Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2016 | 18^ tappa: Sallanches - Megève
#1
Cronometro 
La presentazione della 18^ tappa del Tour de France 2016: percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


giovedì 21 luglio 2016
Sallanches > Megève
18^ tappa - 17 km Cronometro



Percorso
Presentazione

Il Tour de France torna ad avere nel proprio tracciato una cronoscalata: tale tipologia di prova mancava all’appello dall’ormai lontano 2004, quando Lance Armstrong diede distacchi abissali nell’ascesa verso L’Alpe d’Huez. Tuttavia questa non è una classica cronoscalata, visto il disegno tracciato dagli organizzatori. Si parte da Sallanches, sede del Campionato del mondo su strada 1980, considerato da molti come il più duro di sempre; vinse Bernard Hinault, che fece la differenza sulla Côte de Domancy, presente anche nel percorso di giovedì 21 luglio. Dopo 4 km di pianura la strada sale verso la già citata côte, lunga solo 2500 metri ma durissima, con la sua pendenza media del 9.4%: chi realizzerà in questo parziale il miglior tempo verrà omaggiato con un premio intitolato proprio al Tasso. Dalla cima 1 km in falsopiano viene seguito da 3 km di salita attorno al 4/5%; quindi una rampa di 1000 metri all’8.3% seguito da 1 km di pianura. Il medesimo scenario si ripete immediatamente: altro km di salita (all’8.2%) e altro km similpianeggiante prima degli ultimi 2 km di discesa sin sul traguardo di Megève. La frazione disegnata in Haute-Savoie ancorché breve sarà massacrante per le gambe e per lo spirito di molti, alle prese con uno sforzo particolarmente intenso.

a cura di cicloweb.it


Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
- - - -

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
cronoscalata, ma che di scalata ha bene poco, 2 km a 11%, 2 km ad 8%, il resto salita al 4-5%, pianura e discesa, gli scalatori rischiano di perdere più terreno qui che in un tappone di salite
 
Rispondi
#3
Fa schifo sta tappa...
 
Rispondi
#4
Anche domani vedo un Froome con una marcia in meno,e magari vince lo stesso...ma non ha senso fare una prestazione massimale,con 2 tappe dure Venerdì e Sabato,visto il vantaggio e i corridori che sono secondo e terzo al momento.
 
Rispondi
#5
Andranno tutti al massimo, anche se lui va a tutta, non è che gli altri fanno un giorno di riposo


Comunque si, che schifo di altimetria è?
Peggio di una cronosquadre in discesa che parte dalla cima dell'Alpe d'Huez e finisce a Bourg degli uccelli che non so come si scrive in francese
 
Rispondi
#6
Almeno se la giocheranno gli uomini di classifica, anzi no...neanche questa forse.
 
Rispondi
#7
L'altimetria sembra il profilo della piramide a gradoni.
 
Rispondi
#8
sembra ideale per Domoulin che dite ?
 
Rispondi
#9
Per me vince facile Froome.
 
Rispondi
#10
Come dicevo qualche giorno fa, secondo me molto meglio questo tipo di cronoscalata che una classica al 10% e via. Tanto per vedere chi va più forte in salita bastano i millemila arrivi in salita. Qua si va a premiare chi va forte in salita ma soprattutto chi è più completo. La differenza si farà non tanto sui pezzi duri, ma sul falsopiano dove chi gestisce meglio l'acido lattico spinge il dente più duro.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)