Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Spagna, il tribunale riassegna a Heras la Vuelta 2005
#1
Spagna, Heras potrebbe riavere la vittoria della Vuelta 2005
Sei anni dopo la vittoria, Roberto Heras potrebbe ora riavere quella Vuelta a Espana che gli fu tolta a causa di una positività all'EPO e che fu poi assegnata al russo Denis Menchov. A riportare la notizia è l'agenzia Europa Press che ha precisato come sia stato il Tribunale Superiore di Giustizia della Castilla y Leon ad annullare la sentenza con cui la federazione spagnola tolse ad Heras, all'epoca atleta della Liberty Seguros, il successo alla Vuelta 2005. Premiata così, in attesa di eventuali ricorsi e sviluppi della vicenda, la lunga difesa del corridore, che fin dall'epoca della sospensione, avvenuta nel 2006, si era proclamato innocente.

Spaziociclismo.it
 
Rispondi
#2
fosse vero che erano sbagliate le analisi a heras gli hanno totalmente rovinato il nome e la carriera.
e questa cosa si viene a sapere 6 anni dopo.bah...
 
Rispondi
#3
Spagna, il tribunale riassegna a Heras la Vuelta 2005
Roberto Heras può riavere la Vuelta 2005, che gli era stata tolta per positività all’Epo. Un tribunale in Spagna ha cancellato i due anni di squalifica che erano stati inflitti al corridore e gli ha riassegnato le vittorie che gli erano state cancellate.
Sin dal primo momento, Heras ha continuato a proclamare la sua innocenza e ha impugnato il provvedimento di squalifica davanti ad un tribunale penale.
La Corte Superiore di Giustizia di Castilla y Leon, che ha sede a Valladolid, ha accolto la tesi del corridore, che sosteneva che i suoi campioni non fossero stati conservati in modo non corretto e che i campioni non erano stati analizzati in forma anonima.
La vicenda ovviamente non è conclusa e bisognerà vedere come si comporterà l'Uci se Heras deciderà di chiedere la restituzione delle vittorie che gli erano state tolte: ricordiamo, infatti che solo l'Uci può "mettere mano" ufficialmente agli albi d'oro.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Io sono stufo di queste riscritture.... Cioè non è possibile che il giudizio resti sospeso per anni, nel dubbio su chi l'ha vinto o non l'ha vinto. E adesso addirittura il risultato riscritto potrebbe essere cancellato e la corsa riassegnata al vincitore originale: siamo al tragicomico.
Sarò drastico, ma secondo me questa giustizia sportiva fa perdere più appassionati che il doping stesso. Va riformata al più presto.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Hiko
#5
Molto giusto il giudizio di Hiko
 
Rispondi
#6
Comunque sia mi sa che gliela hanno ridata perchè Menchov è implicato in qualcosa di parecchio losco...
Heras correva per la Liberty Seguros e prima per la US Postal, dire che all'epoca era pulito è come dire che Rocco Siffredi è vergine...
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#7
Analmente penso lo sia ancora eh Asd

Comunque è assurdo che tutta questa vicenda venga gestita da un tribunale nazionale, che dunque può essere influenzato, può essere di parte ecc ecc. Mi auguro che sia fatto ricorso al TAS, così da chiarire il più possibile la vicenda. (anche se, come dice Hiko, andare a scavare in cose di quasi 10 anni fa è davvero assurdo)
 
Rispondi
#8
Vuelta a España, l'edizione 2005 sarà di Heras

Roberto Heras resterà il vincitore della Vuelta a España 2005 in quanto è stato assolto dal Tribunale Superiore di giustizia di Castiglia e Leon. Con queste parole, riportate da Esciclismo, il presidente della corsa spagnola Javier Guillen ha di fatto revocato la vittoria assegnata d'ufficio a Denis Menchov per riconsegnarla allo scalatore spagnolo inizialmente squalificato per aver assunto dell'Epo.

spaziociclismo.it
 
Rispondi
#9
Mitico Heras, ora ridate a Riccò le vittorie del Tour 2008
 
Rispondi
#10
Heras e "mr. Vuelta" con 4 successi !!! Cool
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)