Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tinkoff Team 2016
#1
Presentazione del team Tinkoff Team per la stagione 2016: i corridori che andranno a comporre l'organico della squadra; la composizione dello staff tecnico; l'abbigliamento tecnico (maglia, completo) e il materiale tecnico (biciclette, componentistica); il calendario delle corse.


Tinkoff Team



Informazioni
Sigla UCI: TCS
Licenza: World Tour
Affiliazione: Russia

Indirizzo:
Tinkoff Sport A/S
Lyngsø Allé 3
DK-2970 Hørsholm
Danimarca

E-mail: info@tinkoffsport.com
Sito web: http://www.tinkoffsaxo.com




Organico
Erik Baska
Daniele Bennati
Adma Blythe
Manuele Boaro
Maciej Bodnar
Pavel Brutt
Alberto Contador
Oscar Gatto
Michael Gogl
Jesper Hansen
Jesús Hernández
Robert Kiserlosvski
Michael Kolar
Roman Kreuziger
Rafal Majka
Jay McCarthy
Sergio Paulinho
Evgeny Petrov
Pawel Poljanski
Michael Rogers
Ivan Rovny
Juraj Sagan
Peter Sagan
Matteo Tosatto
Yuri Trofimov
Nikolay Trusov
Michael Valgren Andersen




Staff tecnico
General Manager: Stefano Feltrin

Direttori Sportivi: Bobby Julich, Lars Michaelsen, Nicki Sorensen, Patxi Vila, Sean Yates

Biciclette: Specialized



 
Rispondi
#2
La Tinkoff-Saxo comunica i nomi degli atleti già sotto contratto per il 2016. Dai prossimi giorni spazio a rinnovi e neoacquisti
La stagione 2016 si avvicina sempre più e la Tinkoff-Saxo ha in mente una campagna di rafforzamento mirata a supportare i due leader del team, ovvero sia Alberto Contador e Peter Sagan. Lo spagnolo e lo slovacco sono due dei quattordici atleti già sotto contratto per la prossima annata: gli altri sono Ivan Basso, Daniele Bennati, Maciej Bodnar, Pavel Brutt, Robert Kiserlovski, Roman Kreuziger, Rafal Majka, Sérgio Paulinho. Michael Rogers, Ivan Rovny, Juraj Sagan e Michael Valgren. «Questi quattordici costituiscono la spina dorsale del team» spiega il direttore sportivo Steven De Jongh «Al loro fianco ci saranno altri corridori, alcuni dei quali già presenti in rosa quest'anno (e i cui nomi verranno comunicati a partire da domani)». I nomi dei neoacquisti verranno svelati nella seconda metà di agosto.

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
Annunciati i rinnovi di contratto per il norvegese Jesper Hansen, l'australiano Jay Mc Carthy, lo slovacco Michael Kolar, il polacco Pavel Powljanski ed i russi Ivan Rovny e Nikolaï Trusov.

Dei 30 corridori in rosa quest'anno, già 20 sono stati confermati. Con Juul Jensen in partenza verso la Orica-GreenEdge, restano 9 corridori ancora alla ricerca di un posto in squadra: tra questi anche gli italiani Tosatto e Boaro.

Tinkoff-Saxo 2016

Acquisti: -
Cessioni: C. Juul Jensen (Orica)
Confermati: I. Basso, D. Bennati, M. Bodnar, P. Brutt, A. Contador, J. Hansen, R. Kiserlosvski, M. Kolar, R. Kreuziger, R. Majka, J. Mc Carthy, S. Paulinho, P. Powljanski, M. Rogers, I. Rovny, J. Sagan, P. Sagan, N. Trusov, M. Valgren Andersen

In dubbio: O. Zaugg, M. Tosatto, C.A. Sorensen, E. Petrov, M. Morkov, J. Hernandez, M. Boaro, E. Beltran, M.Breschel.
 
Rispondi
#4
Programmi 2016: il cammino di Contador verso l'ultima Grande Boucle. Tinkov: «Majka per vincere il Giro, Alberto a Tour e Vuelta»
L'ha annunciato da mesi, Alberto Contador: il 2016 sarà il suo ultimo anno. Data la spiccata tendenza al bluff del madrileno, si pensava che il fuoriclasse della Tinkoff-Saxo, anche questa volta, ne avesse sparato una delle sue. La conferma è avvenuta invece la scorsa settimana (il 2016 sarà effettivamente l'ultima stagione di Alberto, che vuol chiudere al più alto livello) ed in un'intervista a Cyclingnews.com rivela quali saranno gli obiettivi 2016. Primo tra tutti il Tour, che quest'anno ha chiuso in quinta posizione tentando la doppietta con il Giro d'italia, effettivamente vinto. Il madrileno di Pinto focalizzerà invece la prossima stagione attorno al Tour de France.

Niente Giro - dove Rafal Majka sarà presumibilmente il capitano - perciò, per Alberto. In vista della Grande Boucle Contador inizierà a febbraio, con la Volta ao Algarve o la Vuelta a Andalucía; una tra Tirreno-Adriatico e Parigi-Nizza andrà a formare in seguito un'ottima base, per poi proseguire con un'altra breve gara a tappe, probabilmente la Vuelta a Catalunya. Prima di entrare nel vivo del Tour, Contador sarà al via del Delfinato, quindi lo scontro con i più grandi interpreti dei GT alla Boucle.

Tutto chiaro? No, perché come al solito, poi arriva Oleg Tinkov, che twitta: «OK, ecco l'umile programma della Tinkoff per il 2016. VINCERE il Giro con Rafal Majka, Tour e Vuelta con Alberto Contador». Ricapitolando: Contador si concentrerà al 100% sulla Grande Boucle, ma proverà a chiudere in bellezza una carriera da fuoriclasse, con l'attacco alla maglia roja. Majka, invece, tenterà di tingersi di rosa.

cicloweb.it
 
Rispondi
#5
Prende sempre più forma la Tinkoff-Saxo per il 2016: ai 20 già confermati precedentemente, si vanno ad aggiungere il recente rinnovo di contratto di Matteo Tosatto, Manuele Boaro ed Jesus Hernandez e gli ingaggi del russo Yuri Trofimov (Katusha) e del britannico Adam Blythe (BMC). Persiste il dubbio sul rientro o meno alle competizioni di Ivan Basso.

Alberto Contador sarà il leader per i grandi giri, mentre il neo-iridato Peter Sagan sarà il faro nelle grandi classiche. Entrambi potranno contare su spalle di grande levatura come Rafal Majka e Roman Kreuziger e su gregari scafati come Bennati, Tosatto, Rogers e Paulinho.

Al contrario, hanno già trovato altre sistemazioni Breschel (Cannondale-Garmin), Juul Jensen (Orica GreenEdge), Morkov (Katusha) e Sorensen (Fortuneo), mentre Beltrán, Petrov, Pires e Zaugg non hanno rinnovato il loro contratto.
 
Rispondi
#6
Bjarne Rijs (ri)compra la Tinkoff?
La notizia avanzata dal quotidiano Ekstra Bladet

La notizia rimbalza dalla Danimarca ed è perlomeno clamororsa: il quotidiano Ekstra Bladet riferisce che Bjarne Riis, ex manager della Tinkoff-Saxo, starebbe trattando l'acquisto della stessa squadra di WorldTour dal suo proprietario miliardario Oleg Tinkov. Ricordiamo che Riis ha ceduto la squadra a Tinkov nel 2013 assumendo un ruolo da team manager per essere poi allontanato quest'anno.

Riis, che è stato recentemente coinvolto in una inchiesta di doping nel suo Paese, avrebbe ovviamente bisogno di sponsor per coprire il budget necessario, calcolato dal giornale in 16 milioni di euro, ma secondo Ekstra Bladet potrebbe ancora una volta Saxo Bank a schierarsi al suo fianco.

Quanto scrive Ekstra Bladet ha certamente del clamoroso e va preso come indiscrezione, anche se non è un mistero che la crisi del rublo e le difficoltà dell'economia russa abbiano causato problemi al magnate Tinkov.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Tinkoff, la Saxo conclude la sua partnership
Saxo Bank, la banca danese specialista nel trading multi-asset e negli investimenti online, ha annunciato oggi la decisione di non rinnovare la sponsorizzazione del team di ciclismo professionistico Tinkoff-Saxo per la prossima stagione.

Lars Seier Christensen e Kim Fournais, co-CEO e co-fondatori di Saxo Bank, hanno dichiarato: “È stato un vero privilegio lavorare con la squadra nel corso delle ultime otto stagioni e siamo estremamente orgogliosi dei molti e importanti traguardi raggiunti in questi anni. Vogliamo quindi ringraziare sia l’attuale squadra sia gli eroi del passato. Parliamo di Bjarne Riis, Alberto Contador, Peter Sagan, Ivan Basso, i fratelli Schleck, Fabian Cancellara, Carlos Sastre, Michael Rogers e tutti gli altri corridori che con la loro passione e l’impegno hanno sostenuto la squadra e il nostro brand in qualità di sponsor. Vogliamo anche ringraziare Oleg Tinkov, l’attuale proprietario della squadra, e tutti i componenti del team Tinkoff-Saxo”.

Per Saxo Bank il sostegno agli sport a elevate prestazioni, proprio per la comunione di valori con il business della banca, continua a essere un tema importante. Lo dimostra SaxoSport, il programma di training che coinvolge i clienti, attuali e potenziali, in eventi come “Ride Like a Pro”, dove offriamo l’opportunità ai partecipanti di allenarsi con i campioni nel corso delle più importanti competizioni ciclistiche.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#8
Dopo aver completato il proprio organico, che nel 2016 conterrà ben 27 corridori, la Tinkoff ha già stabilito luogo e date del suo primo raduno stagionale. Il prossimo 26 ottobre i corridori e lo staff tecnico si ritroveranno in Croazia, nell'Hotel Valamar Diamant di Porec.
Questi quattro giorni di ritiro serviranno per far conoscere i nuovi arrivati al gruppo, definire i programmi stagionali insieme allo staff ed effettuare una prima serie di accurate visite mediche.

I corridori che faranno parte della Tinkoff 2016 sono: Erik Baska, Daniele Bennati, Adma Blythe, Manuele Boaro, Maciej Bodnar, Pavel Brutt, Alberto Contador, Oscar Gatto, Michael GoGL, Jesper Hansen, Jesús Hernández, Robert Kiserlovski, Michael Kolar, Roman Kreuziger, Rafal Majka, Jay McCarthy, Sergio Paulinho, Evgeny Petrov, Pawel Poljanski, Michael Rogers, Ivan Rovny, Juraj Sagan, Peter Sagan, Matteo Tosatto, Yuri Trofimov, Nikolay Trusov e Michael Valgren.
 
Rispondi
#9
Tinkov doveva fare la squadra più forte del mondo, in realtà ha solo confermato chi aveva, aggiungendo una serie di corridori improponibili o dignitosamente mediocri. Baska sicuramente consigliato da Sagan, è bravino ma non è un fenomeno, Gogl non era il meglio che la categoria under 23 austriaca aveva da offrire, quindi figuriamoci in generale. Comunque ha fatto bene da stagista e può stare benissimo nella squadra a fare il suo lavoro. Blythe e Gatto dovrebbero aiutare Sagan, ma al massimo possono aiutarlo a uscire dalla doccia. Trofimov unico acquisto veramente buono, perché comunque è un corridore forte e in salita darà una mano a chiunque ne abbia bisogno, Majka o Contador se lo portano al Giro o al Tour. Ovviamente rimangono molto forti, perché lo erano già. Migliorare una squadra così è complicato (però Movistar e Sky l'hanno fatto)
 
Rispondi
#10
Il problema di Tinkov è che non è finanziariamente tanto convinto nel continuare la sua avventura nel ciclismo: difficile fare investimenti in questa situazione. Tanto più che buona parte della squadra - se non tutta - è a scadenza 2016: tranne Sagan (2017), che potrebbe diventare un bel macigno nel caso Oleg volesse mollare a fine anno...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)