Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Sulle orme del passato extra: riviviamo i grandi giri - Tour de France 1992
#61
Indurain è impressionante, sarà il suo stile ma mi da sempre l'idea di essere a mezzo gas e che se volesse potrebbe dare la paga a tutti. Classifica comunque ancora relativamente corta.
 
Rispondi
#62
Indurain è uno che va forte in salita ma è devastante a cronometro, non male per essere soltanto il suo primo Giro d’Italia
 
Rispondi
#63
C'è da dire che per ora a cronometro non ha ancora toccato i picchi di un Hinault o un Anquetil. Al Tour nella prima crono batté per soli 8" Lemond, mentre nella seconda ne diede 27 a Bugno. La Vuelta 91 l'ha persa da Mauri a cronometro, visto che in salita andava più forte.

Avrà comunque l'occasione di demolire tutti nella crono di 66 km di Milano, vediamo se ci riuscirà.

Invece in salita al momento è il numero uno al mondo, poco da dire. E va fortissimo sia in tappe più semplici come quella del Terminillo che nei tapponi. E' sempre in controllo, incredibile.

Peraltro, tornando a noi, devo dire che mi sta piacendo molto riscoprire in toto questo periodo pre Pantani. Magari l'anno prossimo(già si pensa all'anno prossimo, lol) finiremo gli anni 90, ma poi mi piacerebbe tornare indietro con la seconda parte degli anni 80 e il 90-91.
 
Rispondi
#64
Tutto secondo attese oggi, anzi, le pendenze pedalabili del Campolongo avrebbero anche potuto favorire una progressione di Indurain, per gli italiani in gara mi accontenterei di come è andata, sperando che la batosta del Terminillo sia ormai digerita. 

Domani altra montagna con il doppio Bondone e arrivo in salita, vera chiave di volta di questo Giro. Pendenze più impegnative (anche se non tremende) e si arriva dopo le fatiche di oggi, con una seconda cavalcata alpina oltre i 200 km. . Qualcuno potrebbe accusare difficoltà di recupero, forse è un esame di laurea per lo spagnolo, sperando che Chiappucci dimostri, come altre volte, le sue ottime doti di fondo.
 
Rispondi
#65
Continuando le nostre piccole ricerche mi sono imbattuto in questa sequenza di foto della tappa di oggi. 

http://www.sirotti.it/online/p/Ricerca-avanzata&search=1&Anno=1992&Evento=&Gara=21&Parziale=1542 


Sono foto professionali, esposte in miniformato come proposta commerciale. 
L'occhiata generale è comunque interessante.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di OldGiBi
#66
Bellissima la posizione in sella di Indurain.

Che corridore favoloso Miguel, un connubio perfetto tra potenza ed eleganza.
 
Rispondi
#67
Dopo che sarò andato a votare metterò le tappe di oggi.
 
Rispondi
#68
Ora tappe 14 e 15, più tardi 16 e 17

[Immagine: 1992_14b_zps8mtlxp6s.jpg]

Purtroppo non si trova la tappa integrale, solo qualche spezzone nel resumé che vi posterò finito il Giro.

In sostanza c'è stato un unico attacco deciso di Chioccioli a cui Indurain ha risposto benissimo, mentre ha fatto un po' più di fatica Chiappucci. Dopodiché i tre si sono fermati e sono rientrati anche: Giovannetti, Giupponi, Tonkov, Conti, Vona, Hampsten.

Chioccioli nel finale ha fatto lo sprint guadagnando qualche secondo su tutti gli altri.

Hanno perso abbastanza invece: Lelli, Sierra ed Herrera.

Top-10
1 Giorgio Furlan ARI ITA 6:26'33''
2 Franco Chioccioli GBM ITA 4'19''
3 Claudio Chiappucci CAR ITA 4'25''
4 Marco Giovannetti GAT ITA  
5 Miguel Indurain BAN SPA  
6 Flavio Giupponi MER ITA  
7 Roberto Conti ARI ITA  
8 Andrew Hampsten MOT USA  
9 Franco Vona GBM ITA 4'37''
10 Pavel Tonkov LAM RUS 4'49'

[Immagine: 1992_15_zpsqj3ilozz.jpg]




Top-10:
1 François Simon CAS FRA 4:10'41''
2 Bruno Leali MER ITA 0''
3 Massimo Ghirotto CAR ITA  
4 Neil Stephens ONC AUS  
5 Christian Henn TEL GER  
6 Maximillian Sciandri MOT ITA 27''
7 Guido Bontempi CAR ITA 29''
8 Fabrizio Settembrini ITL ITA 1'26''
9 Giovanni Fidanza GAT ITA  
10 Jan Svorada LAM SLV 4'28'

GC after Stage 15:

1 Miguel Indurain: 71hr 34min 40sec
2 Roberto Conti @ 2min 1sec
3 Claudio Chiappucci @ 2min 14sec
4 Marco Giovanetti @ 2min 30sec
5 Franco Vona @ 3min 6sec
6 Andrew Hampsten @ 3min 26sec
7 Franco Chioccioli @ 3min 31sec
8 Luis Herrera @ 5min 23sec
9 Flavio Giupponi @ 6min 17sec
10 Leonardo Sierra @ 8min 59sec
 
Rispondi
#69
[Immagine: 1992_16_zps4aems9mn.jpg]

Di questa tappa non ci sono immagini, purtroppo.

Purtroppo perché fu decisiva in ottica podio. Chiappucci attaccò nella discesa dell'Aprica e lo seguirono Indurain, Di Basco e Cipollini, rimasero a bagnomaria per 40 km, poi sul Valico di Triangia furono ripresi da Chioccioli, Hampsten e Vona che staccarono tutti gli altri, incluso Giovannetti che perse 1'37".

Top-10:
1 Marco Saligari ARI ITA 4:07'15''
2 Gérard Rué CAS FRA 52''
3 Franco Chioccioli GBM ITA 53''
4 Miguel Indurain BAN SPA  
5 Andrew Hampsten MOT USA  
6 Claudio Chiappucci CAR ITA  
7 Franco Vona GBM ITA 57''
8 Massimo Ghirotto CAR ITA 1'33''
9 Juan Tomas Martínez LOS SPA  
10 Pavel Tonkov LAM RUS

GC after Stage 16:

1 Miguel Indurain: 75hr 42min 48sec
2 Claudio Chiappucci @ 2min 14sec
3 Roberto Conti @ 3min 7sec
4 Franco Vona @ 3min 10sec
5 Andrew Hampsten @ 3min 26sec
6 Franco Chioccioli @ 3min 27sec
7 Marco Giovanetti @ 4min 10sec
8 Luis Herrera @ 6min 29sec
9 Flavio Giupponi @ 7min 23sec
10 Leonardo Sierra @ 9min 29sec

[Immagine: 1992_17_zpsf9830cld.jpg]

Top-10:
1 Mario Cipollini GBM ITA 5:15'36''
2 Adriano Baffi ARI ITA 0''
3 Giovanni Fidanza GAT ITA  
4 Silvio Martinello MER ITA  
5 Giovanni Strazzer ZGM ITA  
6 Jan Svorada LAM SLV  
7 Massimo Strazzer JOL ITA  
8 Raimondo Vairetti ITL ITA  
9 Steve Bauer MOT CAN  
10 Zbiginiew Spruch LAM POL
 
Rispondi
#70
[Immagine: 1992_18b_zpsx2szj8ws.jpg]



 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)