Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Richmond 2015 | Prova a Cronometro Uomini U23
#11
Schmidt oro.

I due tedeschi Schachmann e Kamna sugli altri due gradini del podio. Sese
 
Rispondi
#12
Richmond 2015, prima giornata: dominio USA tra le juniores con Dygert e White, Mads Wurtz Schmidt approfitta del meteo nella prova degli Under 23. Azzurri al palo.

http://www.ilnuovociclismo.com/
http://www.ilnuovociclismo.com/forum/Thr...ri-al-palo

ORDINE DARRIVO
1 Mads Wurtz Schmidt (Denmark) 0:37:10
2 Maximilian Schachmann (Germany) 0:00:13
3 Lennard Kamna (Germany) 0:00:21
4 Truls Engen Korsaeth (Norway) 0:00:37
5 Owain Doull (Great Britain)
6 James Oram (New Zealand) 0:00:38
7 Miles Scotson (Australia) 0:00:41
8 Thery Schir (Switzerland) 0:00:42
9 Marlen Zmorka (Ukraine) 0:00:43
10 Daniel Eaton (United States of America) 0:00:44
11 Ryan Mullen (Ireland) 0:00:50
12 Davide Martinelli (Italy) 0:00:58
13 Filippo Ganna (Italy) 0:01:00
14 Steven Lammertink (Netherlands) 0:01:04
15 Jan Marcus Karlsson (Sweden) 0:01:12
16 Soren Kragh Ansersen (Denmark) 0:01:19
17 Nathan Van Hooydonck (Belgium) 0:01:27
18 Jose Luis Rodriguez (Chile) 0:01:28
19 Gregory Daniel (United States of America) 0:01:31
20 Sean MacKinnon (Canada) 0:01:37
21 Merhawi Kudus Ghbremedhin (Eritrea) 0:01:43
22 Stepan Astafyev (Kazakhstan) 0:01:46
23 Marc Fournier (France)
24 Krists Neilands (Latvia) 0:01:47
25 Josef Cerny (Czech Republic) 0:01:48
26 Tom Wirtgen (Luxembourg) 0:01:49
27 Ignacio Prado (Mexico) 0:01:51
28 Nikolay Cherkasov (Russia) 0:01:54
29 Gregor Muhlberger (Australia) 0:01:58
30 Ruben Pols (Belgium) 0:02:00
31 Michal Schlegel (Czech Republic) 0:02:07
32 Nickolas Dlamini (South Africa) 0:02:14
33 Alex Cataford (Canada) 0:02:18
34 Scott Davies (Great Britain) 0:02:20
35 Jhonatan Ospina (Colombia) 0:02:32
36 Jhonatan Restrepo (Colombia)
37 Morne Van Niekerk (South Africa) 0:02:33
38 Eddie Dunbar (Ireland) 0:02:35
39 Roman Kustadinchev (Russia) 0:02:40
40 Oleg Zemlyakov (Kazakhstan) 0:02:56
41 Adil Barbari (Algeria) 0:02:58
42 Anass Ait El Abdia (Morocco) 0:03:09
43 Kyeongho Min (Korea) 0:03:15
44 Altan-Ochir Erdenebat (Mongolia) 0:04:19
45 Xavier San Sebastian (Spain) 0:04:25
46 Abderrahmane Mansouri (Algeria) 0:04:31
47 Bonaventure Uwizeyimana (Rwanda) 0:04:33
48 Valens Ndayisenga (Rwanda) 0:04:49
49 Atsushi Oka (Japan) 0:05:21
50 Yuma Koishi (Japan) 0:05:30
 
Rispondi
#13
Grossa delusione, inutile girarci intorno. Martinelli è finito dietro gente che batteva abitualmente, di Ganna metto solo un dato: ha preso 19'' da Scotson (sarebbero stati 40'' senza il problema alla catena dell'australiano), a cui domenica scorsa aveva dato 50''. I nostri valgono più di così, ma devono imparare a preparare l'appuntamento
 
Rispondi
#14
Ieri l' ho vista in parte...su una Ganna, osservando i tempi, mi pare che si sia gestito "male" oppure non so se abbia avuto qualche problemino visto che al terzo intermedio accusa 4" da Mullen avendone piu' di 10" al secondo intermedio...partito troppo forte?
 
Rispondi
#15
Più che altro Mullen credo si sia gestito non benissimo, ha chiuso in crescendo e per un cronoman, fatte certe premesse, è peggio chiudere in crescendo che in diminuendo. Ganna è un primo anno, crescerà. Poi non è uno specialista puro come la maggior parte dei corridori che gli sono finiti davanti, aspettiamolo perché diventerà un gran corridore (certo che passare con la Lampre non mi sembra una gran scelta, specie per il tipo di corridore che è, però con Malori hanno fatto un lavoro discreto)
 
Rispondi
#16
Kamna ha fatto una signora crono, nettamente il migliore di quelli partiti con la pioggia
 
Rispondi
#17
Il giudizio del Ct Amadori sulla prova dei due azzurri è positivo: "Avevamo la potenzialità per mettere due azzurri nei dieci e l’abbiamo dimostrato . Un segnale l’abbiamo dato, la strada giusta è questa".

Martinelli: "Sono partito troppo piano, potevo limare una ventina di secondi. Nel 2014 avevo preso due minuti e adesso meno di uno. Sullo strappo sono andato molto bene guadagando qualcosa".

Ganna: "La pioggia ha reso molto difficile affrontare le curve. Ho rischiato qualcosa di più solo all’ultimo giro. Sono comunque felice perché ho lavorato bene quest’anno nelle crono".

(Federciclismo)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)