Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Orica – GreenEDGE 2012
#1
 
Rispondi
#2
Santini vestirà il team GreenEDGE Project
Il progetto GreenEDGE Cycling, la nueva formazione australiana che sta nascendo attorno a Shayne Bannan, sta crescendo già molto ene: dolo aver anunciado l'accordo con la Scott per le bicicleta, il nuevo sodalizio ha ufficializzato che a vestiré il tema per i prossimi tre anni sarà il Maglificio Santini.
«È importante - spiega Bannan - scegliere il meglio in ogni campo e con Santini i nostri corridori avranno davvero il massimo. La loro esperienza e la loro modernità sono elementi preziosi che metteremo al servizio dei nostri corridori. Con Santini abbiamo lavorato tanto quando ero alla guida del ciclismo australiano, ci lega una reciproca stima e vogliamo fare ancora tanta strada insieme».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
(04-06-2011, 04:54 AM)SarriTheBest Ha scritto: Santini vestirà il team GreenEDGE Project
Il progetto GreenEDGE Cycling, la nueva formazione australiana che sta nascendo attorno a Shayne Bannan, sta crescendo già molto ene: dolo aver anunciado l'accordo con la Scott per le bicicleta, il nuevo sodalizio ha ufficializzato che a vestiré il tema per i prossimi tre anni sarà il Maglificio Santini.
«È importante - spiega Bannan - scegliere il meglio in ogni campo e con Santini i nostri corridori avranno davvero il massimo. La loro esperienza e la loro modernità sono elementi preziosi che metteremo al servizio dei nostri corridori. Con Santini abbiamo lavorato tanto quando ero alla guida del ciclismo australiano, ci lega una reciproca stima e vogliamo fare ancora tanta strada insieme».

tuttobiciweb.it

DohDohDohDohDoh

Noh, vabbè, con un testo così non arriverei al 2, e non sto facendo una scuola di giornalismo...
 
Rispondi
#4
Ma questa squadra sarà la stessa del Progetto Pegasus,poi naufragato!?
 
Rispondi
#5
No no, fortunatamente no: la Pegasus Sport era un progetto di Chris White, manager della Fly V, mentre questo è di Bannan, ex responsabile delle nazionali australiane. Si parla di un budget abbastanza alto (per una neo squadra), tra i 10 e i 16 milioni di euro.
 
Rispondi
#6
La GreenEDGE ha annunciato che le biciclette che utilizzerà per il suo debutto tra i professionisti saranno la Scott Foil Aero Road per le prove su strada e la Plasma 3 per le cronometro.

[Immagine: galeria39650-003.jpg]

[Immagine: galeria39650-001.jpg]

[Immagine: galeria39650-002.jpg]

(photo biciciclismo.com)
 
Rispondi
#7
GREENEDGE. Will Walker sarà direttore sportivo a soli 25 anni
Ad appena 25 anni di età, Will Walker è stato ingaggiato dalla GreenEDGE come direttore sportivo e si occuperà in particolare degli atleti più giovani del team australiano. Considerato un astro nascente del ciclismo oceanico, Walker è stato costretto ad abbandonare il ciclismo agonistico a causa di una cardiopatia congenita. Secondo Shane Bannan, manager del nascituro team, l'esperienza di Walker sarà un valore aggiunto e permetterà ai neoprofessionisti di affrontare con maggiore tranquillità il grande salto».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#8
Beato lui...Confusoleepy:
 
Rispondi
#9
hanno già incassato il no di Cadel Evans e David Millar .......speriamo che abbiano maggior fortuna con altri corridori ( si parlava di langeveld)
 
Rispondi
#10
GreenEDGE, Bannan: "Il 70% ha già firmato"

Dopo l'Astana, la Katusha e per certi versi la Sky, il prossimo anno potremo ammirare nel World Tour anche la GreenEDGE, una futura squadra che tra qualche giorno sarà sempre meno futura. La dirigenza è infatti pienamente al lavoro per costruire una solida base per far crescere ancor di più il ciclismo australiano.

Se per la dirigenza non ci sono dubbi, con Shayne Bannan a coordinare la formazione, per la squadra di incognite ce ne sono e come, ma non per il team manager australiano: "Avremo uno staff di circa 27 atleti, 14 dei quali sono australiani", ha detto Shayne Bannan a The Herald Sun durante il suo soggiorno al Tour de France. Il responsabile del progetto è infatti al seguito della Grande Boucle dove seguira tutta l'ultima settimana, insieme a Gerry Ryan, proprietaria della Jayco, uno dei principali sponsor della squadra. "Il progetto ha obiettivi a lungo termine, speriamo di avere un uomo in lotta per un Grand Tour generale in tre anni", ha concluso Bannan.

Un progetto che sembra ambizioso ma che già ha solide basi, infatti il 70% del futuro staff, come lo stesso australiano afferma, ha già sottoscritto un contratto per il prossimo anno.

spaziociclismo.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)