Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour Down Under 2016
#31
Mi aspetto che faccia bene Ulissi...
 
Rispondi
#32
Tinkoff, Boaro e Gatto volano al Down Under
Il team Tinkoff è volato in Australia per partecipare al primo evento World Tour dell'anno, il Santos Tour Down Under. Alla 18esima edizione della corsa a tappe oceanica, in programma dal 17 al 24 gennaio, la formazione russa sarà rappresentata da Ivan Rovny, Jay McCarthy, Michael Gogl (neoprofessionista), Michael Valgren, Manuele Boaro, Oscar Gatto e Adam Blythe (questi ultimi due al loro debutto con la squadra).

"Fatta eccezione per Jay Mccarthy, che ha preso parte a due criteriums e centrato la quinta posizione ai campionati Nazionali Australiani, per i ragazzi questa sarà la prima corsa dell'anno. In conseguenza di ciò dovremo vivere il Santos Tour Down Under giorno per giorno. Certamente tutti si sono ben preparati durante il periodo invernale, ma è ancora troppo presto per sapere come stiano in termini di stato di forma," ha commentato Lars Michaelsen, leading sport director al Santos Tour Down Under. "Questo, naturalmente, non significa che non siamo motivati! Daremo il meglio di noi e cercheremo di cogliere tutte le opportunità che si dovessero presentare. Non ci sono dubbi su questo aspetto, ma adatteremo la nostra strategia alle varie situazioni, tappa per tappa. Tutti i nostri atleti sono motivati e pronti a dare battaglia sin dal via."

ciclismoweb.net
 
Rispondi
#33
ragazzi allora pronostici???il mio thomas,henao,porte,dennis,pozzovivo...
aspetto i vostri
 
Rispondi
#34
Tour Down Under, presentazione in grande stile
Folla delle grandi occasioni ad Adelaide

[Immagine: showimg.php?cod=86378&resize=10&tp=n]

Presentazione in grande stile ad Adelaide per il Santos Tour Down Under. Nel tarzo pomeriggio australiano, infatti, con il sole che cominciava a disegnare i coori del tramonto, si è svolto il vernissage della corsa, con sfilata di tutte le squadre al gran completo di fronte ad un foltissimo pubblico, degno delle classiche del Nord. Per tutti un applauso e un piccolo momento di gloria. In attesa che domani comincino le sfide.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#35
Ammazza, il successo che avuto il ciclismo in Australia è sorprendente.
 
Rispondi
#36
(16-01-2016, 02:07 PM)memorabile Ha scritto: ragazzi allora pronostici???il mio thomas,henao,porte,dennis,pozzovivo...
aspetto i vostri

Al limite posso segnalare che la IAM punta a vittoria di tappa + un posto sul podio (con Pantano, credo Huh )
Sgrat

Pozzovivo anno scorso si dimostrò con una marcia in meno rispetto ai big: che poi non ci voleva molto a dirlo, visto che non riuscì ad entrare neanche tra i 5. Però la differenza di "passo" fu abbastanza netta rispetto a chi puntava alla vittoria: riusciva a rimanere attaccato, ma quando cambiavano di ritmo andava un po' in difficoltà...

Son curioso invece di vedere Meintjes, che pure lui si lega al discorso Henao visto che a febbraio ci sono i campionati africani. Sese
 
Rispondi
#37
In Ag2r tutti per TUM-TUM-CHA! comunque
 
Rispondi
#38
Meintjes magari è in forma ma di certo non perché ci sono i campionati africani. Alla conferenza stampa ufficiale hanno partecipato Dennis, Thomas e Ewan e direi che la scelta è azzeccata. Comunque penso che sarà una sfida australiana, Dennis contro Gerrans. Pozzovivo era in forma l'anno scorso anche perché veniva dall'infortunio e aveva fatto un ottimo inverno, quest'anno magari non è così. Ulissi è una sega, la corsa è adattissima, magari la va pure a vincere, ma rimane una sega. Poi ci sono quei corridori abituati ad andar forte qua, tipo Machado, Sanchez, Geschke, Impey
 
Rispondi
#39
Vabbè, mica puoi presentarti Betancur-style ai campionati africani XD
E poi lo smacco di aver perso il premio di atleta africano dell'anno brucerà ancora Sese Tekalaminchiot Mazza

Ancora comunque non ho capito che stagione farà Louis: se le intenzioni sono Ardenne + Tour ed Olimpiadi + Vuelta, allora sì che comincerebbe ad essere un calendario pesantuccio per essere belli pimpanti già da adesso. Mmm

Pozzovivo invece è uno che, negli ultimi anni, ha sempre cominciato bene la stagione, anche se quest'anno c'è l'incognita del cambio di calendario.

ps: immagino che la Sky abbia mandato Thomas e non Henao anche per un discorso linguistico Asd Asd
 
Rispondi
#40
Pozzovivo per il tipo di corridore che è riesce ad essere sempre più o meno competitivo, però credo che i corridori di casa(Gerrans e Dennis sostanzialmente) possano avere quel qualcosina in più in questo momento.

Di gente buona per la classifica ce n'è veramente tanta, però ce n'è uno in particolare che mi attizza. Dorsale 105, viene dalla Siberia e corre per la Katusha, eh sì Silin può fare bene !!
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)