Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour, cambia il regolamento per maglia a pois e maglia verde
#1
Tour, cambia il regolamento per maglia a pois e maglia verde
Christian Prudhomme ha annunciato che ci saranno novità per quanto riguarda la classifica a punti e quella del miglior scalatore.
Per quanto riguarda la corsa alla maglia a pois, punti doppi saranno assegnati solo in vetta agli arrivi in salita e non su tutti gli ultimi colli come accaduto finora: quindi punti doppi alle tappe numero 12 (Luz-Ardiden), 14 (Plateau de Beille), 18 (Galibier-Serre Chevalier) e 19 (L'Alpe d'Huez).
Per quanto riguarda la maglia verde, invece, verrà data maggior importanza agli sprint intermedi: ne verrà posizionato uno solo durante ciascuna tappa ma questo avrà un valore importante, quasi la metà di una vittoria (20 punti contro i 45 che saranno assegnati al traguardo finale) con una scelta che, sulla carta, si adatta più al campione del mondo Thor Hushovd che al più forte velocista del mondo, Mark Cavendish.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#2
Ovvia la mia disapprovazione verso l'aumento dei punti sui traguardi intermedi visto che per me la classifica a punti dovrebbe premiare assolutamente i vincitori di tappe o comunque i più costanti, non certo i fuggitivi.
Scelta pubblicitaria pro-Hushovd, poco da dire.Dodgy

Approvazione invece per il raddoppio dei punti sugli arrivi in salita, nella speranza che la maglia possa tornare sulle spalle degli uomini (coraggiosi, non calcolatori) di classifica!
 
Rispondi
#3
(22-10-2010, 12:05 PM)bepper89 Ha scritto: Ovvia la mia disapprovazione verso l'aumento dei punti sui traguardi intermedi visto che per me la classifica a punti dovrebbe premiare assolutamente i vincitori di tappe o comunque i più costanti, non certo i fuggitivi.
Scelta pubblicitaria pro-Hushovd, poco da dire.Dodgy

Approvazione invece per il raddoppio dei punti sugli arrivi in salita, nella speranza che la maglia possa tornare sulle spalle degli uomini (coraggiosi, non calcolatori) di classifica!

Hushovd non era contento, i punti sono aumentati, ma gli sprint sono diminuiti, adesso ce n'è uno per tappa, fino ad adesso erano tre nella prima settimana e due nella seconda e nella terza. In pratica si vuole cercare di fare una doppia volata, e Thor non è certo il più veloce in volata. Penso che la scelta sia stata fatta per creare due picchi di audience nelle tappe piane, prendendo spunto dalla pista [la disciplina del giro e degli sprint intermedi e di quello finale]
 
Rispondi
#4
(22-10-2010, 06:43 PM)i0i Ha scritto: Hushovd non era contento, i punti sono aumentati, ma gli sprint sono diminuiti, adesso ce n'è uno per tappa, fino ad adesso erano tre nella prima settimana e due nella seconda e nella terza. In pratica si vuole cercare di fare una doppia volata, e Thor non è certo il più veloce in volata. Penso che la scelta sia stata fatta per creare due picchi di audience nelle tappe piane, prendendo spunto dalla pista [la disciplina del giro e degli sprint intermedi e di quello finale]

In effetti anche questa potrebbe essere una lettura, non ci avevo pensato. A questo punto bisognerà vedere comunque che tattiche verranno adottate perché Cavendish, fino allo scorso Tour (2010), ha detto di non puntare espressamente alla maglia verde ma a vincere le tappe (la maglia, se viene di conseguenza, bene).
Poi nelle tappe più dure Hushovd potrebbe benissimo andar via con i fuggitivi e la HTC a tirare sulle montagne (o comunque sui colli) non ce la vedo.
Se Cavendish continua a puntare alle tappe senza guardare alla classifica a punti, prevedo Hushovd in maglia verde matematica prima dell'ultima settimana:D
(questa è esagerata)
 
Rispondi
#5
(22-10-2010, 09:02 PM)bepper89 Ha scritto: Se Cavendish continua a puntare alle tappe senza guardare alla classifica a punti, prevedo Hushovd in maglia verde matematica prima dell'ultima settimana:D
(questa è esagerata)
Secondo me invece Hushovd parteciperà con la maglia iridata al Tour e finirà il Tour con la stessa maglia iridata.

Comunque la vedo semplice, vogliono premiare di piu i fuggitivi, che fanno tanto ma il 90 % non vengono ricompensati con niente. Non è un aiuto a Hushovd o a Tyler.
 
Rispondi
#6
(22-10-2010, 06:43 PM)i0i Ha scritto:
(22-10-2010, 12:05 PM)bepper89 Ha scritto: Ovvia la mia disapprovazione verso l'aumento dei punti sui traguardi intermedi visto che per me la classifica a punti dovrebbe premiare assolutamente i vincitori di tappe o comunque i più costanti, non certo i fuggitivi.
Scelta pubblicitaria pro-Hushovd, poco da dire.Dodgy

Approvazione invece per il raddoppio dei punti sugli arrivi in salita, nella speranza che la maglia possa tornare sulle spalle degli uomini (coraggiosi, non calcolatori) di classifica!

Hushovd non era contento, i punti sono aumentati, ma gli sprint sono diminuiti, adesso ce n'è uno per tappa, fino ad adesso erano tre nella prima settimana e due nella seconda e nella terza. In pratica si vuole cercare di fare una doppia volata, e Thor non è certo il più veloce in volata. Penso che la scelta sia stata fatta per creare due picchi di audience nelle tappe piane, prendendo spunto dalla pista [la disciplina del giro e degli sprint intermedi e di quello finale]

 
Rispondi
#7
Oddio, io per la maglia verde avevo capito il contrario. :o Mah, forse può essere anche meglio così, visto che in pratica potremmo assistere a due volate in una tappa. Anch'io credo sia stato fatto per far dormire meno la gente che per altro...
:D
 
Rispondi
#8
Tour, ecco le novità per maglia verde e maglia a pois
Il Tour de France proporrà quest'anno delle novità per l'attribuzione di due delle maglie più ambite, quella verde e quella a pois.
VERDE. Ogni giorno verrà introdotta una "tappa volante" nella prima parte della frazione, una sorta di sprint intermedio che porterà molti punti per la classifica e quindi costringerà i pretendenti alla vittoria finale a battersi anche in presenza della classica fuga, visto che i punti verranno assegnati ai primi 15.
POIS. Cambierà invece il sistema di attribuzione dei punti sulle salite: un solo punto in palio per le salite di 4a categoria, due punti al vincitore di quelle di 3a categoria e 1 al secondo classificato mentre anche sulle ascese più importanti saranno meno i corridori che potranno andare a punti (sei contro i dieci del 2010). Punti doppi per i quattro arrivi in salita. Cosa cambierà? Rifacendo i conti del Tour 2010 con questo nuovo sistema di attribuzione i punti, invece che Anthony Charteau a vestire la maglia a pois a Parigi sarebbe stato… Anthony Charteau. (da L'Equipe)

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#9
Avrebbe vinto comunque Charteau, ma questo favorisce i veri scalatori che vinceranno gli arrivi in salita, come trovo giusto che sia. Non venite a dirmi che Charteau è uno scalatore e che quella maglia è adatta... Triste
 
Rispondi
#10
Hagen potrebbe cercare la Maglia Verde in questo modo...SisiSisi
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)