Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2019 | 5^ tappa: Saint-Dié-des-Vosges > Colmar
#1
Montagna 
Mercoledì 10 luglio 2019

5^ Tappa 
Saint-Dié-des-Vosges > Colmar
(169 km)

[Immagine: 66c2f]
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Jussi Veikkanen
#2
[Immagine: 4ff1f]

Metto questa altimetria più completa... Fuga zero possibilità? Mmm
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Tonio Cartonio
#3
Sarebbe una tappa da fuga, ma la classifica è ancora troppo corta secondo me
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hiko
#4
Clarke, Skujins, Wellens e Wurtz Schmidt i fuggitivi
 
Rispondi
#5
Mi fa piacere che Wellens sia guarito dall'allergia al caldo che gli impediva di far bene al Tour.
 
Rispondi
#6
Ma EF che fa l'ultima salita forte per Bettiol? Ci potrebbe stare se Uran sta bene
 
Rispondi
#7
Allucinante la Sunweb.

Hanno consumato tutti gli uomini sulle salite e Matthews si è trovato da solo nel finale, bah.

Tappa deludente, ad ogni modo. Non è praticamente successo nulla. Vai a capire perché nel finale non ci ha provato nessuno, tolto Rui Costa.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#8
Mamma mia Mattews... potevano coinvolgere di più la Bora nell'inseguimento, troppo lavoro per nulla.
 
Rispondi
#9
Se al posto di Rui Costa nel finale ci provava qualcuno forte sul passo come WVA o Bettiol poteva anche fregare il gruppo visto com'erano mal organizzati dietro.

Eroico Boasson Hagen  Ave
 
Rispondi
#10
Non avrei mai pensato che questo Sagan potesse vincere oggi.
Non è il Sagan delle classiche primaverili ma non è neanche quello degli scorsi anni ma nonostante questo è ancora il migliore al mondo nel destreggiarsi in gruppo e trovare la posizione migliore per sprintare cosa in cui gli avversari di oggi invece sono stati carenti: Matthews abbandonato dalla squadra, Colbrelli si è perso Mohoric...

E veramente se qualcuno ci avesse provato nel finale, oltre al comunque bravo Rui Costa, rischiava di fare il colpaccio visto che non c'era nessuna squadra in grado di chiudere, se non la ineos che avrebbe probabilmente tirato a caso per farlo.
 
Rispondi
#11
Corsa tenuta in ostaggio dalla Sunweb, poi Matthews non ha finalizzato. Certo che fa un po' incazzare vedere una tappa del genere sprecata per tenere la corsa chiusa per uno sprinter ibrido che vince una volta su dieci quando va bene. Almeno abbiamo visto una volata senza cadute.

Poi mi accodo a quanto avete detto sul fatto che abbia attaccato solo Rui Costa.
 
Rispondi
#12
Sagan ha fatto sembrare facile uno sprint di testa col vento contro. Trentin a un certo punto non andava più avanti e Stuyven è rinculato alla velocità della luce, meglio invece quelli, come Van Aert, che sono venuti da dietro.

Non mi viene in mente, comunque, un corridore allo stesso tempo così bravo nelle volate a gruppo compatto (o quasi) e così in difficoltà in quelle ristrette. Di solito è più facile il contrario.
 
Rispondi
#13
Mi faceva strano che in questi giorni Sagan veniva dato per morto da quasi tutti. Capisco le critiche per la primavera deludente (e lì spero che lui e il suo "clan" abbiano analizzato i motivi), ma mi pare che dallo Svizzera in poi abbia cambiato decisamente marcia.
Si sono corse quattro tappe (tutte diverse) al Tour e lui non è mai uscito dalla top 5, vincendo oggi e perdendo per due cm la prima. Ha messo anche parecchio fieno in cascina per la maglia verde. A volte mi sembra si pretenda troppo da lui.
 
Rispondi
#14
Fosse stato in gara, nel finale ci avrebbe sicuramente provato Pippo...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)