Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Tour of Oman 2015
#1
Giro dell'Oman 2015: percorso, tappe, altimetria, partecipanti, squadre, startlist, risultati, ordine d'arrivo, tv, streaming, scommesse, pronostici.


dal 17 al 22 febbraio 2015
Tour of Oman
UCI 2.HC - 6a edizione



Tappe
17 febbraio, 1^ tappa: Bayt Al Naman Castle > Al Wutayyah, 161 km

18 febbraio, 2^ tappa: Al Hazm Castle > Al Bustan, 195 km

19 febbraio, 3^ tappa: Al Mussanah Sports City > Al Mussanah Sports City, 158,5 km

20 febbraio, 4^ tappa: Sultan Qaboos Grande Mosque > Jabal Al Akhdhar “Green Mountain”, 189 km

21 febbraio, 5^ tappa: Al Sawadi Beach > Ministry of Housing, 151,5 km

22 febbraio, 6^ tappa: Oman Air > Matrah Corniche, 133,5 km




Partecipanti
ASTANA PRO TEAM
Director: FOFONOV Dmitriy
1 Vincenzo NIBALI
2 Borut BOZIC
3 Dario CATALDO
4 Jakob FUGLSANG
5 Andriy GRIVKO
6 Andrea GUARDINI
7 * Alexey LUTSENKO
8 Lieuwe WESTRA

BMC RACING TEAM
Director: PIVA Valerio
11 Tejay VAN GARDEREN
12 Damiano CARUSO
13 Alessandro DE MARCHI
14 Ben HERMANS
15 Michael SCHÄR
16 * Dylan TEUNS
17 Greg VAN AVERMAET
18 Peter VELITS

TINKOFF-SAXO
Director: HOFFMAN Tristan
21 * Peter SAGAN
22 * Edward BELTRAN SUAREZ
23 Daniele BENNATI
24 Matti BRESCHEL
25 Roman KREUZIGER
26 Rafal MAJKA
27 * Pawel POLJANSKI
28 Ivan ROVNY

TEAM KATUSHA
Director: SCHMIDT Torsten
31 Joaquim RODRIGUEZ
32 Jacopo GUARNIERI
33 * Marco HALLER
34 Vladimir ISAYCHEV
35 Alexander KRISTOFF
36 Daniel MORENO FERNANDEZ
37 Luca PAOLINI
38 Gatis SMUKULIS

MOVISTAR TEAM
Director: GARCIA ACOSTA Vicente
41 Alejandro VALVERDE
42 Andrey AMADOR
43 Imanol ERVITI
44 Pablo LASTRAS
45 Jose Joaquin ROJAS
46 Enrique SANZ UNZUE
47 * Jasha SUTTERLIN
48 Francisco VENTOSO

FDJ
Director: GAYANT Martial
51 * Thibaut PINOT
52 William BONNET
53 Sébastien CHAVANEL
54 Mickaël DELAGE
55 * Arnaud DEMARE
56 Arnold JEANNESSON
57 Steve MORABITO
58 Yoann OFFREDO

TREK FACTORY RACING
Director: DEMOL Dirk
61 Fabian CANCELLARA
62 Julian ARREDONDO
63 Markel IRIZAR
64 Yaroslav POPOVYCH
65 Gregory RAST
66 Gert STEEGMANS
67 Boy VAN POPPEL
68 * Danny VAN POPPEL

TEAM SKY
Director: PORTAL Nicolas
71 Leopold KONIG
72 Philip DEIGNAN
73 Nathan EARLE
74 Christian KNEES
75 David LOPEZ GARCIA
76 Danny PATE
77 Wouter POELS
78 Christopher SUTTON

TEAM GIANT-ALPECIN
Director: REEF Marc
81 * Warren BARGUIL
82 * Nikias ARNDT
83 Bert DE BACKER
84 Carter JONES
85 * Georg PREIDLER
86 Ramon SINKELDAM
87 Tom STAMSNIJDER
88 Tom VEELERS
ETIXX-QUICK STEP
Director: PEETERS Wilfried
91 Tom BOONEN
92 Iljo KEISSE
93 Nikolas MAES
94 Pieter SERRY
95 Niki TERPSTRA
96 Matteo TRENTIN
97 * Guillaume VAN KEIRSBULCK
98 Stijn VANDENBERGH

COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS
Director: DELOEUIL Alain
101 * Nacer BOUHANNI
102 * Jonas AHLSTRAND
103 Steve CHAINEL
104 Cyril LEMOINE
105 * Adrien PETIT
106 Dominique ROLLIN
107 * Florian SENECHAL
108 Geoffrey SOUPE

LAMPRE - MERIDA
Director: MAUDUIT Philippe
111 Rui COSTA
112 Matteo BONO
113 Roberto FERRARI
114 Sacha MODOLO
115 Nelson OLIVEIRA
116 Ruben PLAZA MOLINA
117 Filippo POZZATO
118 Rafael VALLS

MTN-QHUBEKA
Director: HEYNDERRICKX Jean-Pierre
121 Edvald BOASSON HAGEN
122 Matthew Harley GOSS
123 Jacques JANSE VAN RENSBURG
124 Reinardt JANSE VAN RENSBURG
125 * Louis MEINTJES
126 Serge PAUWELS
127 * Johann VAN ZYL
128 Jaco VENTER

ORICA GREENEDGE
Director: LAPAGE Laurenzo
131 Adam BLYTHE
132 Mitchell DOCKER
133 * Damien HOWSON
134 Jens KEUKELEIRE
135 Brett LANCASTER
136 Cameron MEYER
137 Jens MOURIS
138 Pieter WEENING

IAM CYCLING
Director: SEIGNEUR Eddy
141 Mathias FRANK
142 * Marcel AREGGER
143 Matthias BRANDLE
144 Dries DEVENYNS
145 Martin ELMIGER
146 Reto HOLLENSTEIN
147 Matteo PELUCCHI
148 Jonas VAN GENECHTEN

TOPSPORT VLAANDEREN-BALOISE
Director: DE CLERCQ Hans
151 Jelle WALLAYS
152 * Victor CAMPENAERTS
153 Tim DECLERCQ
154 Jarl SALOMEIN
155 Preben VAN HECKE
156 * Gijs VAN HOECKE
157 * Jef VAN MEIRHAEGHE
158 Pieter VAN SPEYBROUCK

BORA-ARGON 18
Director: POITSCHKE Enrico
161 * Sam BENNETT
162 Zakkari DEMPSTER
163 Bartosz HUZARSKI
164 * Patrick KONRAD
165 Ralf MATZKA
166 Dominik NERZ
167 Cristiano SALERNO
168 Daniel SCHORN

BARDIANI CSF
Director: REVERBERI Bruno
171 * Simone ANDREETTA
172 * Enrico BARBIN
173 Enrico BATTAGLIN
174 * Francesco Manuel BONGIORNO
175 * Luca CHIRICO
176 * Sonny COLBRELLI
177 * Alessandro TONELLI
178 Edoardo ZARDINI



Link

Articoli correlati: -






 
Rispondi
#2
Oman, Vincenzo Nibali sarà la stella del Tour
Il Tour dell'Oman occupa un posto speciale nei ricordi di Vincenzo Nibali che nel 2012 vinse la quinta tappa a Jabal Al Akhdhar (Green Mountain) interrompendo così il suo più lungo digiuno di successi. Ed è grande l’attesa per il ritorno del re del Tour sulle strade dell’Emirato.
Nibali si misurerà tra gli altri con Joaquim Rodriguez (Katusha), che ha vinto a Green Mountain un anno dopo Nibali, con Rigoberto Uran (Etixx-Quick Step), Thibaut Pinot (FDJ) e Fabio Aru (Astana), vale a dire i migliori giovani di Tour e Vuelta rispettivamente.

Tra gli altri nomi di spessore annunciati al via ci sono Kenny Elissonde, Steve Morabito e Arnold Jeannesson e Arnaud Démare della FDJ, Philippe Gilbert e Tejay van Garderen (BMC), Rui Costa (Lampre Merida), Peter Sagan (Tinkoff Saxo), Tom Boonen e Niki Tersptra (Etixx-Quick Step), Warren Barguil (Alpecin-Giant), Alexander Kristoff (Katusha), Fabian Cancellara (Trek Factory Racing), Nacer Bouhanni (Cofidis), Edvald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka) e il primatista mondiale dell’ora Matthias Brändle (IAM Cycling).

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Oman, la "montagna verde" aspetta i campioni
Cresce ancora la qualità dei partecipanti al Tour

È solo alla sua sesta edizione, ma il Tour of Oman è già diventato un appuntamento classico. Bellezza dei paesaggi, varietà delle tappe e soprattutto la "Montagna verde" (Jabal Al Akhdhar) che ne è diventato il traguardo simbolo e che negli ultimi anni ha esaltato scalatori d'eccellenza come Robert Gesink (2011), Vincenzo Nibali (2012), Joachim Rodriguez (2013) e Christopher Froome (2014).
E anno dopo anno la qualità dei partecipanti cresce: a febbraio in Oman pedaleranno infatti il re del Tour de France Vincenzo Nibali (Astana), Joachim Rodriguez (Katusha), Alejandro Valverde (Movistar), Tejay Van Garderen (BMC) e Rafal Majka (Tinkoff-Saxo), poi ancora Thibaut Pinot (FDJ) e Warren Barguil (Giant Alpecin). Tra le ruote veloci vedremo all'opera Alexander Kristoff (Katusha), Arnaud Démare (FDJ), Nacer Bouhanni (Cofidis), Tom Boonen (Etixx) e Théo Bos (MTN-Qhubeka) accanto a uomini da classiche come Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), Rui Costa (Movistar), Greg Van Avermaet (BMC), Edvald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka) e Fabian Cancellara (Trek Factory Racing)…

Le tappe
Etape 1, mardi 17 février : Bayt Al Naman Castle - Al Wutayyah (161 km)
Etape 2, mercredi 18 février : Al Hazm Castle - Al Bustan (195 km)
Etape 3, jeudi 19 février : Al Mussanah Sports City - Al Mussanah Sports City (158.5 km)
Etape 4, vendredi 20 février : Sultan Qaboos Grande Mosque - Jabal Al Akhdhar “Green
Mountain” (189 km)
Etape 5, samedi 21 février : Al Sawadi Beach - Ministry of Housing (151.5 km)
Etape 6, dimanche 22 février : Oman Air - Matrah Corniche (133.5 km)

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Quest'oggi ASO ha annunciato anche i principali corridori che ogni team invitato schiererà al via del prossimo Tour of Oman, in programma dal 17 al 22 febbraio.

Australia
Orica GreenEDGE: Blythe (Gbr), Weening (Ned)

Belgium
Etixx – Quick Step: Boonen (Bel), Terpstra (Ned)
Topsport Vlaanderen Baloise: Wallays (Bel)

France
Cofidis, Solutions Crédits : Bouhanni, Petit (Fra)
FDJ : Pinot, Démare, Jeannesson (Fra)

Germany
Bora – Argon 18: Bennet (Irl), Nerz (Ger)
Team Giant – Alpecin: Barguil (Fra), Arndt (Ger), Sinkeldam (Ned)

Great Britain
Team Sky: König (Cze), Poels (Ned)

Italy
Bardiani CSF: Colbrelli (Ita)
Lampre – Merida: Costa (Por), Pozzato, Modolo (Ita)

Kazakhstan
Astana Pro Team: Nibali (Ita), Fuglsang (Den), Guardini (Ita)

Russia
Team Katusha: Rodriguez (Esp), Kristoff (Nor), Guarnieri (Ita), Moreno (Esp)
Tinkoff – Saxo: Sagan (Svk), Kreuziger (Cze), Majka (Pol)

South Africa
MTN – Qhubeka: Boasson Hagen (Nor), Bos (Ned), Goss (Aus)

Spain
Movistar Team: Valverde, Rojas (Esp)

Switzerland
IAM Cycling: Frank (Sui), Brändle (Aut), Elmiger (Sui)

USA
BMC Racing Team: Van Garderen (USA), Van Avermaet (Bel), Velits (Svk)
Trek Factory Racing: Cancellara (Sui), Arredondo (Col)

http://www.letour.fr/tour-of-oman/2015/u...ctory.html
 
Rispondi
#5
La Lampre-Merida si sposterà ora in Oman per l'ultimo appuntamento nella zona araba, ovvero il Tour de Oman, in programma dal 17 al 22 di febbraio. La formazione diretta da Mauduit muterà solo per due degli otto effettivi: Mario Costa e Richeze lasceranno il posto a Rui Costa e Valls, i quali raggiungeranno Bono, Ferrari, Modolo, Oliveira, Plaza e Pozzato. Il Tour de Oman rappresenta l'esordio stagionale per Rui Costa.

(comunicato stampa Lampre-Merida)
 
Rispondi
#6
Bardiani-CSF, in Oman con Bongiorno, Colbrelli e Battaglin
Terzo ed ultimo appuntamento di grande prestigio nel Golfo Persico per il Bardiani – CSF Pro Team che dal 17 al 22 Febbraio sarà al via del Tour of Oman. Una gara a tappe diversa rispetto al Dubai Tour e Tour of Qatar, infatti oltre ad alcuni arrivi in volata, sono previste tappe più impegnative e l’arrivo in quota della Green Mountain.

Per questo motivo al via ci sarà una formazione composta da scalatori e atleti capaci di tenere sugli strappi, capitani da Sonny Colbrelli e Manuel Bongiorno, entrambi apparsi in buone condizione nell’esordio stagionale del GP Costa degli Etruschi.

Presente anche Enrico Battaglin che dopo il ritiro anticipato al Tour of Qatar, invece di tornare in Italia è rimasto ad allenarsi a Doha e sarà al via in Oman.

FORMAZIONE

Tour of Oman: Simone Andreetta, Enrico Barbin, Enrico Battaglin, Manuel Bongiorno, Luca Chirico, Sonny Colbrelli, Alessandro Tonelli e Edoardo Zardini.

DICHIARAZIONE

Roberto Reverberi, Team Manager & DS:”Cambia il percorso rispetto a Dubai e Qatar ma il livello dei partecipanti rimane elevato, simile ad un evento World Tour. Sarà quindi un importante banco di prova per tutti i nostri atleti al via. Presentiamo una formazione per sette/ottavi nuova, ma siamo fiduciosi che alcuni di loro abbiamo le carte in regolare per ben figurare. Penso a Colbrelli in particolare che ha un paio di traguardi buoni per lui, a Bongiorno e Zardini per l’arrivo di Green Mountain. C’è poi Battaglin che viene dalla caduta in Qatar. In questi giorni è rimasto a Doha per allenarsi e ora si aggregherà alla squadra in Oman così da riprendere confidenza con il ritmo gara. Se starà bene non si tirerà di certo indietro”.

Sonny Colbrelli:”Dopo l’esordio a Donoratico, in Oman aumenta notevolmente il tasso tecnico delle squadre al via e sarà sicuramente molto interessante vedere a che punto sono rispetto ad alcuni dei migliori al mondo che hanno caratteristiche simili alle mie, come Kristoff e Sagan. C’è l’arrivo di Al Bustan e quello di Ministry of Housing che sulla carta possono essere adatti a me. Sarà una settimana impegnativa ma dalla quale punto ad uscire in netto crescendo di condizione”.

Manuel Bongiorno:”Quest’anno la mia preparazione verte principalmente sul Giro d’Italia e quindi rispetto alle scorse stagioni sono partito leggermente più piano. In Oman ci sono scalatori veramente forti e senz’altro sulla Green Mountain ne vedremo delle belle. L’obiettivo è fare bene lì e magari dare uno sguardo alla maglia bianca di miglior giovane, che potrebbe essere una bella soddisfazione per me e per la squadra”.

PERCORSO

Il Tour of Oman edizione 2015 si sviluppa in sei tappe in linea. Dopo la prima adatta ai velocisti, già la seconda con traguardo ad Al Bustan presenta alcune brevi asperità nel finale. La frazione più impegnativa sarà sicuramente la 4° con il tradizionale arrivo in cima alla Green Mountain (5.6km al 10%). Un’altra tappa con profilo mosso sarà la successiva quella che arriverà all’ombra del Ministry of Housing.

IN TV

Bike Channel (214 di SKY) ha previsto ogni giorno alle ore 18.00 un’ampia sintesi per ogni tappa del Tour of Oman.

comunicato stampa Bardiani-CSF
 
Rispondi
#7
Occhio a Zardini, se è in forma è da top 5
 
Rispondi
#8
Boh, al Costa degli Etruschi non mi ha esaltato: però qui siamo in tutt'altro contesto. Sisi

Ma allora sul serio potremmo assistere al ritorno di Kreuz...? :O Interessante il nome di Konig in ottica vittoria finale. Sese
 
Rispondi
#9
(14-02-2015, 07:56 PM)SarriTheBest Ha scritto: Boh, al Costa degli Etruschi non mi ha esaltato: però qui siamo in tutt'altro contesto. Sisi

Ma allora sul serio potremmo assistere al ritorno di Kreuz...? :O Interessante il nome di Konig in ottica vittoria finale. Sese


Si vabbè Kreuziger sta li in Oman,ma non escludo che lo facciano "saltare" prima del via ufficiale.

Per la generale,se non dorme,Valverde è più che una sicurezza.
 
Rispondi
#10
Pare che ci sarà una copertura televisiva anche se non ci sono dettagli. Comunque non di televisioni europee, roba del luogo. Tra le corse arabe è la più interessante, peccato che sia anche quella più complicata da vedere. Anche per me Konig tra i favoritissimi, ovviamente Valverde è da vedere, però sta correndo tantissimo come al solito, quindi non è detto che non prenda questa corsa come puro allenamento. Per Nibali sarebbe una corsa adatta ma immagino che sia ancora in ritardo. Spero in un successo di tappa di Trentin, l'anno scorso un paio d'arrivi buoni per uno come lui c'erano, quest'anno onestamente non ci ho guardato

Ecco ora ci ho guardato, la seconda può essere buona per lui. La quinta credo troppo dura invece
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)