Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Olimpiadi di Rio 2016 | Mountain Bike
#1
Giochi Olimpici 
Presentazione della prova XCO/Mountain Bike maschile e femminile dei Giochi Olimpici di Rio 2016: la descrizione del percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; i risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; infine commenti, pronostici e scommesse.


sabato 20 e domenica 21 agosto 2016
JO Rio de Janeiro 2016
ore 17:30 - XCO Donne e Uomini



Prove
sabato 20 agosto, ore 17:30: XCO Donne

domenica 21 agosto, ore 17:30: XCO Uomini




Partecipanti
XCO DONNE

Rebecca Henderson (Australia)
Githa Michiels (Belgium)
Raiza Goulao-Henrique (Brazil)
Emily Batty (Canada)
Catharine Pendrel (Canada)
Ping Yao China
Katerina Nash (Czech Republic)
Annika Langvad (Denmark)
Perrine Clauzel (France)
Pauline Ferrand Prevot (France)
Helen Grobert (Germany)
Sabine Spitz (Germany)
Eva Lechner (Italy)
Daniela Campuzano Chavez Peon (Mexico)
Michelle Vorster (Namibia)
Anne Terpstra (Netherlands)
Gunn-Rita Dahle Flesjaa (Norway)
Katarzyna Solus-Miskowicz (Poland)
Maja Wloszczowska (Switzerland)
Irina Kalentyeva (Russia)
Tanja Zakelj (Slovenia)
Jovana Crnogorac (Serbia)
Linda Indergand (Switzerland)
Jolanda Neff (Switzerland)
Jenny Rissveds (Sweden)
Francelina Cabral (Timor-Leste)
Yana Belomoina (Ukraine)
Iryna Popova (Ukraine)
Lea Davison (United States)
Chloe Woodruff (United States)
XCO UOMINI

Catriel Andres Soto (Argentina)
Scott Bowden (Australia)
Daniel McConnell (Australia)
Alexander Gehbauer (Australia)
Ruben Scheire (Australia)
Jens Schuermans (Belgium)
Henrique Avancini (Brazil)
Rubens Donizete Valeriano (Brazil)
Leandre Bouchard (Canada)
Raphael Gagne (Canada)
Zhen Wang China
Jhonnatan Botero Villegas (Colombia)
Andrey Fonseca (Costa Rica)
Ondrej Cink (Czech Republic)
Jaroslav Kulhavy (Czech Republic)
Jan Skarnitzl (Czech Republic)
Simon Andreassen (Denmark)
Carlos Coloma Nicolas (Spain)
Jose Antonio Hermida Ramos (Spain)
David Valero Serrano (Spain)
Julien Absalon (France)
Victor Koretzky (France)
Maxime Marotte (France)
Grant Ferguson (Great Britain)
Manuel Fumic (Germany)
Moritz Milatz (Germany)
Dimitrios Antoniadis (Greece)
Peter Lombard Ii (Gum)
Chun Hing Chan (Hong Kong, China)
Andras Parti (Hungary)
Shlomi Haimy (Israel)
Luca Braidot (Italy)
Marco Aurelio Fontana (Italy)
Andrea Tiberi (Italy)
Kohei Yamamoto (Japan)
Phetetso Monese (Lesotho)
Yannick Lincoln (Mauritius)
Rudi van Houts (Netherlands)
Samuel Gaze (New Zealand)
Tiago Jorge Oliveira Ferreira (Portugal)
David Joao Serralheiro Rosa (Portugal)
Alan Hatherly (South Africa)
James Reid (South Africa)
Anton Sintsov (Russia)
Nathan Byukusenge (Rwanda)
Mathias Fluckiger (Switzerland)
Lars Forster (Switzerland)
Nino Schurter (Switzerland)
Peter Sagan (Slovakia)
Howard Grotts (United States)



Risultati
ORDINE D'ARRIVO DONNE
1. Jenny Rissveds (Svezia)
2. Maja Wloszczowska (Polonia)
3. Catharine Pendrel (Canada)
ORDINE D'ARRIVO UOMINI
1. Nino Schurter (Svizzera)
2. Jaroslav Kulhavy (Repubblica Ceca)
3. Carlos Coloma Nicolas (Spagna)



Highlights






Link
Programma

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Ecco il messaggio che Marco Aurelio Fontana ha lasciato sul suo sito internet in vista della gara olimpica di Rio de Janeiro:

Dicono che in Sud America faccia molto caldo ma io non sono preoccupato anzi, mi piace il caldo.
Dicono anche che ogni quattro anni si faccia la più grande competizione planetaria e che ci siano i migliori atleti a parteciparvi ma io non sono preoccupato anzi, sono tranquillo.
Dicono tante cose riguardo alle emozioni che si provano durante questi giorni speciali e su questo non posso che essere d’accordo, è proprio così. Anche se non è la prima volta o nemmeno la seconda certe cose non cambiano mai e quando ti si stringe lo stomaco o senti di avere gli occhi lucidi è perché è cosi, fa parte di questo ambiente.
In questo ambiente tutti vorrebbero ottenere il massimo ed io sono tra quelli, quelli che prima del via guardano a destra e a sinistra con quella faccia da altezzoso, da autostima, da farti arrabbiare a morte perché sembra voler dire “vinco io e basta” anche se poi bisogna passare la riga per primi per Vincere.
Ora sembra che stia dicendo tante cose ma queste righe sono solo per dirvi che sono pronto e che nonostante gli alti e bassi di stagione sono pronto per correre la gara della vita, pronto per mostrare quella faccia, pronto per dare tutto me stesso, pronto per farvi alzare in piedi sul divano. E mentre lo scrivo mi emoziono perché dietro c’è tanto lavoro (grazie alle mille persone che stanno al mio fianco) e anche se a volte faccio finta che sia facile, in realtà non lo è, e non si arriva qua per niente.
A proposito di sentimenti prima di partire ho parlato con tanti miei amici ma due in particolare mi hanno segnato e per assurdo sono due ventenni, due ragazzi giovani che nonostante l’età sanno dire cose profonde ed io gli voglio bene (non solo per quello).
Uno è stato un messaggio vocale che mi ricordava quello che io gli dissi qualche anno fa e faceva più o meno cosi: (mentre pedalavamo su una lunga salita lui faticava e borbottava…) “ricordati che dopo una lunga salita di solito c’è sempre una bellissima discesa…” ed è una grande verità, grazie roccia. L’altro per farmi i saluti prima di dividerci e rivederci probabilmente tra qualche mese mi ha detto: “guarda che non devi dimostrare niente a nessuno, tu hai già vinto” e mentre lo ascoltavo guardavo il suo sorriso semplice e genuino mentre trattenevo tra i miei occhi qualche lacrima.
Beh ognuno prenda quello che vuole da queste parole che possono avere tanti significati ma quello che ci tiro fuori io mi è molto chiaro, VOI siete con ME. E non è mai scontato. Quindi io vi dico di nuovo quello che vi ho detto poco sopra, CI SONO, e tra pochi giorni sarò nella miglior condizione fisica e mentale del 2016 e forse di sempre.
Vi voglio bene.
Ora asciugo le lacrimucce da femminuccia e vi saluto.
 
Rispondi
#3
Il circuito olimpico di MTB graziato di un soffio dall’incendio: si correrà regolarmente
Come già vi avevamo riportato, nella giornata di ieri un vasto incendio alimentato dal forte vento aveva minacciato seriamente il circuito che sabato e domenica ospiterà le gare olimpiche della Mountain Bike: fortunatamente, grazie anche ad un cambio della direzione del vento, le fiamme si sono fermate proprio a pochi metri dal circuito che, anzi, ha avuto anche una funzione di linea tagliafuoco. I pochi danni riportati hanno riguardato solo alcune reti di protezione e cavi per le televisioni: le gare di questi Giochi Olimpici si potranno quindi disputare regolarmente senza bisogno di stravolgere il percorso.

[Immagine: 16fuocomtb.jpg]

cicloweb.it
 
Rispondi
#4
Rio 2016, la Nazionale Mtb pronta alle sfide olimpiche
Ultimi allenamenti di Eva Lechner, Marco Aurelio Fontana, Andrea Tiberi e Luca Braidot - Sabato e domenica alle ore 17,30 le gare delle donne e degli uomini

Rio de Janeiro (BRA) (18/8) - Da due giorni la squadra nazionale MTB è stata accreditata al villaggio olimpico tappa finale dell’avventura Olimpica 2016.

Sotto il caldo sole dell’inverno brasiliano, più di 30°, si è svolto ieri il primo allenamento sul tracciato di gara, presenti anche il Presidente federale Renato Di Rocco e Davide Cassani.

Oggi allenamento di scarico per Eva Lechner, mentre i tre ragazzi, Fontana, Tiberi e Braidot sono stati impegnati in un allenamento su strada, seguiti naturalmente dal DT Pallhuber e da Cassani, ormai esperto di tutte le strade locali dopo le varie prove delle squadre nazionale della settimana scorsa.

Domani ultimo allenamento sul sito gara, quindi sabato gara femminile domenica quella maschile, tutte e due alle 12.30 ora locale quando in Italia saranno le 17.30.

Federciclismo.it
 
Rispondi
#5
Speranze di medaglia prossime allo 0, vediamo se Lechner riesce a pescare il jolly come accaduto con Fontana a Londra ma per quello che si è visto durante la stagione è lontanissima dalle altre.
 
Rispondi
#6
Sulla carta quanti ce ne sono davanti a Fontana e Lechner?
 
Rispondi
#7
L'ordine alfabetico suggerisce che Fontana ne ha meno davanti rispetto a Lechner...
 
Rispondi
#8
Fontana già solo francesi e svizzeri sono sei più forti, mettici pure un paio di cechi un paio di spagnoli ed è già tanto se finisce nei primi dieci.

Tra le donne me ne viene in mente almeno una dozzina, poi oh sono entrambi in genere bravi a preparare gli appuntamenti ma sicuramente il pronostico li vede ben lontani dal podio, speriamo che mi sbagli.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di BidoneJack
#9
Inserite startlist uomini e donne.
 
Rispondi
#10
Neff, Langvad
Pendrel, Dahle, Rissveds
Batty, Wloszczowska, Ferrand-Prevot, Nash
Davison, Kalentyeva, Spitz, Indergand
Lechner, Belomoina, Henderson, Woodruff
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)