Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de Pologne 2012
#1
15-21 Luglio 2012
Tour de Pologne
 
Rispondi
#2
Il Giro di Polonia si correrà contemporaneamente al Tour?
Le Olimpiadi richiamano spazio le altre corse del calendario ciclistico si preparano a far spazio. I Giochi Olimpici si disputeranno dal 27 luglio al 12 agosto ed il Giro di Polonia si prepara a taslocare. Patron Lang sta pensando al da farsi e ha confidato a Cyclingnews che allo studio c'è la possibilità di spostare il Giro di Polonia in contemporanea all'ultima settimana del Tour de France, tra il 15 e il 21 luglio.
«Le Olimpiadi fagocitano tutte le attenzioni, non possiamo pensare che giornali e tv siano interessate alla nostra corsa durante quel periodo. E certamente non abbiamo intenzione di sfdare il Tour, ma solo di trovare il giusto spazio per la nostra corsa».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
C'è anche la Colnago-CSF tra le wild card per il Tour de Pologne
Assegnate le prime 4 wild card del Giro di Polonia 2012. Oltre alla Nazionale Polacca beneficiano dell'invito alla corsa polacca anche il Team Type 1-Sanofi, la Caja Rural e la nostra Colnago-CSF Inox.
«Per l’assegnazione delle wild card per il 2012 abbiamo ricevuto molte richieste di partecipazione da squadre di tutto il mondo e questo per noi è motivo di grande soddisfazione perché sottolinea ancora una volta la crescita e l’importanza della nostra corsa - spiega il Direttore del Tour de Pologne Czeslaw Lang. Attualmente abbiamo assegnato quattro wild card delle cinque disponibili. Sono sicuro che il Team Type1-Sanofi sono sicuro che saprà ben figurare dando un contributo importante alla nostra corsa. Per quanto riguarda la decisione di avere invitato la Colnago-CSF Inox e Caja Rural posso dire che fino ad ora hanno sempre dimostrato di essere due formazioni molto valide, con corridori giovani e di talento, sicuramente entrambe schiereranno al via del Tour de Pologne due formazioni molto competitive e non perderanno occasione per dare battaglia e accendere la corsa».

cicloweb.it
 
Rispondi
#4
Molto sicuro il tizio sul Team Type 1 eh Asd
Comunque il Giro di Polonia si svolgerà in concomitanza con il Tour ed anche con il Brixia?
 
Rispondi
#5
GIRO DI POLONIA. Ecco le prime notizie sul percorso
In attesa della presentazione ufficiale del Tour de Pologne 2012, che si terrà a Varsavia nella capitale polacca nel mese di aprile, trapelano le prime indiscrezioni relative al percorso.

“Alcune informazioni sul percorso 2012 sono già uscite” spiega il Direttore del Tour de Pologne Czeslaw Lang. “Questo d'altronde è inevitabile e ci fa anche piacere perché sottolinea l’interesse sempre crescente che avvolge il Tour de Pologne e l’entusiasmo dei comitati delle città designate a ospitare le partenze e gli arrivi delle varie tappe. Il Tour de Pologne sarà presentato ufficialmente alla stampa e al pubblico a Varsavia nel mese di aprile, a breve verrà ufficializzata la data” continua Lang. “Per il momento però possiamo dire che anche quest’anno abbiamo fatto il possibile per disegnare un percorso tecnico e spettacolare con un giusto equilibrio tra tappe di montagna, per gli attaccanti e gli uomini di classifica, e tappe dedicate ai velocisti. Rispetto alle ultime edizioni quest’anno ci sarà un po’ più di salita, anche nelle tappe iniziali e non solo negli ultimi giorni di corsa.”

Il Tour de Pologne infatti partirà da Karpacz, nella regione montuosa della Bassa Slesia, già sede di tappa storica che in passato ha ospitato tappe importanti, martedì 10 luglio per concludersi poi dopo 7 tappe lunedì 16 luglio a Cracovia, per un totale di oltre 1100 chilometri. Nella terza tappa verrà riproposto il suggestivo e tecnico circuito di Cieszyn, che prevede anche un breve sconfinamento del gruppo in Repubblica Ceca, dove lo scorso hanno Peter Sagan centrò il successo di tappa e la maglia gialla. Comunque ci sarà spazio anche per gli sprinter con la tappa sul veloce circuito di Katowice e il gran finale di Cracovia. Come sempre però a fare la differenza in classifica saranno le salite con le tappe di Zakopane e Bukowina Tatrzanska dove nel 2012 ad infiammare la corsa e il pubblico ci pensò il duello per la conquista della maglia gialla tra Peter Sagan e Daniel Martin.

“Anche quest’anno il percorso interesserà la parte centro meridionale della nazione, che del resto è quella nella quale sono concentrate le montagne” spiega Czeslaw Lang. “Vorremmo sempre portare la corsa in tutte le città, le richieste sono sempre moltissime e questo ci fa molto piacere, ma purtroppo non è possibile, la Polonia ha una superficie territoriale molto vasta, per questo a rotazione, edizione dopo edizione, andiamo a toccare aree diverse della nazione.”
Tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Giro di Polonia, anche Utensilnord e Farnese al via
Numeri da record per il 69° Tour de Pologne in programma dal 10 al 16 luglio 2012. Saranno infatti 25 le squadre allineate al via dell'edizione 2012 con un gruppo composto da 200 corridori come mai successo prima nella storia della corsa a tappe polacca.
Oltre alle 18 formazioni del World Tour, che partecipano di diritto alla corsa, alla Nazionale polacca e alle 3 wild card precedentemente assegnate (Colnago-Csf Inox, Caja Rural e Team Type1-Sanofi) gli organizzatori del Tour de Pologne hanno reso noti i nomi delle squadre alle quali sono state assegnate le ultime 3 wild card disponibili per l'edizione 2012.
Si tratta di tre squadre di altissimo livello, sia per quanto riguarda i nomi dei corridori che militano tra le loro fila che per i risultati ottenuti. Le squadre sono: la Argos Shimano, la Utensilnord Named e la Farnese Vini - Selle Italia.
"Abbiamo ricevuto davvero tante richieste. Questo ci fa molto piacere perché è un segnale della crescita che l'evento sta facendo anno dopo anno e dell'interesse, sempre maggiore, che ruota attorno al Tour de Pologne. Questo è un anno molto importante per lo sport e il ciclismo è l'anno delle olimpiadi. Proprio in quest'ottica, andando in scena pochi giorni prima dall'appuntamento con i Giochi Olimpici di Londra, il Tour de Pologne assume un ruolo ancora più importante" spiega il Direttore del Tour de Pologne Czeslaw Lang. "Per quanto riguarda le ultime tre wild card assegnate posso dire che si tratta di tre ottime squadre, che sicuramente onoreranno la corsa e contribuiranno ad accrescere lo spettacolo. La formazione olandese Argos Shimano è la squadra del tedesco Marcel Kittel che lo scorso hanno con le sue volate vincenti (N.d.r: quattro su sette tappe disputate) qui al Tour de Pologne si è rivelato come uno dei nuovi talenti degli sprint a livello mondiale. Nella Utensilnord Named ci sono tanti bravi giovani corridori tra i quali il nostro Adrian Kurek, lo scorso hanno vincitore della maglia rossa Fiat che contraddistingue il corridore più attivo in corsa. Infine la Farnese Vini - Selle Italia che, pur non essendo tra le squadre World Tour, in tutte le gare alle quali prende parte si afferma sempre tra le più combattive. Tra le sue fila ci sono corridori di altissimo livello come Filippo Pozzato, Andrea Guardini e Oscar Gatto, solo per citarne alcuni; corridori vincenti e di grande talento che quest'anno ci auguriamo di vedere protagonisti anche sulle strade del Tour de Pologne."

Di seguito l'elenco completo delle 25 formazioni al via del Tour de Pologne 2012:
Ag2r - La Mondiale, Astana Pro Team, BMC Racing Team, Euskaltel - Euskadi, FDJ - BigMat, Garmin - Barracuda, GreenEDGE Cycling Team, Katusha Team, Lampre - ISD, Liquigas - Cannondale, Lotto - Belisol Team, Movistar, Omega Pharma - Quick Step Cycling Team, Rabobank, RadioShack - Nissan, Sky Procycling, Team Saxo Bank, Vacansoleil - DCM Pro Cycling, Nazionale polacca, Argos Shimano, Caja Rural, Colnago-Csf Inox, Farnese Vini - Selle Italia, Team Type1-Sanofi, Utensilnord Named.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Giro di Polonia, domani la presentazione del Giro
Si alza il sipario sull’edizione numero 69° del Tour de Pologne. La presentazione ufficiale della corsa a tappe polacca 2012 si terrà mercoledì 25 aprile alle ore 13.00 presso l’Hotel Marriot di Varsavia.
Nel corso della presentazione saranno svelati tutti i dettagli delle 7 tappe del Tour de Pologne in programma dal 10 al 16 luglio 2012 e anche quest’anno (così come per le prossime quattro edizioni) inserito nel calendario UCI World Tour.

Come sempre, a fare gli onori di casa, ci sarà il direttore del Tour de Pologne Czeslaw Lang. Saranno numerosi i personaggi del mondo del ciclismo e dello sport in generale, della politica e dello spettacolo della Polonia, presenti in qualità di ospiti, chiamati a tenere a battesimo l’edizione 2012 del Tour de Pologne. Un’edizione che, anticipando di poco i Giochi Olimpici di Londra, si annuncia particolarmente entusiasmante sia dal punto di vista sportivo che mediatico.

Inoltre nel corso della presentazione saranno annunciate le 25 squadre che con i loro corridori avranno il compito di accendere la corsa e l’animo dei tifosi, le maglie dei leader (della classifica generale e delle altre classifiche) e i partner ufficiali del Tour de Pologne, che con impegno e passione sostengono l’evento.
Nel corso della presentazione verrà dato ampio risalto anche ai numerosi eventi che come da tradizione accompagneranno attraverso la Polonia la corsa dei professionisti, con il Nutella Mini Tour de Pologne, l’evento dedicato ai più piccoli, e il Tour de Pologne Amtorów, che quest’anno raddoppia con due appuntamenti che porteranno gli appassionati a pedalare sulle stesse strade affrontate dagli atleti in gara.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#8
Polonia, presentata una grande edizione del Giro
Nel cuore di Varsavia, nella splendida cornice offerta dalle dell'Hotel Marriott, è andata in scena la presentazione ufficiale del 69° Tour de Pologne. Si annuncia un'edizione particolarmente interessante e ricca di emozioni per la corsa a tappe polacca in programma dal 10 al 16 luglio con 7 tappe da Karpacz a Cracovia per un totale di 1234,7 chilometri.
Il Tour de Pologne, la corsa più importante dell'est Europa, anche quest'anno è inserito, al fianco delle altre grandi corse della stagione, nel calendario UCI World Tour, la "serie A" del ciclismo, nel quale è già stato confermato anche per le prossime quattro edizioni.
"Oltre a confermarsi un appuntamento importante dell'estate ciclistica internazionale quest'anno il Tour de Pologne accrescerà ancora di più la sua valenza perché, svolgendosi a pochi giorni dall'appuntamento con le Olimpiadi, le strade della Polonia diventeranno un passaggio fondamentale per quei corridori che puntano con decisa attenzione alla gara di Londra 2012" spiega il Direttore del Tour de Pologne Czeslaw Lang. "Proprio per questo abbiamo disegnato il Tour de Pologne 2012 cercando di rendere la corsa ancora più spettacolare, sia per il pubblico che per gli stessi corridori che, oltre ad essere qui per vincere, vorranno preparare al meglio la gamba per le Olimpiadi. Si parte da Karpacz, località storica del Tour de Pologne che ritorna dopo qualche edizione di assenza, con una I tappa subito molto impegnativa su un circuito adatto agli scalatori. La II tappa poi, con arrivo a Opole, sarà molto lunga di quasi 240 km, con un percorso mangia e bevi adatto agli attaccanti, impegnativa e nervosa sarà anche la III frazione con arrivo a Cieszyn (ndr: che propone il tradizionale sconfinamento in Repubblica Ceca). Dopo queste prime tre giornate dure ci sarà una tappa più rilassante, se così possiamo dire, adatta alle ruote veloci del gruppo, la IV con arrivo a Katowice. Seguiranno altre due tappe importanti, dove torneranno protagoniste le salite; la V e la VI tappa arriveranno rispettivamente a Zakopane e Bukovina Tatrzanska, la tappa regina del 2012, entrambe fondamentali ai fini della classifica finale prima della passerella conclusiva a Cracovia."

LE MAGLIE, LE CLASSIFICHE E GLI SPONSOR. Nel corso della presentazione sul palco sono sfilate anche le maglie del Tour de Pologne 2012. Il leader della corsa vestirà la maglia gialla powered by Skandia che anche quest'anno si conferma il main sponsor del Tour de Pologne. A vestire la maglia ciclamino Tauron sarà invece il leader della classifica dei gran premi della montagna mentre la maglia rossa Fiat sarà vestita del corridore più combattivo del gruppo. Senza dimenticare Bank BGZ che come sempre premierà quotidianamente tutti i vincitori di tappa. Inoltre nel 2012, dopo la brillante collaborazione delle ultime edizioni, anche il brand Trentino Marketing (che rappresenta il marchio turistico della regione italiana del Trentino) è diventato Official Sponsor della corsa a tappe polacca, un ulteriore segnale del crescente interesse mediatico che la corsa sta assumendo anche al di fuori dei confini nazionali.

LE SQUADRE AL VIA. Per quanto riguarda la partecipazione si annuncia un edizione da record. Saranno 25 le squadre al via per un totale di 200 corridori, come mai successo prima al Tour de Pologne a sottolineare la crescita, anche dal punto di vista tecnico e sportivo, che la corsa sta vivendo edizione dopo edizione. Squadre che porteranno al Tour de Pologne corridori di altissimo livello con il duplice obiettivo di vincere e fare bene sulle strade della Polonia, conquistando così punti importanti per la classifica del World Tour, ma anche di preparare al meglio l'appuntamento olimpico.

Di seguito l'elenco delle squadre annunciate al via:
Ag2r - La Mondiale, Astana Pro Team, BMC Racing Team, Euskaltel - Euskadi, FDJ - BigMat, Garmin - Barracuda, GreenEDGE Cycling Team, Katusha Team, Lampre - ISD, Liquigas - Cannondale, Lotto - Belisol Team, Movistar, Omega Pharma - Quick Step Cycling Team, Rabobank, RadioShack - Nissan, Sky Procycling, Team Saxo Bank, Vacansoleil - DCM Pro Cycling, Polska National Team, Argos Shimano, Caja Rural, Colnago-Csf Inox, Farnese Vini - Selle Italia, Team Type1-Sanofi, Utensilnord Named.

LE TAPPE.

10/07, I tappa, Golebiewski Karpacz - Jelenia Gora, km 179,5 (montagna, difficoltà ****)
11/07, II tappa, Walbrzych - Opole, km 239,4 (difficoltà **)
12/07, III tappa, Kedzierzyn-Kozle - Cieszyn, km 201,7 (difficoltà ***)
13/07, IV tappa, Bedzin - Katowice, km 127,8 (difficoltà *)
14/07, V, tappa, Rabka-Zdroj - Zakopane, km 163,1 (montagna, difficoltà ****)
15/07, VI tappa, Bukowina Terma Hotel spa - Bukowina Tatrzanska, km 191,8 (montagna, difficoltà *****)
16/07, VII tappa, Krakow - Krakow, km 131,4 (pianura, difficoltà *)

Percorsi e altimetrie: http://www.tourdepologne.pl

GLI EVENTI COLLEGATI ALLA CORSA. Corsa ma non solo, anche nel 2012 grande attenzione verrà data infatti anche agli eventi dedicati al pubblico, che contribuiscono al successo dell'evento. Il Tour de Pologne Amtorów, powered by Bank BGZ, che quest'anno dopo il successo delle passate edizioni raddoppia con due appuntamenti in occasione della I e della VI tappa, porterà gli appassionati a pedalare sulle stesse strade affrontate dagli atleti in gara. Tour de Pologne Amtorów che quest'anno potrà contare anche sul contributo di due nuovi importanti partner come Val di Fiemme e Madonna di Campiglio, le due località italiane del Trentino tanto amate dai turisti polacchi dove lo sport, con lo sci e il ciclismo, sono di casa.

Il Nutella Mini Tour de Pologne, sarà invece l'evento dedicato ai più piccoli e vedrà i giovani campioni di domani pedalare, e sfidasi giocando, tutti i giorni sui traguardi di tappa prima dell'arrivo della gara. "Nel 2012 per il quinto anno Ferrero con grande soddisfazione è al fianco del Mini Tour de Pologne con il brand Nutella" spiega Enrico Bottero General Manager di Ferrero Polska. "Crediamo molto nello sport e in particolare nel ciclismo. E' davvero bello vedere tutti questi giovani avvicinarsi con impegno e passione al ciclismo, complimenti a Czeslaw Lang per avere saputo organizzare questo splendido evento dedicato ai bambini. Quest'anno per ricordare la memoria del nostro Pietro Ferrero, grande appassionato di ciclismo scomparso prematuramente lo scorso anno, in ogni tappa del Mini Tour de Pologne oltre ai vincitori premieremo anche il più giovane partecipante."

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#9
Questa corsa negli anni sta crescendo,e vedendo la moria di tappe interessanti in diversi Mini-Gt (Non ultimo il Romandia,ma credo che il Delfinato non sarà poi tanto meglio) può assumere un ruolo importante,almeno per noi appassionati,ci sono belle salite,strappi,saliscendi,che nel ciclismo moderno creano più spettacolo rispetto alle tappe con scollinamento a 25/30 Km dal traguardo
 
Rispondi
#10
Polonia, tutte le stelle di un Giro da record
Si delinea il campo partenti del 69° Tour de Pologne in programma dal 10 al 16 luglio 2012. A livello di partecipazione per la corsa a tappe polacca, inserita nel calendario UCI World Tour, si annuncia un’edizione davvero da record. Saranno 25 infatti le squadre al via per un totale di 200 corridori come mai successo prima nella storia del Tour de Pologne, a sottolineare la crescita, anche dal puto di vista tecnico e sportivo, che la corsa sta vivendo edizione dopo edizione. Squadre che porteranno al Tour de Pologne corridori di altissimo livello con il duplice obiettivo di vincere e fare bene sulle strade della Polonia, conquistando così punti importanti per la classifica del World Tour, ma anche di preparare al meglio l’appuntamento olimpico di Londra 2012 ormai alle porte.

Le 25 formazioni che saranno impegnate a darsi battaglia sulle strade della Polonia sono : Ag2r - La Mondiale, Astana Pro Team, BMC Racing Team, Euskaltel - Euskadi, FDJ - BigMat, Garmin - Sharp, Orica - GreenEDGE, Katusha Team, Lampre - ISD, Liquigas - Cannondale, Lotto - Belisol Team, Movistar, Omega Pharma - Quick Step Cycling Team, Rabobank, RadioShack - Nissan, Sky Procycling, Team Saxo Bank – Tinkoff Bank, Vacansoleil - DCM Pro Cycling, Polska National Team, Argos Shimano, Caja Rural, Colnago-Csf Inox, Farnese Vini - Selle Italia, Team Type1-Sanofi, Utensilnord Named.

Tra i corridori al via saranno davvero tante le stelle. Da sottolineare che saranno ben 21 i corridori in gruppo che vestono o che hanno vestito almeno una volta nella loro carriera la maglia di campione del mondo in una delle discipline delle due ruote.
Tra questi spiccano i nomi del campione del mondo in carica il norvegese Thor Hushovd, del belga Tom Boonen iridato a Madrid 2005, da sempre eroe dei muri e del pavè, e dell’italiano Alessandro Ballan, campione del mondo a Varese 2008 e vincitore dell’edizione 2009 del Tour de Pologne. Numerosi anche i corridori che sono stati campioni del mondo tra gli under 23 sia su strada come Arnaud Demare, Michael Matthews, Romain Sicard, Gerald Ciolek, Siergiej Łagutin e Jewgienij Pietrow che a crono come Adriano Malori, Lars Boon, Michaił Ignatiew e Thomas Vaitkus. Inoltre ci sono Roman Kreuziger e Aleksander Kwaczuk che sono stati campioni del mondo junior rispettivamente nel 2004 e nel 2001 e il polacco Michal Kwiatkowski iridato junior contro il tempo nel 2008. A completare il quadro ci saranno anche i campioni del mondo del ciclocross Lars Boome Zdenek Stybar e Ben Swift, Leigh Howard, Theo Bos e Graeme Brown tutti più volte vincitori di numerose medaglie in pista tra mondiali e olimpiadi.

Inoltre a contribuire a dare lustro al gruppo ci sono molti corridori che quest’anno sono già riusciti a fare centro in alcune delle più prestigiose corse del World Tour del calendario internazionale, sia nelle grandi classiche come il già citato Tom Boonen vincitore nel 2012 di Paris-Roubaix (la quarta in carriera), Ronde van Vlaanderen (la terza in carriera), Gent-Wevelgem (la terza in carriera) ed E3 Prijs Vlaanderen – Harelbeke (la quinta in carriera) e l’italiano Enrico Gasparotto vincitore dell’Amstel Gold Race sia nelle corse a tappe tra i quali Paolo Tiralongo, Domenico Pozzovivo, Francisco Ventoso, Ion Insausti Izagirre e Marco Pinotti.

comunicato stampa
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)