Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Svizzera & Delfinato
#1
Quest'anno, per una volta, sarà il Giro di Svizzera ad avere la startlist migliore.

Ho scritto un articolo sull'eterno scontro tra queste due gare:

 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#2
Come scrivevo nel thread del Delfinato ASO ha a cuore lo sviluppo del ciclismo (vedasi iniziative in vari Paesi esotici o corse recuperate dalla pattumiera), però quando c'è da anteporre gli interessi del Tour non guarda in faccia nessuno, neanche alla sue stesse corse. Lo ha fatto in passato con la Parigi Tours e lo fa ora col Delfinato.

Una bella boccata di ossigeno per il Giro di Svizzera, che addirittura leggevo mesi fa rischiava la chiusura (sarebbe assurdo per quello che è stata per decadi la terza corsa a tappe), perchè è chiaro che avere questi nomi al via (Quintana, Valverde, Bernal, Landa, Fuglsang, Porte e molti altri) lo rende più appetibile per sponsor locali e non.

Non so cosa accadrà dall'anno prossimo, temo che per il Tour de Suisse si tratti solo di una manna una tantum. Anche perchè ogni giorno mi accorgo sempre di più che cambia dal giorno alla notte tra una corsa promossa da un organizzatore importante, non per forza ASO ma anche RCS o Flanders Classic, e il resto. Non solo a livello di importanza politica, ma ormai gli enti che tirano a campare e non hanno una struttura moderna non riescono a offrire gli stessi standard di qualità e molte volte rischiano di essere schiacciate o emarginate.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hiko
#3
Bell'articolo Luca, ormai stai prendendo la mano! 
Il "cerbero" Movistar! Tanti dettagli e richiami inseriti in modo scorrevole, una rapida visione a tutto tondo, dal World Tour alla storia, ai singoli protagonisti, con un giusto passaggio su Cunego. Molto molto buono.  Applausi
 
Rispondi
#4
Alla fine si sta delineando una situazione in cui ci sono 4 corse pre-Tour (più una "bonus") di pari livello o comunque tutte interessanti in ottica Grande Boucle:
Delfinato: Bardet, Nibali, Thomas, Zakarin, Kwiato, Alaphilippe
Svizzera: Quintana, Porte, Landa, Sagan, Matthews
Route d'Occitanie: Bernal, Valverde, forse Froome
Slovenia: Majka, Roglic, Uran, Kittel, Cavendish
Adriatica Ionica: Nibali e magari si aggiungerà qualcun altro...

La tendenza che sto notando è che ormai il concetto di World Tour è molto labile. Ci sono molte corse che si stanno guadagnando il loro buono spazio pur non essendo WT e viceversa altre corse WT che pur essendolo non sono molte considerate. Le squadre e i corridori ormai non guardano solo a quello.
Certo, per alcune corse rimaste fuori dal massimo circuito la situazione continua a essere nera con il rischio chiusura dietro l'angolo.
 
Rispondi
#5
L'Adriatica Nibali dovrebbe saltarla...da quello che ho capito farà un lungo stage sul passo San Pellegrino dal 15 al 29 Giugno
 
Rispondi
#6
Il WT, infatti, è più che altro un problema per le corse di un giorno che sono fuori dal circuito.
 
Rispondi
#7
Comunque quest'anno le corse WT di una settimana sono state quasi tutte parecchio brutte
 
Rispondi
#8
Strano.

Comunque bene Baschi, Parigi - Nizza e California.

Romandia brutto percorso, ma corsa piacevole.
 
Rispondi
#9
Romandia gran bella corsa per il percorso che aveva ed era difficilmente pronosticabile. Anche lo Svizzera discreto.
Tirreno la peggiore per i miei gusti
 
Rispondi
#10
Bello e soprattutto innovativo il percorso della Tirreno.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)