Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Paris - Nice 2017
#1
Categoria World Tour 
Presentazione della Parigi-Nizza / Paris-Nice 2017: percorso con altimetrie e planimetrie delle tappe, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


dal 5 al 12 marzo 2017
Paris - Nice
UCI WT - 75a edizione



Tappe
5 marzo, 1^ tappa: Bois-d’Arcy > Bois-d’Arcy, 148,5 km

6 marzo, 2^ tappa: Rochefort-en-Yvelines > Amilly, 192,5 km

7 marzo, 3^ tappa: Chablis > Chalon-sur-Saône, 190 km

8 marzo, 4^ tappa: Beaujeu >Mont-Brouilly, 14,5 km

9 marzo, 5^ tappa: Quincié-en-Beaujolais > Bourg-de-Péage, 199,5 km

10 marzo, 6^ tappa: Aubagne > Fayence, 192 km

11 marzo, 7^ tappa: Nice > Col de la Couillole, 177 km

12 marzo, 8^ tappa: Nice > Nice, 115,5 km




Partecipanti
BMC RACING TEAM
1 PORTE Richie
2 DE MARCHI Alessandro
3 MOINARD Amaël
4 ROCHE Nicolas
5 SCHÄR Michael
6 TEUNS Dylan
7 VENTOSO Francisco
8 WYSS Danilo

TREK-SEGAFREDO
11 CONTADOR Alberto
12 DEGENKOLB John
13 GOGL Michael
14 HERNÁNDEZ Jesús Alberto
15 PANTANO Jarlinson
16 RAST Gregory
17 THEUNS Edward
18 ZUBELDIA Haimar

TEAM KATUSHA-ALEPCIN
21 ZAKARIN Ilnur
22 BYSTRÖM Sven Erik
23 HALLER Marco
24 KRISTOFF Alexander
25 LOSADA Alberto
26 MARTIN Tony
27 MØRKØV Michael
28 PLANCKAERT Baptiste

BAHRAIN MERIDA
31 IZAGIRRE Ion
32 BOLE Grega
33 BONIFAZIO Niccolò
34 BOZIC Borut
35 COLBRELLI Sonny
36 GASPAROTTO Enrico
37 GRMAY Tsgabu
38 PIBERNIK Luka

ORICA-SCOTT
41 YATES Simon
42 ALBASINI Michael
43 DOCKER Mitchell
44 GERRANS Simon
45 HAYMAN Mathew
46 JUUL-JENSEN Christopher
47 KEUKELEIRE Jens
48 NIELSEN Magnus Cort

LOTTO SOUDAL
51 GALLOPIN Tony
52 BAK Lars Ytting
53 DE GENDT Thomas
54 GREIPEL André
55 HANSEN Adam
56 HOFLAND Moreno
57 VAN DER SANDE Tosh
58 WALLAYS Jelle

QUICK STEP FLOORS
61 MARTIN Daniel
62 ALAPHILIPPE Julian
63 BAUER Jack
64 DE LA CRUZ David
65 GILBERT Philippe
66 KITTEL Marcel
67 LAMPAERT Yves
68 SABATINI Fabio

AG2R LA MONDIALE
71 BARDET Romain
72 CHEREL Mikael
73 DOMONT Axel
74 FRANK Mathias
75 GAUTIER Cyril
76 LATOUR Pierre-Roger
77 NAESEN Oliver
78 VANDENBERGH Stijn

MOVISTAR TEAM
81 DE LA PARTE Víctor
82 ANACONA Winner
83 ERVITI Imanol
84 HERRADA Jesús
85 HERRADA José
86 IZAGIRRE Gorka
87 SOLER Marc
88 SUTHERLAND Rory

TEAM LOTTO NL-JUMBO
91 KRUIJSWIJK Steven
92 CLEMENT Stef
93 GROENEWEGEN Dylan
94 LEEZER Thomas
95 ROOSEN Timo
96 TANKINK Bram
97 WAGNER Robert
98 WYNANTS Maarten

TEAM SKY
101 HENAO Sergio
102 DEIGNAN Philip
103 GOLAS Michael
104 HENAO Sebastian
105 KNEES Christian
106 LOPEZ David
107 NIEVE Mikel
108 ROWE Luke
FDJ
111 DÉMARE Arnaud
112 CIMOLAI Davide
113 DELAGE Mickaël
114 GUARNIERI Jacopo
115 KONOVALOVAS Ignatas
116 LE GAC Olivier
117 MOLARD Rudy
118 SARREAU Marc

CANNONDALE-DRAPAC
121 ROLLAND Pierre
122 CRADDOCK Lawson
123 DOMBROWSKI Joseph
124 FORMOLO Davide
125 KOREN Kristijan
126 SLAGTER Tom Jelte
127 VILLELLA Davide
128 WOODS Michael

ASTANA PRO TEAM
131 FUGLSANG Jakob
132 BRESCHEL Matti
133 DE VREESE Laurens
134 KANGERT Tanel
135 LUTSENKO Alexey
136 MINALI Riccardo
137 TLEUBAYEV Ruslan
138 VALGREN Michael

COFIDIS, SOLUTIONS CRÉDITS
141 BOUHANNI Nacer
142 CLAEYS Dimitri
143 EDET Nicolas
144 LAPORTE Christophe
145 LEMOINE Cyril
146 SÉNÉCHAL Florian
147 SIMON Julien
148 SOUPE Geoffrey

TEAM SUNWEB
151 MATTHEWS Michael
152 ARNDT Nikias
153 BARGUIL Warren
154 CURVERS Roy
155 GESCHKE Simon
156 OOMEN Sam
157 STAMSNIJDER Tom
158 WAEYTENS Zico

UAE TEAM EMIRATES
161 ULISSI Diego
162 BONO Matteo
163 GUARDINI Andrea
164 MORI Manuele
165 PETILLI Simone
166 POLANC Jan
167 SWIFT Ben
168 ZURLO Federico

TEAM DIMENSION DATA
171 PAUWELS Serge
172 BERHANE Natnael
173 FARRAR Tyler
174 FRAILE Omar
175 JANSE VAN RENSBURG Reinardt
176 KING Benjamin
177 REGUIGUI Youcef
178 SBARAGLI Kristian

BORA-HANSGROHE
181 BARTA Jan
182 BASKA Erik
183 BENNETT Sam
184 BUCHMANN Emanuel
185 KOLAR Michael
186 KONRAD Patrick
187 MENDES José
188 SAGAN Juraj

DIRECT ÉNERGIE
191 COQUARD Bryan
192 CALMEJANE Lilian
193 CHAVANEL Sylvain
194 DUCHESNE Antoine
195 HIVERT Jonathan
196 MORICE Julien
197 PETIT Adrien
198 TULIK Angélo

FORTUNEO-VITAL CONCEPT
201 MCLAY Daniel
202 BOUET Maxime
203 GÉRARD Arnaud
204 HARDY Romain
205 JEANNESSON Arnold
206 PERICHON Pierre-Luc
207 PICHON Laurent
208 SEPÚLVEDA Eduardo

DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM
211 FINETTO Mauro
212 COMBAUD Romain
213 DI GREGORIO Rémy
214 EL FARES Julien
215 FERNÁNDEZ Delio
216 PACHER Quentin
217 SISKEVICIUS Evaldas
218 SMUKULIS Gatis



Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Presentata la Paris-Nice 2017: si arriva quasi a quota 1700 metri slm
È stato svelato poco fa il percorso dell’edizione 2017 della Paris-Nice: la corsa transalpina, giunta alla settantacinquesima edizione e in programma dal 5 al 12 marzo, scatterà con una frazione in linea (non capitava dal 2014) di 148.5 km a Bois d’Arcy, nell’immediata periferia della capitale (la partnership con il dipartimento Yvelines è stata prolungata per ulteriori quattro stagioni).

Il giorno successivo inizia il trasferimento verso sud con la Rochefort en Yvelines-Amilly di 192.5, a cui seguirà la Chablis-Chalon sur Saône di 190 km. Nella quarta giornata l’appuntamento sarà contro il tempo, visto che i corridori si sfideranno nella cronometro con arrivo in salita ( di 14.5 km da Beaujeau a Mont Brouilly, con il traguardo posto laddove nella scorsa edizione il gruppo avrebbe dovuto concludere la terza frazione, annullata causa neve.

Si torna a scendere nella quinta tappa, la Quincié en Beaujolais-Bourg de Péage di 199.5 km. La sesta tappa si preannuncia come assai importanti: i 192 km da Aubagne a Fayence prevedono sei gpm compreso lo strappo conclusivo di 1300 metri al 9.8%. La frazione probabilmente decisiva sarà la settima, ossia la Nizza-Col de la Couillole di 177 km. Quattro i gpm, tre dei quali di prima categoria; l’arrivo sul Col de la Couillole, salita lunga 15.7 km al 7.1% di pendenza media, rappresenta un appuntamento storico, visto che sarà l’arrivo più elevato nella storia della prova.

L’ultima tappa, di 115.5 km, vede come partenza ed arrivo Nizza e ricalcherà, pur con un chilometraggio differente, l’emozionante frazione finale dello scorso marzo, con tanto di ascesa al Col d’Eze.

Le tappe:

Domenica 5 marzo - 1a tappa: Bois-d’Arcy > Bois-d’Arcy, 148,5 km
Lunedì 6 marzo - 2a tappa: Rochefort-en-Yvelines > Amilly, 192,5 km
Martedì 7 marzo - 3a tappa: Chablis > Chalon-sur-Saône, 190 km
Mercoledì 8 marzo - 4a tappa:: Beaujeu >Mont-Brouilly, 14,5 km (ITT)
Giovedì 9 marzo - 5a tappa: Quincié-en-Beaujolais > Bourg-de-Péage, 199,5 km
Venerdì 10 marzo - 6a tappa: Aubagne > Fayence, 192 km
Sabato 11 marzo - 7a tappa: Nice > Col de la Couillole, 177 km
Domenica 12 marzo - 8a tappa: Nice > Nice, 115,5 km

[Immagine: 17parisnice4-300x239.png] [Immagine: 17parisnice6-300x239.png] [Immagine: 17parisnice7-300x239.png] [Immagine: 17parisnice8-300x239.png]

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
Il percorso mi piace. C'è sempre il rischio di fare una cima da 1700 a Marzo ma è un tema che abbiamo già affrontato più e più volte.
 
Rispondi
#4
 
Rispondi
#5
 
Rispondi
#6
Valverde rinuncia causa febbre.
 
Rispondi
#7
La Corsa verso il Sole, questo è lo storico soprannome della Paris-Nice. La prima corsa a tappe World Tour sul suolo europeo continua nella fratricida coabitazione con la Tirreno-Adriatico, in una situazione che scontenta gli appassionati e a cui i rispettivi organizzatori non vogliono mettere mano. In quella che sarà la settantacinquesima edizione della gara si scriverà un pezzetto di storia: nel corso della settima e penultima tappa si arriva a quota 1678 metri slm, altitudine mai toccata in passato, sul Col de la Couillole.

Quattro le frazioni per sprinter, una (a Mont Brouilly) la cronometro di 14.5 km e tre le tappe più o meno ondulate e adatte a fare la differenza, ivi compreso il tradizionale finale sulla città mediterranea e sulla Promenade des Anglais, teatro lo scorso luglio dei tragici fatti di sangue che hanno sconvolto Nizza.

Di buon livello, comme d’habitude, il campo di partenti; mancherà però il detentore del titolo Geraint Thomas, in un Team Sky capitanato dal neocampione colombiano Sergio Luis Henao, aiutato dal cugino Sebastián e da Mikel Nieve. Il favorito della vigilia è il vincitore del 2013 e del 2015, ossia Richie Porte (BMC Racing Team), che dovrà vedersela in primis contro Alberto Contador (Trek-Segafredo), aiutato da Jarlinson Pantano, e Ilnur Zakarin (Team Katusha-Alpecin). Promettono tanto anche Romain Bardet (AG2R La Mondiale) con Mathias Fränk e Pierre Latour come scudieri, Steven Kruijswijk (Team Lotto NL-Jumbo) e Simon Yates (Orica-Scott).

Vi è poi la schiera degli specialisti delle prove da una settimana, a cominciare da Ion Izagirre (Bahrain Merida) e proseguendo con Warren Barguil (Team Sunweb), Jakub Fuglsang e Tanel Kangert (Astana Pro Team), Tony Gallopin (Lotto Soudal), Daniel Martin (Quick Step Floors) affiancato da Julian Alaphilippe e Diego Ulissi (UAE Team Emirates), a cui si aggiunge il plotone della Cannondale-Drapac con Davide Formolo, Pierre Rolland, Tom Slagter e Michael Woods. Discorso diverso per il Movistar Team, che deve fare a meno del febbricitante Alejandro Valverde: leadership che passa dunque a Gorka Izagirre e a Jesús Herrada.

Tanti gli sprinter: si va da André Greipel (Lotto Soudal) a Marcel Kittel (Quick Step Floors), da John Degenkolb (Trek-Segafredo) a Alexander Kristoff (Team Katusha-Alpecin), da Dylan Groenewegen (Team Lotto NL-Jumbo) a Michael Matthews (Team Sunweb), da Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Crédits) a Arnaud Démare (FDJ), da Bryan Coquard (Direct Énergie) a Ben Swift (UAE Team Emirates), da Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) a Magnus Cort Nielsen (Orica-Scott), da Sam Bennett (Bora-Hansgrohe) a Daniel McLay (Fortuneo-Vital Concept), da Andrea Guardini (UAE Team Emirates) a Riccardo Minali (Astana Pro Team). Insomma, niente male affatto.

http://www.cicloweb.it/2017/03/03/paris-nice-2017/
 
Rispondi
#8
Stavo realizzando adesso, ma Richie Porte non corre da una vita?? Non è che voglia dire tanto perchè Sagan (però appunto stiamo parlando di un fenomeno) non correva anche lui dalle gare australiane e ha spazzolato la concorrenza tra OHN e Kuurne una settimana fa, però è presumibile che il tasmaniano arrivi più imballato rispetto ai vari Contador, Zakarin, Bardet, ecc.
 
Rispondi
#9
Più o meno comunque ha sempre avuto questo programma.
Forse metteva un'altra corsa a tappe nel mezzo: non mi ricordo. Mmm

Il Porte visto al TDU era veramente pazzesco. A me viene difficile puntarli contro, anche se è da gennaio che non si vede...

(tra l'altro pure la cabala è a suo favore: in anni dispari ha sempre vinto Asd )
 
Rispondi
#10
Il finale di oggi:

[Immagine: PROFILKMS.png]

Quella salitella non dovrebbe essere terribile, 4/5% mi pare. Però rompe i coglioni. Se non avesse cambiato squadra, mi prenderei Matthews a occhi chiusi: già anno scorso, senza correre, arrivò alla Parigi-Nizza e subito dominò prologo e 1/2 volata/e.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)