Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2015 | 13^ tappa: Muret - Rodez
#1
Montagna 
La presentazione della 13^ tappa del Tour de France 2015: percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


venerdì 17 luglio 2015
Muret > Rodez
13^ tappa - 198,5 km



Percorso
Presentazione

Con questa tappa si inaugura senza tregua una terna di frazioni intermedie, assolutamente non tranquille per i corridori di classifica, aperte, a questo punto del Tour, a fughe ben assortite. Difficile ormai provare a tenere chiusa la corsa su questi contrafforti bassi del Massiccio Centrale, tutt'altro che brevi saliscendi. La tappa di Rodez sulla carta è la meno insidiosa delle tre. Piuttosto scorrevole, sebbene mai del tutto pianeggiante, nei primi 100 chilometri, passando sui levigati colli meridionali di Toulouse e Albi, per poi inoltrarsi verso nord in una regione già d'alta collina, e sprofondare nelle gole del Tarn. Se ne risale con la Côte de Saint-Cirgue, al chilometro 131, e si inaugura qui un finale di tappa movimentato da altre 2 salite valide per la maglia a pois e da un ulteriore strappo di un paio di chilometri quasi rettilinei, per misteriosi motivi non eletto a Gpm, a 10 dal traguardo, in località La Primaube. L'arrivo è un lampo, giunti ad Olemps, su un panoramico promontorio con vista su Rodez, la strada cala improvvisamente in picchiata nella valle dell'Aveyron a 2 chilometri dal traguardo, uno di fondovalle ai piedi della città e, quando ormai i cartelli dell'arrivo già fanno sentire il profumo del traguardo, passati i 500 metri e un paio di ampi svincoli stradali, ecco una brusca rampa al 10% senza tregua fino alla linea, una esse larga e 100 metri diritti. Le enigmatiche tele increspate di Pierre Soulages, nativo di Rodez, conservate in gran numero nell'omonimo museo qui fondato, al confronto quasi impallidiscono per forza d'impatto. Altro traguardo destinato ad avventurieri, oppure a corridori di esplosività fulminante. Tirando le somme, però, siamo di fronte ad un Tour senza respiro.

a cura di cicloweb.it


Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
131,0 Côte de Saint-Cirgue 3^ 3,8 km al 5,8%
156,5 Côte de la Pomparie 4^ 2,8 km al 5%
167,0 Côte de la Selve 4^ 3,9 km al 3,7%

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Greg Van Avermaet (BMC) 4h43'42''
2. Peter Sagan (Tinkoff-Saxo)
3. Jan Bakelants (AG2R) +3''
4. John Degenkolb (Giant-Alpecin) +7''
5. Paul Martens (LottoNL-Jumbo
6. Christopher Froome (Team Sky)
7. Vincenzo Nibali (Astana)
8. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo)
9. Alejandro Valverde (Movistar)
10. Tejay Van Garderen (BMC)

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1. Christopher Froome (Team Sky) 51h34'21''
2. Tejay Van Garderen (BMC) +2'52''
3. Nairo Quintana (Movistar) +3'09''
4. Alejandro Valverde (Movistar) +3'58''
5. Geraint Thomas (Team Sky) +4'03''
6. Alberto Contador (Tinkoff-Saxo) +4'04''
7. Robert Gesink (LottoNL-Jumbo) +5'32''
8. Tony Gallopin (Lotto Soudal) +7'32''
9. Vincenzo Nibali (Astana) +7'47''
10. Bauke Mollema (Trek) +8'02''

Resoconto classifiche completo



Highlights




Link


Articoli correlati:





 
Rispondi
#2
Citazione:venerdì 17

Citazione:13^ tappa

Prega Prega Prega Prega Prega Prega Prega Prega
 
Rispondi
#3
(18-06-2015, 02:33 AM)SarriTheBest Ha scritto:
Citazione:venerdì 17

Citazione:13^ tappa

Prega Prega Prega Prega Prega Prega Prega Prega

Mulinex si spalma a terra  :D
 
Rispondi
#4
Ultimi 570 metri al 9,6%? Ammazza.

Anche se la fuga potrebbe arrivare
 
Rispondi
#5
muro ideale per Purito insomma, ma viste le 2 vittorie non si dannerà l'anima, in più bisognerebbe vedere le squadre che vorranno tenere chiusa la corsa, e penso poche dopo la 3 giorni sui pirenei, in più dovrebbero andare in fuga corridori che sulle salite lunghe non sono stati in grado di farlo e che domani potrebbero pure tenere quelle Cote
 
Rispondi
#6
Simile alla tappa del Dubai Tour, penso che in condizioni normali sarebbe più favorevole a Degenkolb/Sagan che a Rodriguez/Valverde
 
Rispondi
#7
Forse al Dubai tour sì...


(16-07-2015, 09:35 PM)Andie88 Ha scritto: muro ideale per Purito insomma, ma viste le 2 vittorie non si dannerà l'anima, in più bisognerebbe vedere le squadre che vorranno tenere chiusa la corsa, e penso poche dopo la 3 giorni sui pirenei, in più dovrebbero andare in fuga corridori che sulle salite lunghe non sono stati in grado di farlo e che domani potrebbero pure tenere quelle Cote

Sono d'accordo su tutto. Però, al di là della Saxo (che non ha tanti uomini a disposizione) vedo anche la Giant, la Etixx e la BMC disponibili a tirare... Non sarebbe tanto difficile tenere la corsa chiusa.

Sembra una tappa adatta a una fuga di Wellens comunque
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Carles Puyol 1
#8
Troppo corto.

La tappa per Quim è dopodomani.

Domani spero in una fuga di Hagen
 
Rispondi
#9
Altra giornata rovente...
[Immagine: CKGuL-6W8AE7gfj.png:large]
 
Rispondi
#10
Ormai è partita la fuga composta da: Gautier (EUC), Kelderman (TLJ), Geniez (FDJ), Haas (TCG), Perichon (BSE) e De Gendt (LTS)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)