Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ster ZLM Tour 2012
#1
14-17 Giugno 2012
Ster ZLM Toer GP Jan Van Heeswijk


Le Tappe:

14/06/2012, 1a tappa: Eindhoven - Sittard-Geleen
15/06/2012, 2a tappa: Nuth - Nuth
16/06/2012, 3a tappa: Verviers - La Gileppe
17/06/2012, 4a tappa: Schijndel - Boxtel

 
Rispondi
#2
Anche Cavendish e De Gendt in partenza per lo Ster ZLM Toer
20 squadre al via, di cui 9 del World Tour: così si compone lo schieramento che da domani animerà lo Ster ZLM Toer. Nessuna formazione italiana presente, ma qualche corridore proveniente dal Belpaese ci sarà: Bandiera (numero 21) nella Omega Pharma, Nizzolo (45) nella RadioShack, Boaro (52) nella Saxo, Appollonio (61) nella Sky. E diversi protagonisti del Giro sgambetteranno nella gara olandese, da Bak (1) a Navardauskas (16), da Cavendish (62) a De Gendt (71).

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
Ster ZLM, nella prima tappa Kittel regola Renshaw e Cavendish
Nella prima tappa della breve corsa a tappe olandese Ster ZLM, 151 km da Eindhoven a Sittard-Geleen, è il tedesco Marcel Kittel ad imporsi ed a prendere la prima maglia di leader. Kittel ha battuto in volata Mark Renshaw e l'iridato Mark Cavendish. Per Kittel si tratta della sesta vittoria stagionale. Da segnalare l'ennesimo piazzamento, quest'anno, di Giacomo Nizzolo, quinto al traguardo. Domani seconda tappa, 166 km con partenza ed arrivo a Nuth. In mezzo un po' di su e giù che potrebbero mettere in difficoltà Kittel.

cicloweb.it
 
Rispondi
#4
Bravo Kittel, il treno Sky deve ancora lavorare tantissimo (e anche quello della Lotto)
 
Rispondi
#5
Ster ZLM, a Greipel la seconda tappa. Battuti Cavendish (ora leader) e Renshaw. Nizzolo 8°
La seconda tappa dello Ster ZLM, da Nuth a Nuth, si conclude come ieri in volata e va al tedesco André Greipel. Il portacolori della Lotto-Belisol ha preceduto l'iridato Mark Cavendish e Mark Renshaw. Solo sesto il vincitore di ieri, Marcel Kittel, mentre si registra un'altra buonissima prestazione del nostro Giacomo Nizzolo ha chiuso in ottava posizione. Cavendish è ora leader della classifica, seguito da Renshaw e Kittel. Nizzolo al 7° posto. Domani terza tappa, 188 km da Verviers a La Gileppe con arrivo su uno strappo.

cicloweb.it
 
Rispondi
#6
Tre sconfitte consecutive per Cavendish, non è un buon segno, anche perchè sono arrivate da tre velocisti veri, quindi non per caso e non (solo) per demerito di Cav
 
Rispondi
#7
Sarà colpa della dieta
 
Rispondi
#8
Lars Boom batte Cavendish nella tappa più dura dello Ster ZLM Toer, 5° Nizzolo
Mark Cavendish continua solo a sfiorare la vittoria sulle strade dello Ster ZLM Toer, ma il campione del mondo oggi si è reso protagonista di una prova stupenda e molto incoraggiante in vista dei Giochi di Londra: sul traguardo di La Gileppe, uno strappo su cui l'anno scorso dominò Philippe Gilbert, il britannico della Sky ha chiuso al secondo posto battuto solo da Lars Boom dopo una tappa impegnativa sia altimetricamente, sia per le condizioni meteo. Per il corridore olandese della Rabobank, battuto da Reinardt Janse Van Rensburg una settimana fa alla Ronde Van Zeeland, si tratta della prima vittoria dell'anno. Tra gli uomini veloci che sono riusciti a difendersi su questo duro tracciato belga c'è anche il nostro Giacomo Nizzolo che ha chiuso in quinta posizione. In classifica generale Mark Cavendish è riuscito a tenere la maglia gialla e adesso guida con 8" di vantaggio su Boom, 14" su Flecha (oggi terzo) e 18" su Nizzolo. Domani è in programma l'ultima tappa, 163 km completamente pianeggianti tra Schijndel e Boxtel.

cicloweb.it
 
Rispondi
#9
Che bravo Boom, però anche Cavendish molto sopra le aspettative in una tappa altimetricamente piuttosto complicata, buon segnale per Londra
 
Rispondi
#10
Ma difatti prima di sfancularlo come hanno fatto molti nei giorni scorsi senza neanche vedere come sono andate le cose,ci penserei un miliardo di volte.
Ieri,lui è arrivato davanti con i classicomani,Greipel e Kittel a "settordici" minuti...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)