Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Presidential Cycling Tour of Turkey 2016
#1
Categoria 2.HC 
Presentazione del Giro di Turchia / Presidential Cycling Tour of Turkey 2016: il percorso con altimetrie e planimetrie delle tappe, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


dal 24 aprile al 1 maggio 2016
Presidential Tour of Turkey
UCI 2.HC - 52a edizione



Tappe
24 aprile, 1^ tappa: Istanbul > Istanbul, 129 km
Risultati
 
25 aprile, 2^ tappa: Cappadocia > Cappadocia, 154 km
Risultati
 
26 aprile, 3^ tappa: Aksaray > Konya, 159 km
Risultati
 
27 aprile, 4^ tappa: Seydişehir > Alanya, 187 km
Risultati
  
28 aprile, 5^ tappa: Alanya > Kemer, 189 km
Risultati
 
29 aprile, 6^ tappa: Kumluca > Elmalı, 117 km
Risultati
 
30 aprile, 7^ tappa: Fethiye > Marmaris, 128,5 km
Risultati
 
1 maggio, 8^ tappa: Marmaris > Selçuk, 201,5 km
Risultati
 



Partecipanti
Lampre-Merida
1. Durasek, Kristijan
2. Feng, Chun Kai
3. Ferrari, Roberto
4. Koshevoy, Ilia
5. Modolo, Sacha
6. Niemiec, Przemyslaw
7. Petilli, Simone
8. Xu, Gang

Lotto-Soudal
11. Broeckx, Stig
12. Dockx, Gert
13. Frison, Frederik
14. Greipel, Andre
15. Hansen, Adam
16. Henderson, Gregory
17. Wallays, Jelle
18. Boeckmans, Kris

Caja Rural-Seguros RGA
21. Bilbao, Pello
22. Goncalves, Jose
23. Vilela, Ricardo
24. Roson, Jaime
25. Arroyo, David
26. Mas, Lluís
27. Goncalves, Andre
28. Barbero, Carlos

CCC Sprandi Polkowice
31. Stepniak, Grzegorz
32. Taciak, Mateusz
33. Mihailov, Nikolai
34. Rebellin, Davide
35. Plucinski, Leszek
36. Szmyd, Sylvester
37. Hirt, Jan
38. Samoilau, Branislau

Delko Marseille Provence
41. Diaz, Daniel
42. Pacher, Quentin
43. Laborie, Christophe
44. Galta, Frederik
45. Di Gregorio, Remy
46. Aristi, Mikel
47.
48.

Funvic-Carrefour
51. Piedra, Antonio
52. Urtasun, Pablo
53. Prado, Nazaret Magno
54. Diniz, Alex
55. Chamorro, Francisco
56. Pinheiro, Roberto
57. De Souza, Andre
58. Ribeiro, Nathan

Nippo-Vini Fantini
61. Colli, Daniele
62. Grosu, Eduard
63. Koishi, Yuma
64. Marini, Nicolas
65. Ishibashi, Manabu
66. Stacchiotti, Riccardo
67. Viola, Antonio
68. Kuboki, Kazushige

Southeast-Venezuela
71. Belletti, Manuel
72. Bertazzo, Liam
73. Draperi, Matteo
74. Sanz, Enrique
75. Mareczko, Jakub
76. Zhupa, Eugert
77. Tedeschi, Mirko
78. Dal Col, Andrea
 
Roth-Skoda
81. Baldo, Nicolas
82. Belda, David
83. Janorschke, Grischa
84. Gaday, Lucas
85. Jaun, Lukas
86. Stussi, Colin
87. Cecchin, Alberto
88. Toffali, Nicola

Verva Activejet
91. Staniszewski, Daniel
92. Charucki, Pawel
93. Banaszek, Adrian
94. Podlaski, Michal
95. Hnik, Karel
96. Cieslik, Pawel
97. Banaszek, Norbert
98.

Alpha Baltic-Maratoni
101. Luksevics, Viesturs
102. Smirnovs, Andris
103.
104. Sergis, Kaspars
105. Racenajs, Kristofers
106.
107. Cakss, Valters
108. Bremanis, Ansis

Astana City
111. Akhmetov, Galym
112. Kuzmin, Anton
113. Kulimbetov, Nurbolat
114. Nikitin, Matvey
115. Stalnov, Nikita
116. Chsherbinin, Yuriy
117. Galeyev, Vadim
118. Satlikov, Maxim

Hrinkow Advarics
121. Baldauf, Sebastian
122. Benetseder, Josef
123. Gaugl, Florian
124. Graf, Andreas
125. Hammerschmid, Raphael
126. Hrinkow, Dominik
127. Meier, Alexander
128. Windischbauer, Johannes

Parkhotel Valkenburg
131. Graziato, Massimo
132. Hoekstra, Jochem
133. Van Luijk, Sven
134. Nolten, Bram
135. Ockeloen, Jasper
136. Schulting, Peter
137. Zanotti, Marco
138.

Torku Sekerspor
141. Bakirci, Nazim
142. Sayar, Mustafa
143. Samli, Feritcan
144. Atalay, Muhammet
145. Akdilek, Ahmet
146. Orken, Ahmet
147. Keles, Fatih
148. Reis, Rasim

Unieuro Wilier
151. Molteni, Marco
152. Ravanelli, Simone
153. Pedretti, Giovanni
154. Malaguti, Alessandro
155. Malucelli, Matteo
156. Salvador, Enrico
157. Carboni, Giovanni
158. Finetto, Mauro
 



Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Turchia, i top teams rinunciano al Giro per paura di attentati
Il terrorismo e una nuova organizzazione ridimensionano il Tour

Era una delle corse meglio organizzate nel corso della stagione ed era prediletta dai corridori, soprattutto veloci, per perfezionare la condizione in vista del Giro d'Italia, ma quest'anno sono in tanti ad aver dato forfait al Tour of Turkey.La corsa dei due continenti in programma dal 24 aprile al 1° maggio ha per ora al via solo 15 squadre confermate: 3 World Tour, 11 professional e 1 Continental. La 52 edizione del Presidential Turkish Cycling Tour scatterà da Istanbul per concludersi a Selçuk (İzmir), nel percorso inverso alle ultime edizioni, e verrà organizzato da una nuova società specializzata in eventi di tennis che ne ha ridimensionato il livello raggiunto negli anni.
I recenti attacchi terroristici in Turchia, nei centri turistici e città strategiche come Istanbul, hanno influenzato inoltre la scelta di molti team che hanno preferito in quei giorni andare a correre in Croazia. Tra le altre ci risulta abbiano dato forfait Astana, Orica GreenEdge, IAM, Trek e Lotto. Saranno invece al via come negli anni passati Lampre Merida, Caja Rural, UnitedHealthcare, Sud-Est, Delko, ONE, Roth, Funvic, Verva, Nippo, Stötling, CCC e la locale Torku. Sul sito della manifestazione non è disponibile una starting list provvisoria.

Le tappe in dettaglio:
1) İstanbul-İstanbul
2) Cappadocia-Cappadocia
3) Aksaray-Konya
4) Seydişehir-Alanya
5) Alanya – Kemer
6) Kumluca – Elmalı (Göğübelli)
7) Fethiye – Marmaris
8) Marmaris – Selçuk (İzmir)

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Anch'io ho rinunciato al bis per quello, però forse si va in Norvegia Cool
 
Rispondi
#4
Lampre-Merida, Durasek e Modolo in Turchia per cercare di ripetere i successi del 2015
Nel fine settimana la Lampre-Merida tornerà sul luogo del trionfo, ovvero in Turchia, dove nel 2015 Kristijan Durasek conquisto la 51^ edizione del Tour of Turkey.
Il Tour of Turkey 2016 si disputerà dal 24 aprile all'1 maggio.

Proprio il corridore croato sarà il capitano di una Lampre-Merida che, diretta dai tecnici Vicino e Righi, schiererà Chun Kai Feng, Roberto Ferrari, Ilia Koshevoy, Sacha Modolo, Przemyslaw Niemiec, Simone Petilli e Xu Gang.

Nello staff tecnico opereranno i massaggiatori Conti e Negri, i meccanici Rinaldi e Romanò e il dottor Pollastri.

"Ripetere il successo della scorsa stagione non sarà semplice, anche perché Durasek è reduce da una caduta occorsa nel Giro dell'Appennino - ha spiegato il ds Vicino - Kristijan è comunque un corridore tenace e cercherà di dare il meglio, spalleggiato da scalatori che cercano di rifinire la condizione in vista della possibile partecipazione al Giro d'Italia, come Niemiec, Koshevoy e Petilli.
Modolo affinerà la sintonia con la velocità e con il compagno di squadra Ferrari nelle volate disponibili in terra turca: l'anno scorso, il successo di tappa ottenuto a Pamukkale fu preludio per la doppietta di vittorie al Giro d'Italia.
Il duo asiatico Feng-Xu avrà il compito di lanciarsi nelle fughe".

comunicato stampa Lampre-Merida
 
Rispondi
#5
Nippo-Vini Fantini, domenica al via il Presidential Tour of Turkey
Secondo e quinto posto, entrambi raggiunti da Daniele Colli, questo il bottino lo scorso anno per il team NIPPO Vini Fantini nel Tour della Turchia. Sarà ancora Colli a guidare il team, con due giovani ruote veloci pronte e stupire, Eduard Grosu e Nicolas Marini Con loro anche il campione nazionale Giapponese Kuboki e il campione asiatico Under23 Koishi.

24 aprile – 1 maggio, queste le date del 52° Presidential Tour of Turkey. Il team NIPPO Vini Fantini ritorna nella gara che nel 2015 aveva regalato buone prestazioni del team prima del Giro d’Italia con un secondo e quinto posto raggiunti da Daniele Colli. L’esperto velocista #OrangeBlue guiderà anche quest’anno la squadra italo-giapponese, supportato da due giovani corridori e ruote veloci come Eduard Grosu e il giovane talento italiano Nicolas Marini, quattro volte vittorioso nella stagione 2015 e in cerca del suo primo successo nel 2016. Folta anche la compagine Giapponese con il campione nazionale e atleta olimpico Kazushige Kuboki, il campione asiatico under23 Yuma Koishi e Manabu Ishibashi.
Completeranno la rosa Riccardo Stacchiotti, giovane gregario pronto a stupire, come ha già dimostrato nella stagione 2015 al Tour de Hokkaido e Antonio Viola.

In ammiraglia ci sarà il DS Mario Manzoni che si aspetta importanti risposte dai corridori #OrangeBlue: “Lo scorso anno abbiamo ben figurato in questa corsa, e mi aspetto lo stesso atteggiamento e la medesima grinta dai ragazzi. Se lavoreremo di squadra abbiamo grandi chance di fare bene. Ci sono in ballo convocazioni importanti, per il Giro d’Italia e per il Tour of Japan, due tra gli appuntamenti più importanti della nostra squadra. Chi dimostrerà di saper ascoltare e lavorare per la squadra avrà più chance.”

comunicato stampa Nippo-Vini Fantini
 
Rispondi
#6
Annunciati i principali nomi attesi al via del Presidential Tour of Turkey:

2 WORLDTOUR TEAMS:
LOTTO SOUDAL (BEL): Andre Greipel, Adam Hansen
LAMPRE - MERIDA (ITA): Kristijan Durasek, Sacha Modolo

8 PROFESSIONAL CONTINENTAL TEAMS:
DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM (FRA): Daniel Diaz, Remy Di Gregorio
SOUTHEAST - VENEZUELA (ITA): Jakub Mareczko, Manuel Belletti
VERVA ACTIVEJET PRO CYCLING TEAM (POL): Pawel Franczak
CAJA RURAL- SEGUROS RGA (ESP): Pello Bilbao. Lluis Mas
FUNVIC SOUL CYCLES - CARREFOUR (BRA): Antonio Piedra, Alex Diniz
TEAM ROTH (SUI): Nicolas Baldo, David Belda
NIPPO - VINI FANTINI (ITA): Daniele Colli, Antonio Nibali
CCC SPRANDI POLKOWICE (POL): Davide Rebellin, Sylwester Szmyd

6 CONTINENTAL TEAMS:
TORKU ŞEKER SPOR (TUR): Örken Ahmet, Nazim Bakirci
PARKHOTEL VALKENBURG CONTINENTAL TEAM (NED): Massimo Graziato, Marco Zanotti
UNIEURO WILIER (ITA): Alessandro Malaguti, Mauro Finetto
ALPHA BALTIC - MARATONI.LV (LAT): Andris Smirnovs
HRINKOW ADVARICS CYCLEANGTEAM (AUT): Josef Benetseder. Andreas Graf
ASTANA CITY(TSE): Nurbolat Kulimbetov, Vadim Galeyev
 
Rispondi
#7
Southeast-Venezuela in Turchia con Mirko Rossato in ammiraglia
Archiviato il Giro del Trentino il Team Southeast-Venezuela è pronto a tornare alle competizioni con il Tour of Turkey, corsa di categoria 2.HC che si svolge da domenica 24 aprile fino a domenica 1 maggio.

Per questa occasione il Team Southeast – Venezuela sarà formato da una squadra focalizzata sugli sprinters con la presenza dei rientranti Jakub Mareczko e Manuel Belletti dopo i recenti problemi fisici e di Eugert Zhupa dopo la rottura della clavicola.

In squadra ci sarà anche un volto nuovo, quello di Mirko Rossato che entra a far parte dello staff tecnico in qualità di Direttore Sportivo, uomo che ha esperienza sia nel ciclismo dilettantistico che tra i professionisti nonché grande lanciatore di talenti. Sarà lui a prendere in mano le redini della squadra per il Tour of Turkey assieme ad Andrea Bardelli.

La formazione: Manuel Belletti, Liam Bertazzo, Andrea Dal Col, Matteo Draperi, Jakub Mareczko, Enrique Sanz, Mirko Tedeschi, Eugert Zhupa.

comunicato stampa Southeast-Venezuela
 
Rispondi
#8
Da domani un Giro di Turchia con molte defezioni ma al via ci sono Lampre, Nippo, Southeast e Unieuro
Dopo anni di grandi crescita con ambizioni di ingresso nel World Tour, il Tour of Turkey quest'anno fa un passo indietro anche a causa delle tensioni internazionali e del rischio di attentati terrostici: molte squadre importanti infatti hanno preferito defilarsi e così al via ci saranno solo 16 team con Lampre-Merida e Lotto-Soudal come uniche rappresentanti del World Tour. La squadra blu-fucsia difenderà il successo dell'anno scorso di Kristijan Durasek che con il dorsale numero 1 sulla schiena sarà ancora uno dei favoriti, ma attenzione anche a Koshevoy, Niemiec e Petilli.

Tra gli uomini da tenere d'occhio per la vittoria finale ci sono anche Davide Rebellin (CCC Sprandi), Adam Hansen (Lotto), Daniel Diaz (Delko Marseille), Alex Diniz (Funvic), David Belda (Roth), Jasper Ockeloen (Parkhotel) e soprattutto l'intero blocco della Caja Rural che ha tanti uomini potenzialmente competitivi come gli spagnoli Pello Bilbao, David Arroyo e Jaime Roson. Curiosità per la presenza in gara con il dorsale 142 del turco Mustafa Sayar, primo a sorpresa nel Tour of Turkey 2013 ma squalificato per doping subito dopo.

Oltre alla Lampre ci saranno altre tre squadre italiane iscritte. La Nippo-Vini Fantini schiera uomini rapidi come Daniele Colli ed Eduard Grosu, stesso discorso per la Southeast-Venezuela che punterà su Manuel Belletti e Jakub Mareczko mentre per la Unieuro-Wilier cercherà di mettersi in mostra Mauro Finetto che troverà diversi finali di tappa molto adatti alle sue caratteristiche. La pattuglia di velocisti nostrari conterà anche su Sacha Modolo e Marco Zanotti che dovranno vedersela con il tedescone André Greipel, il corridore di maggior spessore presente nella lista iscritti di questo 52° Giro di Turchia; in totale i corridori italiani al via saranno 26.

Il percorso
Domenica 24 - 1a tappa: Istanbul-Istanbul (129.2 km), tappa da velocisti ma finale insidioso con uno strappo al 7% prima degli ultimi 500 metri pianeggianti
Lunedì 25 - 2a tappa: Kapadokya-Kapadokya (154.1 km), quattro giri e mezzo di un circuito impegnativo. L'arrivo è in salita
Martedì 26 - 3a tappa: Aksaray-Konya (158.9 km), un gpm a metà percorso non dovrebbe impedire un arrivo a ranghi compatti
Mercoledì 27 - 4a tappa: Seydisehir-Alanya (187 km), avvio ondulato poi solo discesa e pianura verso un altro sprint
Giovedì 28 - 5a tappa: Alanya-Kemer (189.3 km), tappa interamente lungo la costa sud della Turchia, altra occasione per i velocisti
Venerdì 29 - 6a tappa: Kumluca-Elmali (116.9 km), ormai classico arrivo in salita della corsa turca. Negli ultimi tre chilometri le pendenze non scendono sotto al 10%
Sabato 30 - 7a tappa: Fethiye-Marmaris (128.6 km), uno strappo secco a cinque chilometri dall'arrivo movimenterà la corsa e taglierà fuori molti uomini veloci
Domenica 1 - 8a tappa: Marmaris-Selcuk (201.7 km), finale simile al precedente con salita e discesa negli ultimi dieci chilometri. È la tappa più lunga della corsa

Albo d'oro recente
2006 Ghader Mizbani (IRI)
2007 Ivaïlo Gabrovski (BUL)
2008 David García Dapena (SPA)
2009 Daryl Impey (RSA)
2010 Giovanni Visconti (ITA)
2011 Alexander Efimkin (RUS)
2012 Alexandr Dyachenko (KAZ)
2013 Natnael Berhane (ERI)
2014 Adam Yates (GBR)
2015 Kristijan Durasek (CRO)

Come seguire la corsa
Diretta tv tutti i giorni sui canali di EuroSport: 1a tappa dalle 12 su ES2, 2a tappa dalle 12 su ES1, 3a e 4a tappa dalle 14 su ES1, 5a tappa dalle 12 su ES1, 6a tappa dalle 14 su ES1, 7a tappa dalle 12 su ES2, 8a tappa dalle 14 su ES1

cicloweb.it
 
Rispondi
#9
Citazione:142. Sayar, Mustafa

OH MIO DIO! :O :O :O
Ma vieni! Ma vieni! Ma vieni! Ma vieni! Guappo Guappo

[Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif] [Immagine: fin-turk-flagg-smiley.gif]
 
Rispondi
#10
La Lampre ricomincia da dove aveva terminato... vittoria di Niemiec nella 1^ tappa!
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)