Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de France 2019 | Le anticipazioni sul percorso
#1
Information 
Anticipazioni Tour.
 
Rispondi
#2
Ufficiale, il Tour de France 2019 partirà da Bruxelles
Il Tour de France pianifica con anticipo il proprio futuro e oggi ha annunciato la sede di partenza dell’edizione del 2019: per la terza volta in 15 anni, e la quinta in assoluto, la Grande Boucle prenderà il via dal Belgio ma, dopo le due partenze da Liegi del 2004 e del 2012, stavolta sarà la capitale Bruxelles ad ospitare la Grand Départ. Nel 1958 il Tour de France partì proprio da Bruxelles con una prima tappa di 184 chilometri che si concluse a Gand: quel giorno s’impose André Darrigade, la corsa invece se l’aggiudicò Charly Gaul.

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
(16-01-2018, 01:45 PM)Fede.Psnt Ha scritto: Presentate le prime due tappe del 2019:
http://www.cicloweb.it/2018/01/16/presen...ssion=true

Purtroppo sprecato il Muur a più di 100 km dal traguardo...
 
Rispondi
#4
Per chi fosse interessato, presentazione Tour de France 2019 dalle 11:30.

Diretta video qui http://www.cicloweb.it/
 
Rispondi
#5
5 arrivi in salita se non ho visto male...si torna alla Planche des belle filles ma un pò più in alto,crono squadre da 27km


Si va però al giorno di riposo senza tappe di montagna vere e proprie ma solo vallonate
 
Rispondi
#6
'Sta corsa ormai è una parodia.
 
Rispondi
#7
Crono individuale sempre intorno ai 27km mi pare...mah.


Arrivo sul Tourmalet
 
Rispondi
#8
"Tappone" alpino con arrivo a Tignes...ovviamente di 120km


E anche la 19esima tappa con arrivo a VAl Thorens di 130km...mamma mia.
 
Rispondi
#9
Sono 5 arrivi in salita: Planche BF, Tourmalet e inedito Prat d'Albis sui Pirenei mentre sulle Alpi Tignes e l'infinita Val Thorens. Altre due tappe di montagna con arrivo in discesa Bagneres de Bigorre e Valloire. Due crono di cui una a squadre in Belgio e una individuale a Pau. Percorso a prima occhiata tutt'altro che entusiasmante. Che poi fenomeni francesi l'Iseran non il colle più alto d'Europa: Oztal, Veleta e Bonette sono più in alto...
 
Rispondi
#10
Alla fine pensavo pure peggio per quelle che erano le anticipazioni. Tour molto simile a quelli degli anni scorsi.

Le prime due settimane per me non sono disastrose, sono riusciti a non fare quei primi 10 giorni tutti piatti come spesso capita in Francia, variando abbastanza il percorso.
Pure i Pirenei non li butto via. Lì negli ultimi anni è sempre difficile fare tappe interessanti, non so se ci sono riusciti ma almeno penso che il secondo weekend sia guardabile.

Poi le Alpi invece sono pessime e si poteva fare molto meglio. Ormai c'è poco da stupirsi sui kilometraggi: sono anni che propongono frazioni alpine di questo genere. Confido però nella tappa del Galbier.

I km contro il tempo sono veramente pochi, ma almeno non hanno messo strappetti inutili come da recente moda e si salvano in corner con la cronosquadre.
In generale però penso sia un Tour con più salite e che quindi si vedrà qualche distacco in più (poi dipende anche dai corridori). Spero almeno non mi lasci quel senso di incompiuto che ho provato nelle ultime 3 edizioni.

(bruttissime le nuove grafiche per le altimetrie del Tour, non si capisce nulla)
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)