Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tirreno - Adriatico 2015
#1
Presentazione della Tirreno-Adriatico 2015: percorso con altimetrie e planimetrie delle tappe, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


dal 11 al 17 marzo 2015
Tirreno - Adriatico
UCI WT - 50a edizione



Tappe
11 Marzo, 1^ tappa: Lido di Camaiore, 5,4 km Cronometro Individuale

12 Marzo, 2^ tappa: Camaiore > Cascina, 153 km

13 Marzo, 3^ tappa: Cascina > Arezzo, 203 km

14 Marzo, 4^ tappa: Indicatore > Castelraimondo, 218 km

15 Marzo, 5^ tappa:  Esanatoglia > Terminillo, 194 km

16 Marzo, 6^ tappa: Rieti > Porto Sant'Elpidio, 210 km

17 Marzo, 7^ tappa: San Benedetto del Tronto, 10 km Cronometro Individuale




Partecipanti
TINKOFF SAXO
1 CONTADOR VELASCO Alberto
2 BASSO Ivan
3 BENNATI Daniele
4 BODNAR Maciej
5 JUUL JENSEN Christopher
6 KREUZIGER Roman
7 SAGAN Peter
8 TOSATTO Matteo

AG2R LA MONDIALE
11 POZZOVIVO Domenico
12 BETANCUR GOMEZ Carlos A.
13 GAUDIN Damien
14
15 MONTAGUTI Matteo
16 NOCENTINI Rinaldo
17 RIBLON Christophe
18 VUILLERMOZ Alexis

ASTANA PRO TEAM
21 NIBALI Vincenzo
22 GRIVKO Andriy
23 GRUZDEV Dmitriy
24 LUTSENKO Alexey
25 SCARPONI Michele
26 TLEUBAYEV Ruslan
27 VANOTTI Alessandro
28 WESTRA Lieuwe

BARDIANI CSF
31 PIRAZZI Stefano
32 BARBIN Enrico
33 BATTAGLIN Enrico
34 BOEM Nicola
35 BONGIORNO Francesco Manuel
36 COLBRELLI Sonny
37 RUFFONI Nicola
38 ZARDINI Edoardo

BMC RACING TEAM
41 VAN AVERMAET Greg
42 BOOKWALTER Brent
43 BURGHARDT Marcus
44 CARUSO Damiano
45 DE MARCHI Alessandro
46 WYSS Danilo
47 OSS Daniel
48 QUINZIATO Manuel

BORA - ARGON 18
51 BENNETT Sam
52 DEMPSTER Zakkari
53 HUZARSKI Bartosz
54 KONRAD Patrick
55 PIMENTA COSTA MENDES José J.
56 SALERNO Cristiano
57 THURAU Bjorn
58 VOSS Paul

COLOMBIA
61 RUBIANO CHAVEZ Miguel Angel
62 AVILA VANEGAS Edwin Alcibiad
63 CANO ARDILA Alex
64 CASTIBLANCO CUBIDES Jorge C.
65 DUARTE AREVALO Fabio Andres
66 PEDRAZA MORALES Walter F.
67 QUINTERO Carlos Julian
68 RAMIREZ CHACON Brayan

ETIXX - QUICK-STEP
71 URAN URAN Rigoberto
72 BRAMBILLA Gianluca
73 CAVENDISH Mark
74 RENSHAW Mark
75 SABATINI Fabio
76 STYBAR Zdenek
77 TERPSTRA Niki
78 VERMOTE Julien

FDJ
81 PINOT Thibaut
82 LADAGNOUS Mathieu
83 LE BON Johan
84 MORABITO Steve
85 OFFREDO Yoann
86 PINEAU Cédric
87 ROY Jérémy
88 VAUGRENARD Benoit

IAM CYCLING SUI
91 PELUCCHI Matteo
92 AREGGER Marcel
93 BRANDLE Matthias
94 CLEMENT Stef
95 KLUGE Roger
96 LANG Pirmin
97 REICHENBACH Sébastien
98 SARAMOTINS Aleksejs

LAMPRE - MERIDA
101 POZZATO Filippo
102 GRMAY Tsgabu Gebremaryam
103 MODOLO Sacha
104 MORI Manuele
105 NIEMIEC Przemyslaw
106 RICHEZE Axel Maximiliano
107 SERPA PEREZ Jose Rodolfo
108 PIBERNIK Luka
LOTTO SOUDAL
111 VAN DEN BROECK Jurgen
112 BROECKX Stig
113 DEBUSSCHERE Jens
114 LIGTHART Pim
115 MONFORT Maxime
116 ROELANDTS Jurgen
117 VANENDERT Dennis
118 VANENDERT Jelle

MOVISTAR TEAM
121 QUINTANA ROJAS Nairo Alexand
122 AMADOR BIKKAZAKOVA Andrey
123 CASTROVIEJO Nicolas Jonathan
124 HERRADA LOPEZ Jesus
125 MALORI Adriano
126 MORENO BAZAN Javier
127 VENTOSO ALBERDI Francisco J.
128 VISCONTI Giovanni

MTN - QHUBEKA
131 BOASSON HAGEN Edvald
132 CIOLEK Gerald
133 CUMMINGS Steven
134 FARRAR Tyler
135 GOSS Matthew Harley
136 JANSE VAN RENSBURG Reinardt
137 MEINTJES Louis
138 SBARAGLI Kristian P

ORICA GREENEDGE
141 NIELSEN Magnus Cort
142 DURBRIDGE Luke
143 HAYMAN Mathew
144 HEPBURN Michael
145 MOURIS Jens
146 SANTAROMITA Ivan
147 TUFT Svein
148 YATES Adam

TEAM CANNONDALE - GARMIN
151 HESJEDAL Ryder
152 FORMOLO Davide
153 HAAS Nathan
154 KOREN Kristjan
155 MARTIN Daniel
156 MOSER Moreno
157 NAVARDAUSKAS Ramunas
158 VILLELLA Davide

TEAM EUROPCAR
161 ROLLAND Pierre
162 ARASHIRO Yukiya
163 BERNAUDEAU Giovanni
164 HUREL Tony
165 JEROME Vincent
166 MARTINEZ Yannick
167 MEDEREL Maxime
168 QUEMENEUR Perrig

TEAM GIANT - ALPECIN
171 HUPOND Thierry
172 ARNDT Nikias
173 DE BACKER Bert
174 GESCHKE Simon
175 HAGA Chad
176 MEZGEC Luka
177 TIMMER Albert
178 VEELERS Tom

TEAM KATUSHA .
181 RODRIGUEZ OLIVER Joaquin
182 CARUSO Giampaolo
183 LOSADA ALGUACIL Alberto
184 MORENO FERNANDEZ Daniel
185 PAOLINI Luca
186 PORSEV Aleksandr
187 TSATEVITCH Alexey
188 VICIOSO ARCOS Angel

TEAM LOTTO NL - JUMBO
191 VANMARCKE Sep
192 DE WEERT Kevin
193 FLENS Rick
194 LEEZER Thomas
195 MARTENS Paul
196 TEN DAM Laurens
197 KEIZER Martijn
198 WAGNER Robert

TEAM SKY
201 KIRYIENKA Vasil
202 SIUTSOU Kanstantsin
203 KONIG Leopold
204 NIEVE ITURALDE Mikel
205 POELS Wouter
206 PUCCIO Salvatore
207 STANNARD Ian
208 VIVIANI Elia ITA

TREK FACTORY RACING
211 CANCELLARA Fabian
212 ARREDONDO MORENO Julian Davi
213 DEVOLDER Stijn
214 IRIZAR ARANBURU Markel
215 MOLLEMA Bauke
216 POPOVYCH Yaroslav
217 ROULSTON Hayden
218 SERGENT Jesse



Link

Articoli correlati:





 
Rispondi
#2
Tirreno-Adriatico: ci sarà ancora Arezzo nel mezzo
Come da tradizione la prossima Tirreno Adriatico vedrà ancora una volta Arezzo come uno dei perni centrali della famosa corsa cilcistica.

Sulla falsa riga della passata edizione, il centro di Arezzo sarà tappa di arrivo il prossimo 14 marzo.

Il giorno seguente la carovana ripartità da Indicatore. Particolarmente spettacolare l'arrivo del 14, con la ripetizione del circuito finale per sei volte.

Fondamentale ancora una volta l'impegno e il contributo della Marconi Arredamenti per portare ad Arezzo questo grande evento sportivo.

Ciclismoweb.net
 
Rispondi
#3
Tirreno-Adriatico, presentata l'edizione numero 50
Nel 2015 saranno 50! Cinquanta come le edizioni che il prossimo anno la Tirreno-Adriatico andrà a festeggiare e che raccontano la storia di una delle manifestazioni sportive più importanti a livello italiano e internazionale.



La corrono, e la vincono da sempre, i migliori atleti del panorama mondiale delle due ruote. Basta scorrere l’albo d’oro per trovare nomi come: il primo vincitore nel 1966, Dino Zandegù, Bitossi, De Vlaeminck (6 vittorie finali consecutive), Saronni, Moser, Rominger, Fondriest, Sørensen, Olano, Bettini, Freire, Cancellara, Scarponi, Garzelli, Evans e recentemente Nibali (2012, 2013) e Contador, dominatore dell’ultima edizione davanti a Quintana.

Anche nel 2015 è atteso un cast stellare: hanno già inserito “la Corsa dei Due Mari” nei loro programmi, infatti, i vincitori di due dei Grandi Giri del 2014, Vincenzo Nibali e Alberto Contador oltre a Christopher Froome, al vincitore del ranking UCI WorldTour 2014 Alejandro Valverde e a Joaquim Rodriguez.

IL PERCORSO

Ad ospitare la “Grande Partenza” saranno Camaiore e il suo Lido, in Versilia, che lanceranno la prossima “Corsa dei Due Mari” – organizzata da Rcs Sport/La Gazzetta dello Sport e in programma da mercoledì 11 a martedì 17 marzo – con una cronosquadre di 22,7 chilometri.

La seconda frazione, con partenza da Camaiore e arrivo a Cascina (km 153), è essenzialmente piatta e invita le ruote veloci del gruppo.

Cascina sarà anche località di partenza della terza tappa che vedrà ripetersi l’arrivo ad Arezzo dopo 203 km, sullo stesso strappo dove lo scorso anno Sagan si impose davanti al futuro Campione del Mondo, Kwiatkowski.

Sabato 14 quarta frazione molto insidiosa nell’entroterra umbro e marchigiano. Si parte da Indicatore (Arezzo) con quattro Gran Premi della Montagna previsti: Foce dello Scopetone, Poggio San Romualdo, Monte San Vicino e lo strappo finale di Crispiero prima della breve picchiata di Castelraimondo (km 218).

Ecco la tappa Regina, domenica 15, con partenza da Esanatoglia e arrivo ai 1675 m del Monte Terminillo (km 194) con anche due Gran Premi della Montagna nella parte iniziale e centrale (Passo Sallegri e la salita de Le Arette).

Penultima frazione, adatta agli sprinter, quella che porterà il gruppo da Rieti a Porto Sant’Elpidio (km 210).

Anche la cinquantesima edizione della “Corsa dei Due Mari” si concluderà a San Benedetto del Tronto. La cronometro individuale finale di 10 chilometri incoronerà il vincitore della Tirreno-Adriatico.

I profili altimetrici e le mappe di ciascuna tappa sono consultabili sul sito http://www.tirrenoadriatico.it

PRESENTATE ANCHE LE QUATTRO MAGLIE E RELATIVI SPONSOR

Nel corso dell’evento sono state presentate anche le maglie che contraddistingueranno i leader delle quattro classifiche - con relativi sponsor - della corsa.

Le maglie sono state disegnate dal Maglificio Santini che, in occasione del 50° anno della manifestazione, ha realizzato un logo speciale che contraddistingue questa particolare edizione.
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM, leader della classifica generale
MAGLIA ROSSA – ACQUA FIUGGI, leader della classifica a punti
MAGLIA BIANCA – SELLE ITALIA, leader della classifica dei giovani
MAGLIA VERDE – SPRANDI, leader della classifica del Gran Premio della Montagna
Alla presentazione sono intervenuti: Davide Cassani, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Ciclismo; Daniele Bennati, corridore della Tinkoff – Saxo; Alessandro Del Dotto, Sindaco di Camaiore; Mauro Vegni, Responsabile Area Ciclismo di Rcs Sport; il Consigliere con delega allo Sport del Comune di Camaiore, Francesco Santini e Stefano Allocchio, Direttore di Corsa della Tirreno-Adriatico. Presenti anche il vincitore della prima edizione, nel 1966, Dino Zandegù e Francesco Moser che la Tirreno-Adriatico l’ha vinta nel 1980 e nel 1981.

DICHIARAZIONI

Davide Cassani: «Quello presentato oggi è il percorso ideale per una corsa importante come la Tirreno-Adriatico. Mi piace, la Tirreno-Adriatico è oggi una corsa a cui aspirano i migliori corridori e non è più come una volta la corsa di preparazione alla Milano-Sanremo».

Daniele Bennati: «In gara io avrò il ruolo di stare vicino a miei capitani Contador e Sagan. Il percorso è molto avvincente, con l’arrivo in salita al Terminillo è perfetto per Contador. La Tinkoff-Saxo sarà al via con una formazione di altissimo livello, che oltre a Sagan, Contador e me al momento prevede anche Basso, Rogers e Tosatto».

Alessandro Del Dotto: «È un onore dare il benvenuto alla Tirreno-Adriatico nella nostra città. Questa terra è un santuario del ciclismo: la vetrina che ci offre RCS Sport con la Corsa dei due Mari è l’affaccio migliore per presentare la nostra storia. È un’opportunità che abbiamo saputo cogliere e che offriamo ai cittadini e alle realtà economiche di Camaiore».

Mauro Vegni: «La Tirreno-Adriatico è una delle corse che ha fatto la storia di questo sport e che continuerà a farla. Lo dimostrano sia la partecipazione costante dei migliori atleti al mondo sia l’avvicinamento sempre maggiore di grandi aziende che la sponsorizzano, oltre che l’attenzione delle città di tappa che ogni anno ci richiedono la loro presenza all’interno del percorso. Anche i numeri dei media sono in crescita. Le immagini del nostro Paese, grazie alla nostra partnership con Rai che magistralmente produce le nostre corse, verranno diffuse anche nel 2015 in oltre 150 paesi nei 5 continenti».

Stefano Allocchio: «Anche per il prossimo anno abbiamo pensato ad un percorso simile a quello delle edizioni passate che si adattasse alle esigenze di ogni tipo di corridore. La partecipazione sarà straordinaria come sempre. Contador, Nibali, Froome Valverde, Rodriguez, solo per fare alcuni nomi, hanno già in programma di correre e sono certo che lo spettacolo sarà garantito».

Francesco Santini: «La scelta di ospitare la Tirreno-Adriatico è frutto di una riflessione a cui l’Amministrazione non poteva esimersi in questo momento storico e che ci permette di mantenere un evento di livello internazionale sul territorio, portando i campioni del ciclismo tra le nostre bellezze naturali. Inoltre, ci tengo a sottolineare, che nessuna decisione definitiva sul futuro del Gp Camaiore è stata ancora presa».

LE TAPPE

Mercoledì 11 - 1ª tappa LIDO DI CAMAIORE (Cronometro a squadre) 22.7
Giovedì 12 - 2ª tappa CAMAIORE - CASCINA 153
Venerdì 13 - 3ª tappa CASCINA - AREZZO 203
Sabato 14 - 4ª tappa INDICATORE (AREZZO) - CASTELRAIMONDO 218
Domenica 15 - 5ª tappa ESANATOGLIA - TERMINILLO 194
Lunedì 16 - 6ª tappa RIETI - PORTO SANT'ELPIDIO 210
Martedì 17 - 7ª tappa SAN BENEDETTO DEL TRONTO (Cronometro individuale) 10.0
Totale km 1.010.7, media km 144.4

comunicato stampa RCS Sport
 
Rispondi
#4
Tirreno classica, soprattutto sulla falsariga di quella del 2014. Il Terminillo non è impossibile, ma è lunga come salita a Marzo. Interessante la quarta tappa. Peccato che a Porto S. Elpidio abbiano tirato fuori una tappa un po' insipida.
 
Rispondi
#5
Vorrei che cambiassero un po' di più, le tappe sono tutte una replica in pratica, solo il Terminillo è nuovo rispetto alle ultimissime edizioni. Funziona, la corsa è divertente, vengono tutti i migliori però non è detto che sarà sempre così. Il Terminillo è una garanzia perché anche se si guardano c'è comunque selezione (a marzo) però un'altra tappa mossa l'avrei rischiata
 
Rispondi
#6
Quella del giorno prima sembra interessante nel finale. Mmm
Comunque una salita vera come il Terminillo era quasi d'obbligo quando hai una batteria di scalatori del genere al via... Sese
 
Rispondi
#7
Sì Castelraimondo è mossa, nel 2012 vinse Gilbert, credo fosse la stessa tappa (comunque non selettiva al massimo)
 
Rispondi
#8
le squadre professional invitate alla Tirreno-Adriatico

BARDIANI CSF (ITA)
BORA – ARGON 18 (GER)
COLOMBIA (COL)
MTN – QHUBEKA (RSA)
TEAM EUROPCAR (FRA)
 
Rispondi
#9
Che cavolo di senso ha invitare una Europcar priva di Rolland, Voeckler e Coquard (verosimilmente vanno alla Pa-Ni)?

Ok, per tenerseli buoni pur non avendoli portati al Giro, ma piuttosto invita un'italiana...
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hiko
#10
Così Gatto non può preparare la Sanremo
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)