Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Scheldeprijs Vlaanderen 2017
#1
Categoria 1.HC 
Presentazione della Scheldeprijs Vlaanderen / GP de l'Escaut 2017: percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


mercoledì 5 aprile 2017
Scheldeprijs Vlaanderen
UCI 1.HC - 105a edizione



Percorso
Dettagli

Sede di partenza: Antwerpen
Sede di arrivo: Schoten
Distanza: 208,0 km

I muri
Km Muro cat. note
- - - -

Cronotabella: download
Libro di Corsa: non disponibile



Partecipanti



Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
L'elenco degli iscritti alla 105a Scheldeprijs Vlaanderen / Gp Escaut:

[Immagine: scheldeprijs_2017_-_provisional_startlis...ge-001.jpg]
 
Rispondi
#3
Oggi appare come la prova meno intrigante, e più prevedibile, di tutta la campagna del Nord, praticamente una kermesse per velocisti. Forse non tutti sanno che però la Scheldeprijs (un tempo Vlaanderen), nota anche come GP Escaut dal nome francese del fiume Schelda che la corsa costeggia spesso nel finale, è la corsa più antica di tutte le Fiandre, l’unica assieme alla Ronde ad essere ultracentenaria: la prima edizione, nel 1907, fu vinta dal francese Maurice Leturgie (e per una seconda vittoria straniera dovranno passare altri 46 anni).

La gara ha sede storicamente a Schoten, nei sobborghi di Anversa: troppo lontano dai muri e anche dalle spiagge ventilate. L’unica difficoltà è rappresentata dal tratto di pavé di Broekstraat, che costeggia la Schelda: tuttavia sarà un lieve sollettico, rispetto a ciò che molti dei partecipanti troveranno tra 4 giorni nel nord della Francia. La grande novità di questa edizione è rappresentata invece dalla partenza da Mol: un omaggio a Tom Boonen, per l’ultima partecipazione che ha anche vinto due volte, nel 2004 e nel 2006.
Tuttavia i protagonisti, anche per la Quick Step, saranno ben altri. Il favorito d’obbligo è Marcel Kittel, che ha fatto sua questa corsa ben 4 volte negli ultimi 5 anni, diventandone il detentore del maggior numero di successi (e la striscia non può che allungarsi). Troverà contro di sé gran parte dei più forti sprinter sulla terra: André Greipel (Lotto Soudal), Nacer Bouhanni (Cofidis), Dylan Groenewgen (Team Lotto NL-Jumbo), Arnaud Démare (FDJ), giusto per gitare i più titolati. Non ci sarà un po’ a sorpresa Alexander Kristoff, unico vincitore dell’era-Kittel, che lascerà il posto da capitano a Baptiste Planckaert.

Tra gli italiani, fari accesi su Elia Viviani (Team Sky). Spazio anche a Matteo Pelucchi (Bora): per una volta Sagan resterà defilato. Poi il neoprofessionista Riccardo Minali (Astana), Niccolò Bonifazio (Bahrain) se si è ripreso dalle botte prese al Fiandre, Jacopo Guarnieri (FDJ) farà invece da apripista a Démare. L’unica formazione italiana al via, la Wilier-Triestina, è orfana da Jakub Mareczko per una frattura a un dito: scontata a questa punto la presenza di uno dei giallorossi in fuga.

http://www.cicloweb.it/2017/04/03/scheld...io-boonen/
 
Rispondi
#4
Pure il Catalunya è ultra centenario, ma ciò non toglie che faccia cagare, così come la Scheldeprijs, una mosca bianca in un mese di grandi classiche.
Attendo senza entusiasmo il risultato.
 
Rispondi
#5
se la danno in chiaro la volata si puo' guardare, non credo la danno
 
Rispondi
#6
La peggior classica del pavé
 
Rispondi
#7
Kristoff giustamente si concentra su Roubaix: magari quest'anno farà bene.

Interessante Viviani, che dovrebbe avere un treno molto forte sulla carta.
 
Rispondi
#8
(05-04-2017, 02:43 PM)Giugurta Ha scritto: La peggior classica del pavé

Inserirla tra le classiche del pavè mi sembra una concessione troppo generosa  :)..
Comunque giusto che ci siano anche corse per i velocisti, ci si può collegare agli ultimi  5 km


Rispetto alla partecipazione della Nokere vi è un abisso
 
Rispondi
#9
Ma Kittel è un po' a corto di uomini, o sbaglio...?

C'è Sabatini adesso avanti; poi Boonen. E mancano 9 km.

Boh
 
Rispondi
#10
Si rialza Demare!
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)