Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Team Aqua Blue Sport 2017
#1
Presentazione del Team Aqua Blue Sport per la stagione 2017: i corridori che andranno a comporre l'organico della squadra; la composizione dello staff tecnico; l'abbigliamento tecnico (maglia, completo) e il materiale tecnico (biciclette, componentistica); il calendario delle corse.

Team Aqua Blue Sport
Irlanda



Informazioni
Sigla UCI: -
Licenza: Professional Continental
Affiliazione: Irlanda

Indirizzo:
-
divisa





Organico




Staff tecnico
General Manager: Stephen Moore

Team Manager: Stephen Barrett

Direttori Sportivi: Tim Barry, Nicki Sørensen

Biciclette: -






 
Rispondi
#2
Ecco i primi acquisti del Team Aqua Blue Sport: c’è anche Nordhaug
Nella prossima stagione l’Irlanda potrà contare sulla prima formazione professionistica della storia del paese; merito di Rick Delaney, un businessman con la passione del ciclismo, che ha creato il Team Aqua Blue Sport annunciando un impegno di durata almeno quadriennale. La formazione è stata ufficialmente presentata a Cork dove sono stati annunciati i nomi dei primi quattro corridori: si tratta degli irlandesi Matthew Brammeier, Conor Dunne e Martyn Irvine e del norvegese Lars Petter Nordhaug, che sarà il capofila della compagine.

Il trentunenne Brammeier, uno dei ciclisti irlandesi di maggior notorietà, arriva dopo due stagioni alla Dimension Data. Il ventiquattrenne Dunne è reduce da un anno nella JLT Condor e, come testimoniano i 204 cm di altezza, è un possente passista. Il trentunenne Irvine torna alle corse dopo un anno di ritiro, lui che nel 2013 vinse l’oro nello scratch al Mondiale su pista. Il trentaduenne Nordhaug lascia dopo due anni il Team Sky, per cui aveva militato anche dal 2010 al 2013.

Il general manager della squadra sarà Stephen Moore mentre il direttore tecnico sarà Stephen Barrett; rivelati i nomi dei primi due direttori sportivi, ossia Tim Barry e l’ex Tinkoff Nicki Sørensen. Lo scopo del Team Aqua Blue Sport è di arrivare entro quattro anni nel World Tour e di competere al Tour de France; per il 2017 gli obiettivi sono di ottenere le wildcard per la Milano-Sanremo e per l’Amstel Gold Race, così come di ben figurare al Tour of Britain.

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
Nome da musica dance anni 90
 
Rispondi
#4
(06-10-2016, 04:50 AM)SarriTheBest Ha scritto: per il 2017 gli obiettivi sono di ottenere le wildcard per la Milano-Sanremo e per l’Amstel Gold Race, così come di ben figurare al Tour of Britain.

Puntano in alto. Non è che il loro team manager è Duilio ?
 
Rispondi
#5
Vediamo come concludono il mercato: un invito per la Amstel è plausibilissimo vista la presenza di Petter, ma alla Sanremo cosa cavolo ci verrebbero a fare Boh

Nelle corse di casa comunque dovrebbero fare bella figura, visto che lo stesso Nordhaug è sempre andato forte pure al Tour of Yorkshire.
 
Rispondi
#6
Sette acquisti per l’Aqua Blue Team: tra di loro Denifl, Hansen e Howard
La neonata formazione irlandese Team Aqua Blue Sport, dopo aver comunicato la scorsa settimana i primi quattro elementi (Brammeier, Dunne, Irvine e Nordhaug), ha oggi annunciato i nomi di ulteriori sette acquisti in vista della stagione 2017 nella quale faranno parte della categoria Professional.

Dall’IAM Cycling provengono il ventisettenne austriaco Stefan Denifl, passista scalatore e spesso protagonista in fuga, e il quasi ventisettenne australiano Leigh Howard, velocista capace di vincere due prove nel 2016. Altri due gli oceanici messi sotto contratto: si tratta del venticinquenne neozelandese Aaron Gate e del ventitreenne australiano Calvin Watson, entrambi in uscita dalla An Post-Chain Reaction.

Due anche gli olandesi, ossia il venticinquenne Peter Koning (Drapac), vincitore di due gare quest’anno, e il ventinovenne Michel Kreder (Roompot-Oranje Peloton). Last but not least il ventiquattrenne danese Lasse Norman Hansen (Stölting Service Group), fenomenale pistard e rivale diretto di Elia Viviani nell’omnium.

cicloweb.it
 
Rispondi
#7
Kreder ex giovane e veloce adattissimo all'Amstel.
 
Rispondi
#8
Ma sono proprio irlandesi o è solo per la licenza?
 
Rispondi
#9
Sono veramente irlandesi, altrimenti nessun altro avrebbe il coraggio di prendere Brammeier
 
Rispondi
#10
Leigh Howard uomo da Sanremo Eheh
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)