Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2016 | 15^ tappa: Bourg en Bresse - Culoz
#1
Montagna 
La presentazione della 15^ tappa del Tour de France 2016: percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


domenica 17 luglio 2016
Bourg en Bresse > Culoz
15^ tappa - 160 km



Percorso
Presentazione

Dopo Massiccio Centrale e Pirenei è la volta di una terza catena montuosa da scalare: nella frazione da Bourg-en-Bresse a Culoz, interamente disegnata nel dipartimento dell’Ain, tocca al Massiccio del Giura, in quelle che sono le zone di allenamento di Thibaut Pinot. Ben sei i gpm in soli 160 km: si parte subito con il Col du Berthiand (km 23) di prima categoria, lungo 6 km e dall’interessante pendenza media dell’8.1%. Nel saliscendi continuo che caratterizza la frazione la seconda ascesa valida per la maglia à pois è il Col du Sappel (km 52) di seconda categoria: anche in questo caso non si tratta di un semplice zampellotto vista la lunghezza di 8.8 km e la pendenza media del 5.6%. Breve discesa e poi via verso il Col de Pisseloup (km 63.5), dalla pendenza simile al colle precedente ma lungo 4.9 km. Altri 8 km tra discesa e falsopiano e poi ecco spuntare il terzo gpm, il Col de la Rochette (km 79), il più semplice del giorno con i suoi 5.1 km al 5.4%. 21 km fra discesa, salitella non contabilizzata come gpm e ancora discesa portano a Lochieu, dove ha inizio la penultima ascesa del giorno, l’unica Hors Catégorie: è il Col du Grand Colombier. Misura 12.8 km, ma si sale in maniera irregolare: dolce nei primi 2 km, dura nei 2 km seguenti, quindi 3 km quasi di falsopiano prima di altri 2 km al 10% di media, seguiti da 1 km al 3.4% e, per finire, gli ultimi 2800 metri con pendenze sempre superiori all’8.5%. Dai 1501 metri slm della vetta si scende giù per ben 16 km a cui fan seguito 8 km di pianura, con tanto di passaggio sotto il traguardo. Ma non è finita, perché dalla sede di arrivo, luogo dove è cresciuto il velocista Christophe Lemaitre, si riparte con una nuova salita, fortunatamente per i ciclisti l’ultima del giorno: è quella dei Lacets du Grand Colombier, che non ha nulla a che fare con l’ascesa precedente. Gli 8.4 km al 7.6% presentano una difficoltà continua sino all’ultimo km, questo ad un modesto 2.9%. Dalla cima mancano 14 km al termine e si tratta del medesimo tracciato finale affrontato una quarantina di minuti prima venendo giù dal Col du Grand Colombier. Frazione da affrontare con estrema cautela, perché potrebbe rivelarsi sorprendentemente importante in chiave classifica.

a cura di cicloweb.it


Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
23,0 Col du Berthiand 1^ 6 km al 5,1%
52,0 Col du Sappel 2^ 8,8 km al 5,6%
63,5 Col de Pisseloup 3^ 4,9 km al 5,8%
79,0 Col de la Rochette 3^ 5,1 km al 5,4%
113,0 Grand Colombier HC 12,8 km al 6,8%
146,0 Lacets du Grand Colombier 1^ 8,4 km al 7,6%

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Jarlinson Pantano (IAM Cycling) 4:24:49
2. Rafal Majka (Tinkoff Team)
3. Alexis Vuillermoz (AG2R La Mondiale) +0:06
4. Sébastien Reichenbach (FDJ)
5. Julian Alaphilippe (Etixx-Quick Step) +0:22
6. Serge Pauwels (Dimension Data) +0:25
7. Pierre Rolland (Cannondale-Drapac)
8. Ilnur Zakarin (Team Katusha) +01:30
9. Daniel Navarro (Cofidis)
10. Tom Slagter (Cannondale-Drapac) +02:08

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1. Christopher Froome (Team Sky) 68:14:36
2. Bauke Mollema (Trek-Segafredo) +01:47
3. Adam Yates (Orica-BikeExchange) +02:45
4. Nairo Quintana (Movistar Team) +02:59
5. Alejandro Valverde (Movistar Team) +03:17
6. Romain Bardet (AG2R La Mondiale) +04:04
7. Richie Porte (BMC) +04:27
8. Tejay Van Garderen (BMC) +04:47
9. Daniel Martin (Etixx-Quick Step) +05:03
10. Fabio Aru (Astana Pro Team) +05:16

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Cosa è sto schifo? Asd
 
Rispondi
#3
È la tappa regina...
 
Rispondi
#4
L'han messa pure di Domenica...
 
Rispondi
#5
Curiosità: Culoz in francese si pronuncia culò.
 
Rispondi
#6
In realtà si pronuncia "culó"
 
Rispondi
#7
Allez Thibaut!!!!


20 minuti al traguardo... Asd
 
Rispondi
#8
No, vabbè: se non va in fuga qui, è da ammazzare Sese Mazza
 
Rispondi
#9
La tappa più schifata regalerà le più grandi emozioni... Sese
 
Rispondi
#10
Noto ora che oltre all'arrivo a Culoz c'è anche il passaggio sul Col de "Pisseloup".
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)