Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ronde van Vlaanderen 2020
#41
GODOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.
 
Rispondi
#42
Sto muorendo, che roba è stato sto duello ?  Wub
 
Rispondi
#43
Che tensione alla fine, grandissimo VdP!!!!!!
 
Rispondi
#44
Credo che per un tifoso di MvdP non possa esistere vittoria più dolce.

Siccome sono un signore evito di tirare fuori i massi dalla scarpa nei confronti di WvA e dei suoi tifosi.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Albi
#45
Finalmente ha fatto la volata di testa, dovrebbe farla sempre. Poi erano al limite entrambi, non so quanto possa essere indicativa per duelli futuri ma per ora mi va bene così da tifoso più o meno neutrale
 
Rispondi
#46
Kristoff terzo, lui c'è sempre.
 
Rispondi
#47
bravo mvdp
Se la merita

Peccato per ala , che mi pareva il più forte


Notevole turgis
 
Rispondi
#48
Signori la "Ronde", la più bella! 
Peccato peccato per Alaphilippe, il triello sarebbe stato fantastico, con probabile sparata del francese sull'ultimo muro, con tante variabili. 
Poi duello finale che Sergio Leone ne sarebbe stato orgoglioso! 
Quasi due i vincitori ma l'applauso oggi va a MvdP! 
Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi Applausi

Bravo Bettiol, è stato l'ultimo a cercare di riagganciare il treno vincente, poi difficile competere per la vittoria con quei brutti ceffi che c'erano in testa. 
Dietro un po' di rassegnazione, hanno provato ma i due davanti hanno offerto una piccola riedizione del Baracchi e qualche pedalata sanno darla. Notevole osservare come, quando dietro giravano discretamente una decina per tirare, il duo di crossisti continuasse a guadagnare. 

Signori la "Ronde"!!

P.S. : alquanto curioso trovarsi a gestire con il telecomando una tappa di montagna del Giro e il Giro delle Fiandre... Tra le tante note emerge l'eccezionale volontà di Almeida, la spettacolare fatica dei ciclisti incarnata dal suo spingere sui pedali con ogni residua energia... 
Una abbuffata di bel ciclismo, ciclismo che merita a sua volta l'applauso!
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di OldGibi
#49
Ah...

Mathieu Van Der Poel wint De Ronde Van Vlaanderen tweduizendtwintig.

 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#50
Turgis quarto  Rockeggio 

Che corridore Kristoff, te lo trovi sempre li  Asd
 
Rispondi
#51
Bettiol comunque ha perso due volte l'attimo sia sull'allungo di Ala e MvdP sia poco dopo su quello di Van Aert.

Peccato perché sul Koppenberg aveva seguito bene l'affondo e dopo anche era bello pimpante, ma è rimasto fregato a bagnomaria con Madouas e i due Deceunick a ruota.
 
Rispondi
#52
PIANGO.
 
Rispondi
#53
Ha vinto il più forte, perchè seppur di pochissimo è davvero il più forte. Massimo onore al secondo e all'iridato che è stato iper-sfortunato. Sono i tre corridori migliori nelle corse di un giorno e vorrei tanto, da tifoso del ciclismo, che mandassero a quel paese la scelta fra le classiche. Per la prima volta è mancato il pubblico, ed ha fatto un certo effetto vedere lo sforzo dei protagonisti senza la folla da stadio che orna da sempre la festa nazionale del popolo fiammingo. Ma sappiamo anche i motivi, purtroppo.
 
Rispondi
#54
Contentissimo per Mathieu.

Probabilmente Van Aert sarebbe dovuto partire prima che fosse mvdp a farlo
 
Rispondi
#55
Non si può mentire, era la sfida che aspettavamo tutti e non siamo stati delusi. Eravamo tutti curiosi di vedere chi sarebbe stato a prevalere in questo nuovo capitolo di questa sfida leggendaria che giocoforza segnerà la storia del ciclismo. 
A prevalere è quel grande atleta di Van der Poel, quello che fino all'ultima stagione del cross sembrava incontrastato il leader delle due ruote a pedali in tutte le sue forme, però sappiamo che post-lockdown qualche rapporto di forza si era incrinato. Invece oggi il nipote/figlio d'arte ha rimesso tutti a posto, con una volata magistrale e una condotta di gara (stranamente) perfetta. 
Mi ha stupito molto però che ci sia stato un patto di non belligeranza sui muri finali, peccato, avrebbe aggiunto sicuramente pepe alla corsa. Secondo me hanno pesato anche le polemiche della Gand, nessuno voleva passare come quello che faceva perdere l'altro. Dalla prossima classica ci sarà ancora più lotta e spero anche qualche terzo incomodo.

Il terzo incomodo in realtà c'era e non era uno qualunque ma un Signor Campione del Mondo. Alaphilippe stava aggredendo la corsa e i muri con una grinta mai vista e non sfigurava affatto al cospetto dei due Colossi.
Purtroppo la dabbenaggine di una moto e una sua disattenzione ce l'hanno tolto dalla contesa e ci hanno privato di una bella fetta di spettacolo. Peccato, ma sappiamo che nelle Fiandre queste cose accadono più spesso di quanto ci augureremmo.

Tra gli altri un livellamento assurdo, ma sicuramente qualche differenza sarebbe emersa non ci fossero stati i due alieni a giocarsi la Ronde. Mi è piaciuto Naesen (strano, perchè il suo 2020 è molto negativo) sempre in testa in tutti i muri.
Bettiol molto vivo a centro-corsa ma poi sul finale mi sembrava piuttosto arrivato.
Chi non muore mai è il solito Kristoff che centra il terzo podio in carriera. Non sarà ai livelli di un lustro fa ma rimane un cagnaccio.
 
Rispondi
#56
Ho visto la volata: alla fine abbastanza superiore Mathieu, Van Aert non ha mai dato l'impressione di poterlo superare.
 
Rispondi
#57
Si gode.

Van Aert poteva fare lui la volata di testa e 'lanciarsela' più veloce o avere il coraggio di stare affianco a Vdp.. Ha deciso di stare a ruota e ancora di più per questo sono felice che sia andata come è andata
 
Rispondi
#58
(18-10-2020, 05:29 PM)Lambohbk Ha scritto: Probabilmente Van Aert sarebbe dovuto partire prima che fosse mvdp a farlo
L' ha detto mvdp
piu' si avvicinavano i 150 metri.. piu' le sue speranze di vittoria aumentavano
poco dopo i 200 metri van aert doveva partire
 
Rispondi
#59
(18-10-2020, 05:43 PM)Tommeke23 Ha scritto: Si gode.

Van Aert poteva fare lui la volata di testa e 'lanciarsela' più veloce o avere il coraggio di stare affianco a Vdp.. Ha deciso di stare a ruota e ancora di più per questo sono felice che sia andata come è andata

non credo di esagere se dico che probabilmente hanno fatto più di 50 volate uno contro l'altro in carriera, i due si conoscono alla perfezione , negli sprint mathieu ha sempre avuto qualcosa in più soprattutto quando si parte da basse velocità .
 
Rispondi
#60
MvdP quest'anno: 6° alla Liegi, 10° al Lombardia (ma a un passo dal riprendere giù dal muro quelli che si sono giocati la gara) e 1° al Fiandre.

Alaphilippe che tira fuori 'sto Fiandre qua....poi magari più avanti soffriva perché aveva speso più degli altri e perché i muri che mancavano erano meno adatti a lui del Koppenberg, però intanto ha dimostrato di potersela giocare.

Complimenti a Sagan, Valverde e Cancellara che non hanno mai voluto allargare i loro orizzonti. Per fortuna 'sti ragazzi non sono radiocomandati dai mitologici preparatori.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)