere un corridore da classiche (se mai lo è stato).
 
Rispondi
#70
Mai stato suo fan.

Ma situazione totalmente surreale la sua.

Sono due mesi che si trascina.
 
Rispondi
#71
Come per il coetaneo Sagan (e peggio di Sagan, perchè va più piano): stagione no o inizio di un calo drastico? Risposta definitiva che avremo solo nel 2020.
 
Rispondi
#72
ma Sagan è un caso diverso, si accontenta di prendere 6 milioni al mese, fare maglia verde al tour +1/2 tappe, vincere qualcosina durante l'anno e magari una classica. fa venire il nervoso perché potrebbe fare molto di più e a volte sembra non impegnarsi ma possiamo dire tutto tranne che è un corridore finito e che non fa risultati.

kwiat invece proprio perso. potrebbe essersi seduto sul contratto sky.
sapete quando va in scadenza?

edit: Sagan 6 milioni l'anno. non al mese. ovviamente.
 
Rispondi
#73
Io penso che Kwiat paghi quello che paga anche Moscon.

L'anno scorso vinse Tirreno e Polonia, me nelle classiche fu terribilmente spuntato.

St'anno è andato un po' meglio, brillando in quelle che sono sempre state le sue classiche, vale a dire Amstel e Sanremo.

Al Tour ha totalmente perso la trebisonda, ma secondo me è normale che un corridore così, che comunque farebbe il leader in buona parte delle squadre WT, a una certa non regga più il fatto di dover sacrificare una fetta di stagione per correre in supporto ad altri (in modo ultradispendioso, peraltro).

Nella storia abbiamo visto anche corridori da classiche di caratura superiore alla sua fare i gregari al Tour, penso, in epoca recente, a Cancellara con Schleck. Ma Cancellara non si allenava certo per fare l'aiutante di Schleck, lui faceva la stagione per i cazzi suoi con focus sulle classiche, poi andava alla Boucle, puntava alle crono e quando serviva faceva una tirata. I Kwiatkowski e i Moscon, invece, hanno come obiettivo stagionale primario andare al Tour a tirare per 21 giorni. Basti guardare i loro calendari di quest'anno.

Tutto bello, prendi un sacco di soldi e i pirla ti elogiano pure per il lavoro, ma a una certa non ce la fai più.
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#74
Period

Vedremo chi dei due si libera prima di Ineos

Io pensavo che anno prox o faceva un altro anno orribile rifirmando al ribasso e ponendo fine alle sue ambizioni di carriera o faceva il tipico contract year per strappare il contrattone altrove (e poi svernare Lol)

Ma dopo quest'ultima rinuncia boh
 
Rispondi
#75
Molto probabilmente andranno via entrambi al termine del 2020.

Kwiato è stato veramente ad un passo dalla CCC ma poi hanno virato su Trentin e quindi non si è fatto più nulla. Tutto rimandato all’anno prossimo.

Moscon nel mese di febbraio aveva attaccato pesantemente il Team Ineos, allora ancora Team Sky, per la pessima preparazione invernale. A maggio non era nemmeno stato convocato per correre il Giro d’Italia. Moscon, quindi, voleva chiudere anzitempo i rapporti con la squadra britannica e cambiare formazione nel 2020. Due squadre WT, da quel che a me risulta, sono state molto vicine al corridore trentino. Ma alla fine, a meno di clamorosi colpi di scena, di sicuro non si farà nulla in questi mesi.
 
Rispondi
#76
 
Rispondi
#77
Ricordiamo che Kwiato si è sposato poco tempo fa  Asd
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Lambohbk
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)