Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres 2011
#31
FIANDRE. Pozzato guida la Katusha
Domenica 3 aprile scatta la prima delle classiche monumento della cosiddetta "campagna del nord", la "Ronde Van Vlaanderen", gara di 260 chilometri giunta quest'anno alla sua 95° edizione. Caratteristiche di questa corsa sono i cosiddetti "muri", strappi brevi ma ripidi a coefficiente di difficoltà elevato anche perchè spesso presentano la pavimentazione in pavè: il diciasettesimo e ultimo di questi muri, il Bosberg, è collocato a soli 15 chilometri dalla linea del traguardo, mentre il più arduo è l' Oude Kwaremont, il tratto in cui spesso si decide la competizione. Per questa edizione, il percorso è stato leggermente modificato: sono state aggiunte cinque salite che non erano comprese nel tracciato dell'edizione 2010, quattro delle quali verranno affrontate prima del muro Oude Kwaremont. Ancora incerta la presenza nel Team Katusha di Leif Hoste, giunto per ben tre volte al secondo posto del "Giro delle Fiandre", a causa della brutta caduta subita nella prima tappa della "Driedaagse De Panne": il corridore belga, che ha riportato una ferita sopra l'occhio destro più la rottura di un dente e varie escoriazioni in tutto il corpo, affronta oggi il primo allenamento, a seguito del quale verrà presa una decisione. Se Hoste potrà prendere parte all'evento, la formazione con cui il Team Katusha si presenterà alla corsa sarà la seguente: Vladimir Gusev, Leif Hoste, Vladimir Isaychev, Mikhail Ignatyev, Serguey Ivanov, Aliaksandr Kuchynski, Luca Paolini e Filippo Pozzato Direttori sportivi: Serge Parsani, Bart Leysen

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#32
(31-03-2011, 07:46 PM)ManuelDevolder #48 Ha scritto: L'unità del ciclismo attende un nuovo (o vecchio) laureato, che i candidati presentino e espongano le proprie tesi, il Grammont sarà il presidente della commissione d'esame !! :D

Kapelmuur per favore :P

 
Rispondi
#33
(01-04-2011, 05:05 AM)SarriTheBest Ha scritto:
(30-03-2011, 05:44 PM)ManuelDevolder #48 Ha scritto: Quick S(t)ep Van Marcke può sicuramente fare bene, secondo me lo vedremo la davanti quando la corsa sarà quieta, prima della tempesta, cioè tra Eikenberg e Molemberg...

Potrebbero anche riutilizzarlo in stile Harelbeke: dipende un po' da come stanno gli altri e da quanto si fidano di lui. Quel che è certo è che la Garmin, se vuol provare a combinare qualcosa, deve seminare un po' di uomini lungo il percorso, perchè credo proprio che Hushovd, prima o poi, avrà bisogno di una mano da parte di un compagno di squadra...

ma ho una lista partenti sbagliata e/o non aggiornata io?Huh mi sembrava strano non ci fosse Vanmarcke...

 
Rispondi
#34
La Garmin deve ancora confermare la sua formazione, ma nella lista partenti che ho guardato io qualche giorno fa Vanmarcke c'era...
 
Rispondi
#35
(01-04-2011, 05:05 AM)SarriTheBest Ha scritto: Bruttissima è stata la Roubaix dello scorso anno Sisi

Ah Sarri, mi sa che abbiamo gusti ciclistici completamente diversi Asd A me è piaciuta la Roubaix dello scorso anno, un impresa.
O povero Terpstra, dispiace un sacco per lui, era l'anno in cui si poteva capire veramente che corridore da pavè poteva diventare, dispiace :'(
 
Rispondi
#36
Penso che domani vedremo una bella corsa. Cancellara sicuramente ha una forma stratosferica e anche la testa per rifare il numero.MA....non si sa mai. Si sa che le corse posso evolvere in modo particolare, ancora di più al Nord (alla Sanremo poi se non si muoveva Nibali vinceva Van Avermaet) e quindi magari i big (Cancellara, Boonen e Gilbert) potrebbero controllarsi troppo e dare via libera ad un outsaider. Chi? Flecha sarà li. Tra gli italiani vedo meglio Ballan di Pozzato. Poi magari se la corsa non sarà durissima Haussler potrebbe inserirsi con la copertura di Hushovd e magari anche Goss.
Tra i favoritissimi credo che Boonen stia bene ma deve correre intelligentemente perchè con Cancellara non può fare come fa lui che scatta a 50 km dall' arrivo, anche perchè è chiaro non è più quello di qualche anno fa. Gilbert invece non mi sembra ancora quello del finale di stagione scorso, e non lo vedo riuscire a fare la differenza, vedremo...
Personalmente spero vinca un italiano oppure non Cancellara ma comunque un grosso nome: Boonen.
 
Rispondi
#37
Confermate le formazioni delle 25 squadre in corsa:

AG2R: Anthony Ravard, Kristof Goddaert, Sébastien Hinault, Steve Hoaunard, Yuriy Krivtsov, Romain Lemarchand, Sébastien Minard y Lloyd Mondory.

Astana: Assan Bazayev, Simon Clarke, Allan Davis, Maxim Gourov, Andriy Grivko, Maxim Iglisnkiy, Mirco Lorenzetto y Tomas Vaitkus.

BMC: Alessandro Ballan, George Hincapie, Karsten Kroon, Greg Van Avermaet, Marcus Burghardt, Manuel Quinziato, Michael Schär y Danilo Wyss.

Cofidis: Leonardo Duque, Kevin Ista, Arnaud Labbe, Adrien Petit, Aleksejs Saramontins, Nico Sijmens, Tristan Valentin y Jens Keukeleire.

Europcar: Thomas Voëckler, Sébastien Chavanel, Yoann Gêne, Vincent Jérôme, Alexandre Pichot, Sébastien Turgot, Cyril Gautier, David Veilleux.

Euskaltel-Euskadi: Javier Aramendia, Alan Pérez, Jonathan Castroviejo, Gorka y Jon Izagirre, Pierre Cazaux, Miguel Minguez y Daniel Sesma.

FDJ: Olivier Bonnaire, William Bonnet, Mickael Delage, Steve Chainel, Anthony Geslin, Frédéric Guesdon, Mathieu Ladagnous en Dominique Rollin.

Garmin-Cervélo: Thor Hushovd, Tyler Farrar, Heinrich Haussler, Roger Hammond, Andreas Klier, Daniel Lloyd, Matthew Wilson y Sep Vanmarcke.

HTC-Highroad: Matthew Goss, Bernard Eisel, Mark Cavendish, Lars Bak, John Degenkolb, Jan Ghyselinck, Gatis Smukulis y Martin Velits.

Katusha: Filippo Pozzato,Vladimir Gusev, Leif Hoste, Vladimir Isaychev, Mikhail Ignatyev, Serguey Ivanov, Aliaksandr Kuchynski y Luca Paolini.

Lampre-ISD: Grega Bole, Vitaliy Buts, Vitaliy Kondrut, Dmytro Krivtsov, Danilo Hondo, Simon Spilak y Balint Szeghalmi.

Landbouwkrediet: Frédéric Amorison, Bobbie Traksel, Bert Scheirlinckx, Geert Verheyen, Koen Barbé, Davy Commeyne, Egidijus Juodvalkis, Bart Dockx.

Leopard-Trek: Fabian Cancellara, Dominic Klemme, Giacomo Nizzolo, Joost Posthuma, Martin Mortensen, Stuart O'Grady, Tom Stamnsnijder y Wouter Weylandt.

Liquigas-Cannondale: Peter Sagan, Daniel Oss, Maciej Bodnar, Tiziano Dall’Antonia, Jacopo Guarnieri, Ted King, Kristijan Koren y Alan Marangoni.

Movistar Team: José Joaquín Rojas, Francisco Ventoso, Andrey Amador, Luis Pasamontes, Imanol Erviti, Carlos Oyarzun, Ignatas Konovalovas y Jesús Herrada.

Omega Pharma-Lotto: Philippe Gilbert, Adam Blythe, David Boucher, André Greipel, Klaas Lodewyck, Vicente Reynés, Jurgen Roelandts y Marcel Sieberg.

Quick Step: Sylvain Chavanel, Dries Devenyns, Davide Malacarne, Andreas Stauff, Gert Steegmans, Guillaume Van Keirlsbuck y Kevin Van Impe.

Rabobank: Lars Boom, Rick Flens, Sebastian Langeveld, Tom Leezer, Maarten Tjallingii, Coen Vermeltfoort, Dennis van Winden y Maarten Wynants.

RadioShack: Fumiyuki Beppu, Manuel Cardoso, Michal Kwiatkowski, Geoffroy Lequatre, Robbie McEwen, Dmitriy Muravyev, Gregory Rast y Sébastien Rosseler.

Saxo Bank-SunGard: Nick Nuyens, Baden Cooke, Gustav Larsson, Matteo Tosatto, Jaroslaw Marycz, Michael Morkov, Kasper Klostegaard y Jonan Aen Jorgensen.

Skil-Shimano: Roy Curvers, Koen de Kort, Ronan van Zandbeek, Tom Veelers, Bert De Backer, Roger Kluge, Martin Reimer y Mitchell Docker.

Sky: Kurt-Asle Arvesen, Edvald Boasson Hagen, Juan Antonio Flecha, Mathew Hayman, Jeremy Hunt, Ian Stannard, Ben Swift, Geraint Thomas.

Topsport Vlaanderen-Mercator: Dominique Cornu, Laurens De Vreese, Pieter Jacobs, Stijn Neirynck, Preben Van Hecke, Steven Van Vooren, Pieter Vanspeybrouck, Geert Steurs

Vacansoleil-DCM: Stijn Devolder, Lieuwe Westra, Jens Mouris, Thomas De Gendt, Björn Leukemans, Marco Marcato, Mirko Selvaggi y Borut Bozic.

Verandas Willems-Accent: Staf Scheirlinckx, Rob Goris, Stefan Van Dijk, Bram Schmitz, Steven Caethoven, Jempy Drucker, James Vanlandschoot y Arnoud Van Groen.

(biciciclismo.com)
 
Rispondi
#38
E’ già tempo di Giro delle Fiandre per la Lampre-ISD. Oggi la formazione del general manager Saronni è infatti entrata nel cuore della corsa fiamminga in una ricognizione approfondita: diretti dalla coppia Fabrizio Bontempi-Lerici, i 7 atleti blu-fucsia hanno percorso 65 km e ben 8 muri del tracciato del Giro del Fiandre, partendo da Ronse (in foto, Hondo saluta una scolaresca) e terminando l’allenamento dopo il muro di Molenberg.

Domenica partiranno da Bruges vestendo la maglia della Lampre-ISD i seguenti atleti: Grega Bole, Vitaliy Buts, Vitaliy Kondrut, Dmytro Krivtsov, Danilo Hondo, Simon Spilak, Balint Szeghalmi.

“Alcuni dei nostri atleti non hanno mai corso il Giro delle Fiandre, era quindi opportuno visionare i tratti e i muri più importanti di questa affascinante gara – ha spiegato Fabrizio Bontempi – Per domenica, i nostri alteti di punta saranno Hondo, Spilak e Bole. Danilo lo scorso anno mostrò tutta la sua classe cogliendo un ottimo nono posto, mentre Spilak aveva rivelato già nelle scorse edizioni la sua attitudine per i muri. Bole può essere l’elemento di sorpresa, grazie alla sua combinazione di qualità e tenacia”.

comunicato stampa Lampre-ISD
 
Rispondi
#39
A proposito della ricognizione Lampre,mi son pisciato sotto vedendo questa foto:
[Immagine: pic187541200_600.jpg]
Sirotti

Ma dico io,se c'hai 60 anni,sali a piedi su sti cazz di muri.Secondo me,è morto!!!:D
 
Rispondi
#40
Ce ne sono due per terraFacepalmFacepalm
Asd
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)