Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Nippo - Vini Fantini 2017
#11
La Bardiani è meglio.

Loro sono meglio delle combriccole di Savio e Scinto. Non che ci voglia molto.

L'organico fa abbastanza pietà, lo hanno migliorato proprio poco negli ultimi due anni. Ne apprezziamo il marketing, anche se certe volte sfocia nel ridicolo, e il fatto che se non altro non sono mai stati tirati dentro in scandali vari.
 
Rispondi
#12
La Bardiani ha perso la punta di diamante Colbrelli e non credo abbia pescato così bene tra i dilettanti negli ultimi due/tre anni.

La Nippo ha questa fissazione delle vecchie cariatidi però ad occhio mi sembra abbiano più possibilità loro che la squadra di Reverberi di vincere corse di media importanza.
 
Rispondi
#13
Ciccone, Zardini, Boem, Barbin, Ruffoni.

Gente più che decente per una professional.

Vincenzo Albanese poi è buono.

Nel complesso restano superiori. I nuovi acquisti della Nippo sono incognite, quelli che già c'erano sono tutti corridori impresentabili.
 
Rispondi
#14
L'accoppiata Albanese-Maronese vale più di tutta la Nippo
 
Rispondi
#15
Vabbè, stiamo parlando di due progetti e due filosofie agli antipodi. La Bardiani poi ha il "lusso" di non dover dimostrare niente: tanti giovani/giovanissimi in squadra, ma soprattutto un recente passato fatto di soddisfazioni di un certo valore (tanto per dire, dal 2008 ad oggi mi pare siano sempre - o quasi - riusciti a vincere almeno una tappa al Giro).
La Nippo invece adesso è attesa al varco: non può più fallire. Specialmente dopo una campagna acquisti di questo tenore. Siamo al terzo Giro d'Italia mi pare, e non è che siano mai andati vicini a vincere una tappa. Quest'anno devono lasciare un segno indelebile, e penso che la squadra sia stata costruita proprio con questa idea...
 
Rispondi
#16
Escluso Arredondo (che comunque deve tornare quello di tre anni fa) non vedo chi possa raccogliere vittorie importanti..Cunego già nel 2016 ha dimostrato di essere in una parabola discendente piuttosto netta..Santaromita lo scorso anno pur facendo un calendario molto easy non ha raccolto risultati..Grosu e Marini probabilmente hanno ancora margini ma il loro livello per ora è abbastanza basso..per non parlare del gruppo nipponico..forse Canola in qualche fuga potrebbe essere interessante..ci si attende poi la crescita di Filosi (Bagioli è ancora troppo giovane)
Comunque come dite già voi va apprezzato il fatto di non avere mai avuto scandali..sarei felice mi smentissero con i fatti (magari con una vittoria al giro con Cunego  Asd Asd )
 
Rispondi
#17
Beh, siamo passati dal solo Cunego (che non vince una tappa in un GT dal '15-'18) a Arredondo+Canola+Santaromita dice tutto. Gente che ha saputo trovare giornate di qualità. Ovviamente vanno recuperati, e sperano di riuscirci almeno in un caso: Canola comunque in USA qualcosa di buono l'ha fatto (anno scorso però si è ritrovato con un calendario di merda), Arredondo è stato inguardabile solo nell'ultima stagione in Trek. Gente discontinua e che non dà certezze adesso, ma - almeno da parte mia - una vittoria di tappa al Giro deve arrivare per forza.

Grosu comunque porta piazzamenti. Non credo però che continueranno sulla strada del doppio velocista: mi sa che convocheranno solo lui al Giro...
Mmm
 
Rispondi
#18
La Nippo si fonderà con la GM Ovini.

La cosa fa abbastanza ridere, ma c'è un lato positivo: avranno anche una squadra U23 e una juniores.
 
Rispondi
#19
Ottenuto l'invito per l'Amstel
 
Rispondi
#20
Invitati anche al Giro di Svizzera.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)