Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour de l'Avenir
#1
4-11 Settembre 2011
Tour de l'Avenir

[Immagine: 11avenplani1.jpg?1314844923]


Le Tappe:

04 Settembre, Prologo: Yutz-Yutz, 6.6 km
05 Settembre, 1^ tappa: Yutz-Lunéville, 160.5 km
06 Settembre, 2^ tappa: Rambervillers-Bruyères, 151 km
07 Settembre, 3^ tappa: Gérardmer-Porrentruy, 166.5 km
08 Settembre, 4^ tappa: Porrentruy-Arbois, 153.5 km
09 Settembre, 5^ tappa: ChampagnoleLe-Salève, 171.5 km
10 Settembre, 6^ tappa: Fossano-Fossano, 153.5 km
11 Settembre, 7^ tappa: Alba-Alba, 138.5 km
 
Rispondi
#2
Tour de l'Avenir: Occhi in Francia, qui c'è il futuro
L'Italia punta su Mattia Cattaneo

Si alza domani, Domenica 4 Settembre, il sipario sull'edizione 2011 del Tour de l'Avenir, la più importante corsa a tappe per Under23 di tutta la stagione, valida come ultima tappa della Coppa delle Nazioni che, dopo aver attraversato il globo dal Canada e pure in Italia, decreterà definitivamente la nazione vincitrice: punti importantissimi sono in palio per ottenere l'ambito posto in più valido per i Campionati del Mondo di Copenhagen il cui l'Italia spera di ben figurare.

E per ben figurare l'Italia sarà al via anche al Tour de l'Avenir portando il vincitore del GiroBio Mattia Cattaneo, reduce anche da un ottimo Giro della Valle d'Aosta: chissà se sarà in grado di aggiudicarsi una storica doppietta; il percorso non troppo impegnativo lo favorisce in più sarà supportato anche da tre compagni di squadra nella Trevigiani, ossia Filippo Fortin, Christian Delle Stelle e Massimo Coledan, più due atleti della Mastromarco Matteo Mammini, Campione Italiano in carica a cronometro, e Giorgio Cecchinel.

Succede rarissime volte che il vincitore del Tour de l'Avenir si presenti all'edizione successiva e questo è uno di quegli anni: Nairo Quintana Rojas sarà infatti al via anche domani, ma sarà molto difficile per il dominatore di Risoul (le due tappe decisive dello scorso anno) riuscire a bissare il successo vista la diversità di percorso con molte meno asperità. A supportarlo 5 buoni passisti scalatori, una cosa insolita per la Colombia ma adatta al 2011, in particolare William Valencia e Sebastian Salazar che vanta un Campionato Panamericano juniores nell'Inseguimento a Squadre.

Capitano della Francia, padrona di casa, sarà Romain Bardet che può vantare già numerose vittorie nella stagione tra le quali due tappe al Tour de Pays de Savoie dove poi si è classificato secondo alle spalle di Nikita Novikov (qualche giorno fa terzo al Giro della Valle d'Aosta). Gli alfieri di Bardet saranno soprattutto Etienne Tortelier, Warren Barguil e Rudy Molard, quest'ultimo vincitore della seconda tappa del Toscana Terra di Ciclismo, valida per la Coppa delle Nazioni.

C'è voglia di riscatto in casa degli Stati Uniti dopo due anni sul secondo gradino del podio, nel 2009 con Tejay Van Garderen e nel 2010 con Andrew Talansky, e ci riprovano quest'anno tentando di sfruttare la forma strepitosa del Val d'Aosta di Joseph Dombrowsky (vincitore anche di una tappa e poi secondo in classifica generale): con lui e con gli stessi gradi di capitano ci sarà sicuramente Ian Boswell, ragazzo del 1991 che lo scorso anno era riuscito a piazzarsi al terzo posto nel Tour of Utah alle spalle Levi Leipheimer e Francisco Mancebo. A scortare i capitani ci sarà anche Robbie Squire reduce anche lui da un ottimo Giro della Valle d'Aosta che l'aveva visto tra i primi fino alla penultima tappa, quando ha dovuto cedere il passo.

Sono molti altri i nomi dei possibili protagonisti dell'edizione 2011 nelle varie nazionali a partire dall'olandese Tom Dumoulin, lo scorso anno vincitore del GP Portugal della Coppa delle Nazioni e quest'anno invece del Triptyque des Monts et Chateuax, e dal compagno di squadra Ramon Sinkeldam Campione Olandese Under23 in carica e vincitore della Roubaix Espoirs. Dopo l'esperienza negativa nel World Tour torna al Tour de l'Avenir anche il danese Rasmus Guldhammer, vincitore nel 2009 della Liegi Under23; il Belgio schiera invece un terzetto di tutto rispetto formato da Tim Wellens, Tosh Van Der Sande e Tim Declercq, tutti e tre buoni per la top ten con un percorso come quello di quest'anno; la Spagna porta una coppia di atleti molto interessanti che si sono già messi in mostra anche nella massima categoria come Victor Cabedo, vincitore di una tappa al Giro delle Asturie e quinto alla Klasika Primavera, e Jordi Simon Campione Catalano in linea e vincitore di una tappa alla Vuelta Madrid U23; anche l'Austria può ambire a un posto sul podio (forse anche il gradino più alto) con Georg Preidler quest'anno vincitore di due corse estremamente prestigiose come il Toscana Terra di Ciclismo (davanti a Fabio Aru) e il Palio del Recioto (stavolta su Salvatore Puccio), chissà che l'Austria non possa vincere il suo primo Tour de l'Avenir.

Il Tour de l'Avenir 2011 si aprirà con un prologo totalmente piatto di 6,6 km che premierà con molta probabilità lo specialista australiano Michael Hepburn e si concluderà in Italia con due tappe sul territorio cuneese a Fossano e ad Alba il 10 e l'11 Settembre. La frazione più dura sarà la quinta, da Champagnole a La Salève con arrivo in salita ma preceduta da altri 6 GPM di varie categorie (notevole anche la lunghezza di 171 km): è probabile che in cima all'Osservatorio di La Salève conosceremo già il vincitore del 2011 sebbene l'ultima tappa di Alba si adatti a pericolosi colpi di mano di chi volesse tentare di ribaltare il risultato finale.

Laura Grazioli - cicloweb.it
 
Rispondi
#3
AVENIR. Il prologo all'australiano Hepburn

E' iniziato sotto il segno degli australiani il Tour de L'Avenir. Michael Hepburn, infatti, ha vinto il cronoprologo di 6,6 chilometri a Yutz davanti al connazionale Dennis e all'olandese Dumoulin. Primo degli azzurri Massimo Coledan, 53^ a 48 secondi.


Ordine d'arrivo

1 Michael HEPBURN AUSTRALIE 00:07:13.540
2 Rohan DENNIS AUSTRALIE 0:00:04
3 Tom DUMOULIN PAYS-BAS 0:00:18
4 Jakub NOVAK REPUBLIQUE TCHEQUE 0:00:22
5 Hugo HOULE CANADA 0:00:22
6 Michael VALGREN ANDERSEN DANEMARK 0:00:26
7 Dimitri LE BOULCH FRANCE 0:00:27
8 Matthias ALLEGAERT BELGIQUE 0:00:28
9 David BOILY CANADA 0:00:28
10 Luke ROWE GRANDE-BRETAGNE 0:00:29
11 Mark CHRISTIAN GRANDE-BRETAGNE 0:00:29
12 Nathan BROWN ETATS-UNIS 0:00:29
13 Rudy MOLARD FRANCE 0:00:30
14 Tsgabu Gebremaryam GRMAY EQUIPE MIXTE 0:00:30
15 Daniil FOMINYKH KAZAKHSTAN 0:00:31
16 Richard LANG AUSTRALIE 0:00:32
17 Jay MC CARTHY AUSTRALIE 0:00:32
18 Patrick KONRAD AUTRICHE 0:00:34
19 Börn Tore HOEM NORVEGE 0:00:34
20 Michael HÜMBERT ALLEMAGNE 0:00:34
21 Georg PREIDLER AUTRICHE 0:00:35
22 Marco HALLER AUTRICHE 0:00:35
23 Robert BUSH ETATS-UNIS 0:00:35
24 Lawrence WARBASSE ETATS-UNIS 0:00:35
25 Andrei KRASILNIKAU EQUIPE MIXTE 0:00:35
26 Patrick LANE AUSTRALIE 0:00:36
27 Christopher JUUL-JENSEN DANEMARK 0:00:36
28 Nikias ARNDT ALLEMAGNE 0:00:37
29 Rasmus GULDHAMMER DANEMARK 0:00:39
30 Jesper HANSEN DANEMARK 0:00:39

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Maluccio gli azzurri. Non li conosco bene, ma sapevo che Mammini era uno bravo a cronometro invece oggi ha beccato un minuto in sei chilometri e mezzo...Un po' meglio Coledan e Cattaneo
 
Rispondi
#5
AVENIR. Vince l'olandese Hofland, bravo Mammini 3°
Ottimo risultato per l'azzurro Mattteo Mammini (Mastromarco) nella prima tappa del Tour de L'Avenir, da Yutz a Lunèville di 160 chilometri. Il corridore italiano si è piazzato al terzo posto nella volata a sei corridori chre ha visto il successo del giovane olandese Moreno Hofland (Rabobank) sul francese Bardet.

Ordine d’arrivo
1 Moreno HOFLAND PAYS-BAS 4:12:05
2 Romain BARDET FRANCE 0:00:00
3 Matteo MAMMINI ITALIE 0:00:00
4 Arman KAMYSHEV KAZAKHSTAN 0:00:00
5 David BOILY CANADA 0:00:00
6 Rohan DENNIS AUSTRALIE 0:00:00
7 Georg PREIDLER AUTRICHE 0:00:04
8 Wouter WIPPERT PAYS-BAS 0:00:26
9 Nikias ARNDT ALLEMAGNE 0:00:26
10 Marco HALLER AUTRICHE 0:00:26
11 Raphaël ADDY SUISSE 0:00:26
12 Christian DELLE STELLE ITALIE 0:00:26
13 Rasmus GULDHAMMER DANEMARK 0:00:26
14 Luke ROWE GRANDE-BRETAGNE 0:00:26
15 Jan SOKOL AUTRICHE 0:00:26
16 Jordi SIMON ESPAGNE 0:00:26
17 Oliver HOFSTETTER SUISSE 0:00:26
18 Julian KERN ALLEMAGNE 0:00:26
19 Miras BEDERBEKOV KAZAKHSTAN 0:00:26
20 Hugo HOULE CANADA 0:00:26
21 Filip EIDSHEIM NORVEGE 0:00:26
22 Jan KELLER SUISSE 0:00:26
23 Natnael BERHANE EQUIPE MIXTE 0:00:26
24 Warren BARGUIL FRANCE 0:00:26
25 Daniil FOMINYKH KAZAKHSTAN 0:00:26
26 Asbjorn KRAGH ANDERSEN DANEMARK 0:00:26
27 Raymond KREDER PAYS-BAS 0:00:26
28 Zico WAEYTENS BELGIQUE 0:00:26
29 Marcel AREGGER SUISSE 0:00:26
30 Tosh VAN DER SANDE BELGIQUE 0:00:26

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Riprendo questo Topic per l'Avenir 2012 che comincia domani...metto la startlist, le tappe sono stupende potenzialmente

Sélection France
1- Warren BARGUIL
2- Alexis GUERIN
3- Antoine LAVIEU
4- Erwan TEGUEL
5- Angelo TULIK
6- Théo VIMPERE

Sélection Belgique
11- Tim WELLENS
12- Floris SMEYERS
13- Thomas SPRENGERS
14- Jasper STUYVEN
15- Dylan TEUNS
16- Niels VAN DYCK

Sélection Italie
21- Mattia CATTANEO
22- Enrico BARDIN
23- Andrea FEDI
24- Pierre Paolo PENESA
25- Davide VILLELLA
26- Gianfranco ZILIOLI

Sélection Slovénie
31- Jan TRATNIK
32- Jaka BOSTNER
33- Tim MIKELJ
34- Luka PIBERNIK
35- Jan POLANC
36- Klemen STIMULAK

Sélection Norvège
41- Vegard BREEN
42- Haavard BLIKRA
43- Sven Erik BYSTROM
44- Filip EIDSHIEM
45- Fredriks GALTA STRAND
46- August JENSEN

Sélection Kazakhstan
51- Daniil FOMINYKH
52- Vladislav GORBUNOV
53- Abdraimzhan ISHANOV
54- Arman KAMYSHEV
55- Alexey LUTSENKO
56- Nikita UMERBEKOV

Sélection Australie
61- Jay MCCARTHY
62- Nick AITKEN
63- Michael FREIBERG
64- Patrick LANE
65- Adam PHELAN
66- Samuel SPOKES

Sélection Lettonie
71- Toms SKUJINS
72- Janis DAKTERIS
73- Andzs FLAKSIS
74- Artis PUJATS
75- Andris SMIRNOVS
76- Andris VOSEKALNS

Sélection Luxembourg
81- Bob JUNGELS
82- Kevin FEIEREISEN
83- Alex KIRSCH
84- Kevin KOHLVELTER
85- Pit SCHLECHTER
86- Tom THILL

Sélection Danemark
91- Jesper HANSEN
92- Asbjorn ANDERSEN KRAGH
93- Patrick CLAUSEN
94- Lasse Norman HANSEN
95- Alexander KAMP EGESTED
96- Magnus Cort NIELSEN

Sélection Suède
101- Tobias LUDVIGSSON
102- Jonas AHLSTRAND
103- Mats ANDERSSON
104- Philip LINDAU
105- Kim MAGNUSSON
106- Robert PÖLDER

Sélection Pays-Bas
111- Daan OLIVIER
112- Moreno HOFLAND
113- Sjoerd KOUWENHOVEN
114- Bob SCHOONBROODT
115- Danny VAN POPPEL
116- Wouter WIPPERT

Sélection Suisse
121- Silvan DILLIER
122- Raphael ADDY
123- Marcel AREGGER
124- Adrien CHENAUX
125- Peter ERDIN
126- Dominik FUCHS

Sélection Allemagne
131- Nikias ARNDT
132- Michael KOCH
133- Jakob STEIGMILLER
134- Jasha SÜTTERLIN
135- Mario VOGT
136- Ruben ZEPUNTKE

Sélection Russie
141- Sergey CHERNETSKI
142- Alexander FOLIFOROV
143- Igor FROLOV
144- Sergey POMOSHNIKOV
145- Gennady TATARINOV
146- Kirill YATSEVICH

Sélection Autriche
151- Patrick KONRAD
152- Florian GAUGL
153- Paul LANG
154- Lukas PÖSTLBERGER
155- Jan SOKOL
156- David WOHRER

Sélection Etats-Unis
161- Lawrence WARBASSE
162- Ian BOSWELL
163- Nathan BROWN
164- Robert BUSH
165- Evan HUFMANN
166- Nate WILSON

Sélection Erythrée
171- Natnael BERHANE
172- Elyas AFEWERKI
173- Meron AMANUEL
174- Mekseb DEBESAY
175- Tesfom OKBAMARIAM
176- Meron TESHOME

Sélection Espagne
181- Carlos VERONA
182- Jésus EZQUERRA
183- Ruben FERNANDEZ
184- Victor MARTIN
185- Haritz ORBE
186- Ibai SALAS

Sélection Colombie
191- Hugo SALAZAR
192- Juan Ernesto CHAMORRO
193- James JARAMILLO
194- Fernando ORJUELA
195- Cesar PAREDES
196- Ever RIVERA

Sélection Union Cycliste International
201- Eduardo SEPULVEDA
202- Piter CAMPERO
203- Ulises Alfredo CASTILLO
204- Isiaka CISSÉ
205- Till DROBISCH
206- Sarawut SIRIRONNACHAI

En lire d'avantage sur Cyclism'Actu : http://www.cyclismactu.net/news-saison-2...z24aKqtBgr
 
Rispondi
#7
In Cattaneo we trust Rolleyes
Dato che non c'è Dombrowski si può ritenere la corsa aperta, i nomi più pericolosi dovrebbero essere: Barguil, Boswell e Jungels...
 
Rispondi
#8
Su queste salite Cattaneo dovrebbe essere più forte di tutti
 
Rispondi
#9
Come mai non c'è Wackermann?
Cattaneo è gia un bel corridore ora...

Qualcuno di voi che segue gli U23 sa se c'è qualche Svizzero potenzialmente forte? DIllier è forte, ma su pista, su strada?
 
Rispondi
#10
Gli svizzeri non li conosco...Aregger passerà con la IAM l'anno prossimo, ma non mi sembra forte
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)