Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Sondaggio: Quante medaglie conquisterà l'Italia?
nessuna
1
2
3
4
5 o più
[Mostra risultato]
 
 
Condividi:
Richmond 2015: quante medaglie per l'Italia?
#1
Question 
Italia Italia Italia
 
Rispondi
#2
dico 4 di cui 2 dagli under, 1 donne, l'altra boh

l'ottimismo è il profumo della vita
 
Rispondi
#3
Io dico 3:
- statisticamente le donne (juniores o elite) ne portano a casa almeno una;
- quest'anno mi aspetto qualcosa però anche da junior o under uomini;
- Malori finalmente dovrebbe riuscire a salire sul podio a cronometro (anche se continuo ad essere un po' scettico).
 
Rispondi
#4
Voglio essere fiducioso: dico quattro.

Sicuramente una di queste dovrebbe arrivare dagli Under 23 (spero Moscon, a coronamento di un anno veramente super).
Una dalle donne Elite (Cecchini? Bidone sa valutare meglio di me).
Una a caso dalle altre categorie giovanili (Ganna e/o Martinelli a crono molto papabili).
Una dagli uomini Elite.
 
Rispondi
#5
L'ottimismo bisogna saperlo bilanciare.

1 a crono under con Ganna
1 dagli U23 che per come li ha pompati Gersh se non vanno a medaglia devono vergognarsi
1 con le donne che tanto là andiamo sempre a medaglia

Con gli uomini elite è durissima c'è  poco da fare, mando energia perché uno dei nostri possa vincere, ma sinceramente vedo solo due strade possibili: un attacco di Nibali o una volata super di Trentin.
 
Rispondi
#6
Le uniche gare in cui non abbiamo nessuna speranza sono la crono uomini juniores, dove saranno Usa, Australia e Russia a giocarsi le medaglie, e la crono donne elite. Una categoria che non avete citato è quella donne juniores, che ultimamente è stata molto produttiva. Abbiamo la campionessa europea, oltre alla vice-campionessa del mondo (ovvero Quagliotto e Bertizzolo). La stessa Bertizzolo potrebbe avere qualche possibilità anche nella cronometro, anche se è dura.
Gli uomini Under 23 li ho pompati e oggettivamente partono da favoriti. Non nella cronometro, dove una medaglia sarebbe comunque una sorpresa (anche altre volte siamo arrivati con grandi aspettative al Mondiale e poi abbiamo deluso, anche se la crono di Ganna in Francia è stata impressionante, ha dato 1'20'' a Lammertink, che è indubbiamente uno dei 3 grandi favoriti per Richmond). Nella gara in linea invece siamo da medaglia sia con Moscon che con Consonni e non salire sul podio sarebbe una delusione. Poi ovviamente è difficile gestire le corse, specialmente una corsa in un circuito non selettivo, in cui avere le gambe migliori rischia di contare davvero poco.
Sugli uomini juniores è difficile fare previsioni, un po' perché non è il mio campo, un po' perché sono corse ingestibili. Sicuramente abbiamo gente da medaglia, come ho già scritto altrove penso che Fiaschi sarà un po' il capitano viste le ottime prestazioni al Lunigiana e sopratutto al Buffoni.
Donne elite speriamo cattive come sempre, guardi il percorso e pensi alla Bronzini: Stoccarda e Geelong. Però sono passati tanti anni, lei non sembra più al top, anche se rimane una delle più forti al mondo nelle corse di un giorno. Invece non è il percorso della Longo Borghini e anzi puntare troppo su di lei rischia di essere molto controproducente visto che in volata è ferma e anche in un gruppetto di 3-4 non ha grandi chances. La sorpresa potrebbe essere la Cecchini, sempre dietro di un soffio alle migliori, però può essere l'occasione giusta per sbloccarsi.
Per i professionisti, Malori è da podio e forse anche da vittoria, visto che senza Cancellara e Wiggins si liberano due posizioni e Martin non sembra più invincibile. Gli avversari penso siano solo Dennis, Kiryienka e Dumoulin, ma tra questi 5 è difficile fare una gerarchia, a parte ovviamente il primo posto (se proprio dovessi fare un pronostico, Malori lo metterei al quarto posto, ma spero di sbagliarmi). Poi vabè la corsa in linea sarà un casino, ovviamente possiamo salire sul podio, ma è difficile dire come. Al momento Trentin mi sembra il corridore su cui puntare.
Riassumendo: con 3 medaglie sarei soddisfatto, di più sarebbe ottimo, di meno sarebbe una delusione (poi dipende dal colore)
 
Rispondi
#7
Trentin non è mai arrivato a podio in una classica. Dura dire che ci porterà sul podio...no?
 
Rispondi
#8
Il Trentin delle ultime settimane ha tutte le possibilità di salire sul podio. Poi non è Kristoff e non è Degenkolb, ma in uno sprint strano alla fine di un Mondiale può stare molto avanti. Dispiace che non ci sia un ultimo uomo all'altezza, tipo Paolini, ma se prende la ruota giusta può far bene. Nelle Classiche Monumento non è mai andato fortissimo, a parte la Sanremo in cui cadde allo sprint, però nelle ultime tre stagioni ha avuto parecchi problemi nel periodo primaverile, prima un infortunio, poi quest'anno ha saltato la Tirreno e la Sanremo per laurearsi. Certo, se fosse arrivato più fresco all'appuntamento sarei stato più fiducioso, ma anche così sono convinto che nell'ultimo giro sarà lì, poi è tutto da vedere
 
Rispondi
#9
Trentin ha vinto comunque due tappe al Tour di cui una in volata battendo Sagan e l'altra in fuga con altri 24 cristiani. In questo momento nessuno dei nostri oltre a Nibali può vantare prestazioni all'altezza di quelle di Trentin.
 
Rispondi
#10
Viviani potrebbe arrivare allo sprint con Degenkolb, SAgan, Kridtoff Matthews e con loro può avere buone possibilità
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)