Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2014 | 3^ tappa: Cambridge - London
#1
Lunedì 7 Luglio 2014

3a tappa
Cambridge - London
(159 km)



Presentazione

Al netto della pioggia che potrebbe indurire la giornata, siamo al cospetto di una delle tappe più facili dell'intero Tour. L'altimetria non regala nemmeno un minuscolo Gpm di quarta, e i cambi di ritmo saranno dettati più da qualche curva a 90° che qua e là infioretta la planimetria, che da pendenze che - laddove presenti - sono troppo labili e si esauriscono in tratti troppo brevi per lasciare qualche traccia. Giornata da ruote veloci, in definitiva, con classico copione di fuga che parte dalle parti di Cambridge per esaurirsi tra il Parco Olimpico della City e i viali dell'East End, a un passo dal Tamigi. Proprio lambendo il fiume da est verso ovest il gruppo si avvicinerà al cuore pulsante di Londra, su strade che ormai, tra una tappa del Tour de France e una prova olimpica, tra una frazione del Tour of Britain (ce n'è una fissa all'anno nella capitale) e un viaggio RyanAir, conosciamo tutti. Tanto da poter ripetere a mente le fermate della Metro che si susseguono su quel lungofiume: Tower Hill, Monument, Blackfriars, Temple, Embankment, Westminster. Arrivati qui, proprio davanti al Parlamento, svolta secca (la prima dopo quasi 15 km punteggiati da semicurve soft) a destra, quando mancano 2 km al traguardo. Superato il Big Ben, si costeggia il St. James Park (facendo attenzione a qualche piazzola a centro strada) e ci si prepara a una doppia svolta a destra, tra i 750 e i 500 metri al traguardo: si tratta di entrare e uscire dalla rotonda che sta davanti a Buckingham Palace, per immettersi poi nel rettilineo di mezzo chilometro (The Mall) che conclude questa scenografica terza tappa. Tutto perfettamente in piano, e se è da escludere che qualcuno possa tentare con successo di anticipare lo sprint, è matematico che chi avrà almeno un uomo lucido da spendere nel farsi guidare sulla citata rotonda, potrà ricavare ottimi benefici dal trovarsi in una posizione di sparo ideale una volta usciti dallo zig-zag.

(cicloweb.it)



Planimetria




Altimetria




Risultati
Cronaca - Ordine d'Arrivo - Le classifiche dopo la tappa


Foto
Galleria di immagini


Highlights




Dichiarazioni
Le dichiarazioni del dopogara
 
Rispondi
#2
Finale non proprio super pianeggiante

[Immagine: TDF2014-3-ultimokm.jpg]

ma se ne son visti di ben peggiori. A spanne quella doppia curva dovrebbe essere sui -700/-600. Certo, ci fosse stato Cav ci saremmo un po' divertiti nella sfida coi treni, adesso è di una tristezza tremenda. Già mi son stupito di vedere Kittel quotato a ben 1,65... Sese
 
Rispondi
#3
Oggi Kittel facile facile
 
Rispondi
#4
Come prevedibile, tristezza di fuga: in avanscoperta Barta (NetApp-Endura) e Bideau (Bretagne), quasi 2 minuti e mezzo di vantaggio dopo 7 km di corsa. Tutto perfetto per il sonnellino pomeridiano... Sese
 
Rispondi
#5
No ma si chiama davvero Bideau ? Asd
Proprio vero che nomina sunt omina
 
Rispondi
#6
Tappa più corta del Tour (tolta la crono) o quasi...Marcel easy oggi
 
Rispondi
#7
Ma vento zero?
 
Rispondi
#8
è l'unico Bideau che conoscono i francesi
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di BidoneJack
#9
Questa è la tipica tappa emozionate e avvincente come una mano di pittura che secca
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Giugurta
#10
Piove! M
Ha forato Valverde?!?
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)