Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Trofeo Laigueglia 2016
#31
Copeland deve avergli fatto la macumba Asd E' già la terza caduta in 'sto 2016... Confuso
 
Rispondi
#32
Grega Bole ha iniziato bene la stagione.
Chissà non sia stato ispirato dall'impresa del connazionale Prevc nella recente Vierschanzentournèe.
 
Rispondi
#33
L'ho pensato pure io.
 
Rispondi
#34
Grega davvero in grandissima condizione: forse pure troppo avanti, visto come saliva bene accanto a gente come Ulissi. Colbrelli alla fine ha un po' fatica, e ci può benissimo stare visto che manca ancora un mesetto alla Sanremo.

Non ho capito bene invece cosa avesse in testa Cunego... Sgrat
 
Rispondi
#35
Il finale mi è sembrato veramente tirato.
Nessuno aveva le gambe per fare la differenza in salita (anche perchè Capo Mele non è che abbia tutte ste pendenze) e difatti si è vinto con un colpo di coda.
Benino Felline che oramai su percorsi di questo tipo è onnipresente,benissimo Bole che non ha ceduto un metro.
Colbrelli doveva giocarsela allo sprint e l'ha fatto...per il secondo posto.
Non ho capito la corsa di Montaguti e Latour.

Sono molto contento per Fedi che è dall'anno scorso che fa benissimo nel calendario Italiano.
 
Rispondi
#36
Quest'anno ha l'occasione di dimostrare di poter anche alzare il tiro: già adesso, per dire, dovrebbe essere al via della Vuelta Andalucia, dove ci sarà un cast decisamente di livello con i vari Valverde, Van Garderen, Gilbert, Majka ecc. Sese

(15-02-2016, 11:47 AM)Akr Ha scritto: Colbrelli doveva giocarsela allo sprint e l'ha fatto...per il secondo posto.

In realtà gli è andata pure bene perché Bole stava risalendo molto bene, e non l'ha superato solo perché non ha trovato spazio sulla destra causa transenna e Felline Sese

Per questo, con un corridore così ben messo, non capisco l'azione di Cunego. Tra l'altro avrebbe potuto sfruttare anche la superiorità numerica, se proprio non voleva fare da gregario. Invece ha attaccato in salita, rischiando di mettere in difficoltà pure il suo compagno di squadra causa aumento del ritmo. Boh...
 
Rispondi
#37
Adriano Amici: Trofeo Laigueglia, una giornata da ricordare
L’immagine di Andrea Fedi a braccia alzate sul traguardo di Via Roma a Laigueglia tra due ali di folla è stato solamente l’epilogo di quello che è stato un vero e proprio evento che ha coinvolto la cittadina della provincia di Savona e il suo territorio.

Va in archivio dunque una grande edizione del Trofeo Laigueglia, la cinquantatreesima, un’edizione tra le più avvincenti ed entusiasmanti degli ultimi anni che oltre a proporre cinque ore di grande ciclismo pedalato, con una serie di iniziative collaterali ha catalizzato su Laigueglia, per un intero fine settimana, l’interesse di un territorio profondamente legato a questa gara.

Oggi, meno di 48 ore dopo la conclusione del “Trofeo”, sono gli amministratori del Comune di Laigueglia, organizzatore della gara con il supporto tecnico del Gruppo Sportivo Emilia, a fare un bilancio sulla gara.

Il sindaco Franco Maglione rivendica con soddisfazione i meriti di un successo al di là delle aspettative. “Abbiamo azzeccato le scelte, e il tempo è stato dalla nostra parte. Tornare alla 53° edizione con un pubblico praticamente ‘dei primi anni’ è una soddisfazione enorme. Le scelte fatte l’anno scorso, a ridosso dell’edizione appena terminata, hanno pagato: abbiamo visto che era un evento che poteva resistere e migliorarsi. Un evento legato allo sport ma non solo, con le giornate in sicurezza di informazione e di educazione stradale. Il trofeo Laigueglia è la dimostrazione di come lo sport possa unire turismo e cultura con la passione, la forza e l’entusiasmo degli atleti e di tutti coloro che sono accorsi a seguire la gara.” Aggiunge “Un particolare ringraziamento, oltre alle Forze dell’Ordine, va alla Regione e all’assessore Ilaria Cavo, presente a conferma della continua collaborazione in nome dello Sport e del Turismo.”

Il consigliere allo sport Lino Bersani ha dichiarato: “Bellissimo spettacolo di sport e passione quello che ha caratterizzato la 53° edizione del Trofeo Laigueglia. Grande felicità per aver visto lungo il percorso tantissima gente, specialmente la folla presente sulle strade del circuito finale: una conferma riguardo ai tre passaggi di Colla Micheri, il nostro ormai conosciuto “MURO”. Le riprese trasmesse dalla Rai hanno evidenziato e sottolineato i vari passaggi e la folla accorsa a seguire la gara, premiata dalla presenza dei tanti tifosi del ciclismo. Soddisfatti come Amministrazione dell’aver portato turismo a Laigueglia in un momento dell’anno non molto prodigo di affluenze, valore aggiunto alla manifestazione. Un particolare ringraziamento ancora alla Polizia di Stato, che ha contribuito alla sicurezza e alla realizzazione della gara, oltre alle giornate di sicurezza ed educazione stradale che hanno preceduto l’evento. Un altro grazie va alla professionalità dimostrata dal GS Emilia con a capo Adriano Amici, e a tutti i suoi collaboratori.”

Grande soddisfazione anche in casa GS Emilia, come conferma il Presidente Adriano Amici: “Ci siamo lasciati alle spalle un’edizione indimenticabile del Trofeo Laigueglia che si è confermato ancora una volta come un grande evento non solo sportivo. Voglio ringraziare l’amministrazione comunale di Laigueglia per la fiducia che ci è stata accordata per il terzo anno consecutivo; questo è stato il miglior riconoscimento per quanto da sempre facciamo nel ciclismo, mossi soprattutto da un’autentica passione, la stessa passione che abbiamo trovato tra gli organizzatori del Trofeo Laigueglia. Fin da subito con l’amministrazione comunale abbiamo instaurato un dialogo costruttivo mirato al successo della gara, grazie a questo rapporto di fiducia reciproca gli amministratori hanno accettato di buon grado le modifiche tecniche che abbiamo proposto per il finale di gara con il circuito di Colla Micheri. A giudicare dall’esito della corsa, dal successo delle iniziative collaterali coordinate dal Comune di Laigueglia e dal pubblico presente ai bordi delle strade possiamo affermare che la scelta sia stata azzeccata e che ieri si sia aperta una nuova era per il Trofeo Laigueglia.”

comunicato stampa
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)