Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Pista | Campionati del Mondo 2015
#1
Information 
Campionati del mondo di ciclismo su pista 2015 Saint-Quentin-en-Yvelines: Risultati, medaglie, gare, podio, velocità, corsa a punti, inseguimento a squadre, inseguimento individuale, keirin, madison, scratch, omnium, commenti, riepilogo, medagliere, nazionale italiana, bandierine


dal 18 al 22 febbraio 2015
Campionati del Mondo su Pista
Saint-Quentin-en-Yvelines (Francia)
large


Risultati



Riepilogo
Il Riepilogo dei Mondiali di Saint-Quentin-en-Yvelines 2015
Data Evento 1° / Medaglia d'Oro 2° / Medaglia d'Argento 3° / Medaglia di Bronzo
18/02 Corsa a punti donne Stephanie Pohl Minami Uwano Kimberly Geist
18/02 Velocità a squadre donne Cina
Gong Jinjie
Zhong Tianshi
Russia
Daria Shmeleva
Anastasia Voynova
Australia
Kaarle McCulloch
Anna Meares
18/02 Velocità a squadre uomini Francia
Gregory Baugé
Kevin Sireau
Michael D'Almeida
Nuova Zelanda
Ethan Mitchell
Sam Webster
Edward Dawkins
Germania
Joachim Eilers
Rene Enders
Robert Förstermann
18-19/02 Inseguimento a squadre donne Australia
Annette Edmondson
Ashlee Ankudinoff
Amy Cure
Melissa Hoskins
Gran Bretagna
Katie Archibald
Laura Trott
Elinor Barker
Joanna Rowsell
Canada
Allison Beveridge
Jasmin Glaesser
Kirsti Lay
Stephanie Roorda
18-19/02 Inseguimento a squadre uomini Nuova Zelanda
Pieter Bulling
Regan Gough
Dylan Kennett
Alex Frame
Gran Bretagna
Edward Clancy
Steven Burke
Owain Doull
Andrew Tennant
Australia
Jack Bobridge
Luke Davison
Alexander Edmondson
Miles Scotson
19/02 500m donne Anastasia Voynova Anna Meares Miriam Welte
19/02 Keirin uomini Francois Pervis Edward Dawkins Azizulhasni Awang
19/02 Scratch uomini Lucas Liss Albert Torres Bobby Lea
20/02 Chilometro uomini Francois Pervis Joachim Eilers Matthew Archibald
20/02 Corsa a punti uomini Artur Ershov Eloy Teruel Maximilian Beyer
20/02 Inseguimento individuale donne Rebecca Wiasak Jennifer Valente Amy Cure
20-21/02 Omnium uomini Fernando Gaviria Glenn O'Shea Elia Viviani
20-21/02 Velocità donne Kristina Vogel Elis Ligtlee Zhong Tianshi
21/02 Scratch donne Kirsten Wild Amy Cure Allison Beveridge
21/02 Inseguimento individuale uomini Stefan Küng Jack Bobridge Julien Morice
21-22/02 Omnium donne Annette Edmondson Laura Trott Kirsten Wild
21-22/02 Velocità uomini Gregory Baugé Denis Dmitriev Quentin Lafargue
22/02 Keirin donne Anna Meares Shanne Braspenninckx Lisandra Guerra
22/02 Madison uomini Francia
Bryan Coquard
Morgan Kneisky
Italia
Liam Bertazzo
Elia Viviani
Belgio
Jasper De Buyst
Otto Vergaerde




Medagliere
Il Medagliere di Saint-Quentin-en-Yvelines 2015
Nazione 1° / Medaglia d'Oro 2° / Medaglia d'Argento 3° / Medaglia di Bronzo Totale
Francia 5 0 2 7
Australia 4 4 3 11
Germania 3 1 3 7
Russia 2 2 0 4
Paesi Bassi 1 2 1 4
Nuova Zelanda 1 2 1 4
Cina 1 0 1 2
Colombia 1 0 0 1
Svizzera 1 0 0 1
Gran Bretagna 0 3 0 3
Spagna 0 2 0 2
Stati Uniti 0 1 2 3
Italia 0 1 1 2
Giappone 0 1 0 1
Canada 0 0 2 2
Belgio 0 0 1 1
Cuba 0 0 1 1
Malesia 0 0 1 1



 
Rispondi
#2
L'UCI ha assegnato alla Francia l'organizzazione del Campionati del Mondo su Pista 2015: la rassegna iridata si terrà nel nuovissimo velodromo di Saint Quentin en Yvelines, un impianto da 5000 posti inaugurato il 30 gennaio di quest'anno e che è subito diventato il quartier generale della Federazione Francese di Ciclismo. Gli ultimi Mondiali su pista tenutisi in Francia erano quelli di Bordeaux 2006: a Saint Quentin en Yvelines si gareggerà dal 18 al 22 febbraio prossimi. (cicloweb.it)
 
Rispondi
#3
Coquard: «Mondiali sì, ma niente omnium»
«Mi concentrerò su scratch, madison e corsa a punti»

Conclusa la stagione su strada e trascorso qualche giorno di vacanza, Bryan Coquard sta per riprendere gli allenamenti in pista, con l'obiettivo di preparare i mondiali che si svolgeranno proprio in Francia a febbraio.
Ma c'è un ma… Coquard ha deciso che non preparerà l'omnium, la specialità che più ama e che gli ha dato l'argento olimpico a Londra: «Non sarei in grado di prepararlo come è necessario fare - ha detto in una intervista concessa a "20 Minutes" - quindi mi concentrerò sullo scratch, sulla corsa a punti e sul madison».
L'abbondanza di talenti consente al ciclismo francese di operare scelte oculate: a disputare l'omnium al mondiale sarà infatti il campione del mondo in carica Thomas Boudat, che sarà anche il compagno di Coquard nell'americana.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Le Nazionali azzurre donne e uomini ai Mondiali su Pista in Francia
Dal 18 al 22 febbraio il velodromo di Saint-Quentin-en-Yvelines ospiterà le sfide iridate che assegneranno anche i punti per la qualificazione olimpica

Mentre il raduno premondiale delle Nazionali pista continua al Velodromo Fassa Bortolo di Montichiari (Bs), i CT Salvoldi (Nazionale Donne) e Villa (Nazionale Uomini), hanno ufficializzato i titolari che indosseranno la Maglia Azzurra all’imminente appuntamento iridato, in programma in Francia (velodromo di Saint-Quentin-en-Yvelines), dal 18 al 22 febbraio, dove saranno assegnati ben 19 titoli iridati. Obiettivo delle Nazionali uomini e donne, non solo il podio, ma anche accumulare punteggi importanti in vista dei Giochi Olimpici di Rio2016.

NAZIONALE UOMINI
(CT Marco Villa)
Liam Bertazzo (Yellow Fluo) – Inseguimento a squadre; Corsa a punti; Inseguimento ind.
Alex Buttazzoni (G.S. Fiamme Azzurre) - Scratch
Francesco Ceci (G.S. Fiamme Azzurre) – Keirin; Km da fermo
Marco Coledan (Trek Factory Racing) - Inseguimento a squadre; Madison; Inseguimento ind.
Simone Consonni (Team Colpack) – Inseguimento a squadre
Michele Scartezzini (Mg.Kvis Vega Norda) – Riserva Inseguimento a squadre
Elia Viviani (Team Sky) – Inseguimento a squadre; Omnium, Madison
Francesco Lamon (Team Colpack) – Riserva In patria

In chiave di qualificazione olimpica, le discipline dell’Omnium, Inseguimento a squadre e Keirin sono nel mirino della Nazionale Uomini.

L’azzurro Elia Viviani disputerà il quartetto insieme ai compagni Liam Bertazzo, Simone Consonni, Marco Coledan (Michele Scartezzini riserva); con una particolare attenzione all’Omnium, disciplina importante per Viviani, a caccia naturalmente del risultato, ma soprattutto dei punti per la qualificazione olimpica. Il Madison sarà disputato da Elia Viviani e Marco Coledan. Lo stesso Coledan sarà impegnato anche nell’inseguimento individuale così come Bertazzo che si misurerà anche nella corsa a punti. Buttazzoni disputerà lo scratch.

Nel settore delle discipline veloci, l’azzurro Francesco Ceci sarà impegnato nel Keirin e Km da fermo. Ricordiamo che l’azzurro ha realizzato la sua preparazione presso il velodromo Mar der Plata (Buenos Aires), accompagnato da Fabio Masotti, collaboratore tecnico del CT Villa e, dall’inizio dell’anno, DS delle Fiamme Azzurre, Gruppo Sportivo di Ceci.

NAZIONALE DONNE
(CT Dino Salvoldi)
Beatrice Bartelloni (Alé Cipollini Galassia) – Inseguimento a squadre e individuale
Giorgia Bronzini (Forestale Cicli Olympia Vittoria) – Corsa a punti
Maria Giulia Confalonieri (Alé Cipollini Galassia) – Inseguimento a squadre; corsa a punti
Annalisa Cucinotta (Forestale Cicli Olympia Vittoria) - Scratch
Simona Frapporti (G.S. Fiamme Azzurre) – Omnium; inseguimento a squadre
Tatiana Guderzo (G.S. Fiamme Azzurre) – Inseguimento a squadre
Francesca Pattaro (Fast Team Threeface Cicli Panther) – Inseguimento a squadre
Silvia Valsecchi (Bepink Laclassica) – Inseguimento a squadre e individuale
Elena Cecchini (G.S. Fiamme Azzurre) – Riserva In patria, iscritta nell’Inseguimento a squadre, Corsa a punti e scratch
Arianna Fidanza (Alé Cipollini Galassia) - Riserva In patria
*Il CT Salvoldi si riserva il diritto di ufficializzare le titolari per ogni disciplina alla vigilia delle gare, sopra infatti sono indicate le discipline in cui sono iscritte le azzurre con Bronzini, Frapporti e Cucinotta che disputeranno, rispettivamente la corsa a punti, l’omnium e lo scratch.

In chiave di qualificazione olimpica, le discipline dell’Omnium e Inseguimento a squadre sono nel mirino della Nazionale Donne.

Le Nazionali saranno dirette dai rispettivi CT, Dino Salvoldi (Nazionale Donne), Marco Villa (Nazionale Uomini). Il coordinatore delle Nazionali, Davide Cassani, raggiungerà gli azzurri alla rassegna iridata nel prossimo fine settimana.

Le Nazionali, termineranno il raduno premondiale per partire verso la Francia nella giornata di domenica 15 febbraio. Mercoledì 18 febbraio la prima giornata di gare che si aprirà con le qualificazioni dell’inseguimento a squadre donne e uomini.

(Federciclismo)
 
Rispondi
#5
Telecamere montate sulle bici ai prossimi Campionati del Mondo su pista
Per la prima volta nella storia, nel corso dei prossimi Campionati del Mondo su pista potremo assistere a delle immagini riprese direttamente dalle biciclette degli atleti in gara grazie ad un accordo con Infront/HBS. Queste riprese saranno disponibili per diverse prove durante i cinque giorni di gara e per garantire uno svolgimento regolare tutti gli atleti avranno una telecamera: questa sarà montata sotto al sellino e andrà quindi ad inquadrare ciò che avviene alle spalle del corridore.

cicloweb.it
 
Rispondi
#6
Domani quartetti e Corsa a Punti femminile con la Bronzini. Per i quartetti c'è la novità delle semifinali, quindi un turno in più. Le migliori 4 dovrebbero essere Australia, Gran Bretagna, Danimarca e Nuova Zelanda. Tra l'altro nell'Australia torna Bobridge accanto ai giovanissimi Edmondson, Scotson (campione nazionale U23 su strada a crono e in linea) e Mulhern. Dovrebbero vincere loro senza grandi problemi. Noi come al solito abbiamo un quartetto messo insieme in modo da pagare meno biglietti aerei possibile, cioè Consonni, Viviani, Coledan, Bertazzo. Non arriveremo al secondo turno (e il secondo turno lo fanno le migliori 8, anche se dalla quinta all'ottava si scontrano solo per i posti da 5 a 8).
Il quartetto femminile invece è più forte con Frapporti, Guderzo, Valsecchi e Bartelloni e un pensierino al secondo turno potrebbe farlo. Qui sempre sfida Gran Bretagna - Australia ma in questo caso le inglesi sono favorite, anche perché hanno lo stesso quartetto degli ultimi grandi successi Roswell, Barker, Archibald, Trott.
Nella sessione serale tocca alla Velocità a squadre, che è una gara orribile però ha delle sfide interessanti. Tipo quella tra Francia e Germania tra gli uomini (ma occhio agli inglesi e sopratutto ai neozelandesi campioni in carica) e tra Germania e non so chi tra le donne (Cina, Australia e Gran Bretagna le più accreditate).
Tra le qualificazioni e le finali della Velocità ci sarà la Corsa a Punti femminile, cioè l'unica gara davvero importante per noi visto che c'è Giorgia Bronzini. Su pista ultimamente non ha fatto sfracelli ma è comunque la Bronzini. Tra le avversarie c'è Kirsten Wild mentre manca la campionessa in carica Amy Cure, non so perché. In Coppa non c'è stata una dominatrice, la generale l'ha vinta la Wild sulla cubana Mejias, che però è assente, e sulla belga D'Hoore, anche lei assente. Occhio alla tedesca Pohl e alla polacca Pawlowska, ma a parte la Wild non c'è gente imbattibile (e pure la Wild la miglior Bronzini se la mangia, però dubito che vedremo la miglior Bronzini)
 
Rispondi
#7
Per la corsa a punti attenzione anche a Kelly Druyts, e a qualche cacciatrice della domenica tipo Romanyuta o Arreola: Tra le assenti da citare anche Jasmin Glaesser che fa comunque parte del quartetto canadese probabilmente il favorito per il terzo posto, interessanti anche Usa e Germania almeno come valori delle singole, outsider anche la Polonia.
 
Rispondi
#8
Nell'inseguimento femminile Australia più veloce della Gran Bretagna di pochissimo, poi Canada e Nuova Zelanda. Ma ottima Italia che si è qualificata per il secondo turno, anche se sinceramente ora non so né il tempo né il piazzamento. Ora uomini

Edit: tempo 4'32''198 sesto posto nelle qualificazioni. Semifinale con la Cina, poi eventualmente finale per il quinto posto con...boh Germania

Edit bis: ottave in realtà. Quinta la Cina poi Usa, Germania e noi
 
Rispondi
#9
I maschi hanno fatto 4'07''165 cioè un buon tempo, almeno rispetto alle ultime uscite. L'anno scorso fecero meglio di un secondo ma in Coppa sono stati terribili ultimamente (4'12'' 4'13''). Grande Francia invece con un tempone appena sopra i 4 minuti che potrebbe valere l'accesso alle semifinali (quelle vere)

Il fatto che si avvicinano le Olimpiadi si vede dai tempi dei quartetti, che rispetto ai Mondiali dell'anno scorso sono in crescita nettissima. Olanda sotto i quattro minuti. Colombia benino ma non da primi 4 posti. L'Italia è destinata a finire in ultima posizione

Germania e Svizzera battono l'Olanda qualificandosi per il secondo turno. Francia probabilmente fuori dalle 8 nonostante il tempone (col quale a Calì si arrivava alla finale per l'oro)

Molto bene la Nuova Zelanda, che dovrebbe stare davanti ad un Inghilterra così così

Malissimo la Danimarca, manca solo l'Australia

Qualificazioni sorprendenti con Nuova Zelanda in testa, seguita da Gran Bretagna, Germania e Svizzera. L'Australia chiude al quinto posto, enorme sorpresa
 
Rispondi
#10
La sorpresa delle qualificazioni è stata la Svizzera, composta da Schir, Kueng, Beer e Pasche. I primi due sono "famosi", gli altri sono pistard puri. Comunque il più vecchio dei 4 è nato nel 1990. La dimostrazione che non bisogna essere una superpotenza del ciclismo su pista per avere un buon quartetto (e in linea di principio non vedo perché non dovremmo essere una superpotenza)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)