Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Trofeo Laigueglia 2017
#1
Categoria 1.HC 
Presentazione della Trofeo Laigueglia 2017: percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


domenica 12 febbraio 2017
Trofeo Laigueglia
UCI 1.HC - 54a edizione



Percorso
Dettagli

Sede di partenza: Via Roma, Laigueglia
Sede di arrivo: Via Roma, Laigueglia
Distanza: 192 km

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
68,8 Cima Paravenna - altitudine: 457 metri
122,4 Testico - altitudine: 458 metri
160,7 Colla Micheri - altitudine: 165 metri
171,9 Colla Micheri - altitudine: 165 metri
183,1 Colla Micheri - altitudine: 165 metri

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download

Presentazione

Come vuole la tradizione il percorso del Trofeo Laigueglia, con il suoi 192 chilometri, andrà ad interessare gran parte della Provincia di Savona a testimonianza del forte interesse degli organizzatori a valorizzare il contesto territoriale.

Dopo le operazioni preliminari con il foglio firma e la presentazione degli atleti nell’incantevole scenario di Piazza dei Pescatori e il via ufficioso da Via Roma, la carovana raggiungerà le località di Albenga, Alassio e Ceriale per poi affrontare la prima asperità della giornata: quella di Onzo, preludio ad una parte di gara particolarmente interessante. Dopo aver toccato Ortovero e Villanova d’Albenga i corridori si dirigeranno verso il primo Gran Premio della Montagna della giornata, quello di Cima Paravenna, salita storica del Trofeo.

Dopo un primo passaggio in zona traguardo, a circa metà gara, si entrerà nel vivo con il Capo Mele e il Testico per poi affrontare le tre tornate del circuito conclusivo di 12,6 chilometri con le asperità di Capo Mele e Colla Micheri.



Partecipanti
WILIER TRIESTINA
1 AMEZQUETA Julen
2 BUSATO Matteo
3 TURRIN Alex
4 GODOY Yonder
5 KOSHEVOY Ilia
6 MOSCA Jacopo
7 POZZATO Filippo
8 RODRIGUEZ Cristian

AG2R LA MONDIALE
11 CHEREL Mikael
12 DENZ Nico
13 DUVAL Julien
14 GAUTIER Cyril
15 GENIEZ Alexandre
16
17 JAUREGUI Quentin
18 RIBLON Christophe

ASTANA PRO TEAM
21 BIZHIGITOV Zhandos
22 BRESCHEL Matti
23 GRIVKO Andrey
24 GRUZDEV Dmitriy
25 MINALI Riccardo
26 MOSER Moreno
27
28 TLEUBAIYEV Ruslan

FDJ
31 CIMOLAI Davide
32 LADAGNOUS Matthieu
33 COURTEILLE Arn aud
34 MANZIN Lorrenzo
35 PINEAU Cedric
36 VICHOT Arthur
37 VINCENT Léo
38 EIKING Odd Christian

UAE ABU DHABI
41 ULISSI Diego
42 CONTI Valerio
43 ĐURASEK Kristijan
44 MOHORIC Matej
45 MORI Manuele
46 PETILLI Simone
47 POLANC Jan
48 RAVASI Edward

NAZIONALE ITALIA
51 BETTIOL Alberto
52 FELLINE Fabio
53 LIZDE Seid
54 FIASCHI Tommaso
55 ROSA Massimo
56 CARBONI Giovanni
57 ROMANO Francesco
58 TRENTIN Matteo

GAZPROM – RUSVELO
61 ARSLANOV Ildar
62 BRUTT Pavel
63 NYCH Artem
64 ROVNY Ivan
65 SOLOMENNIKO Andrei
66 SAVITCKII Ivan
67 VOROBYEV Anton
68 ZAKARIN Aydar

DELKO – MARSEILLE
71 ARISTI GARD Mikel
72 COMBAUD Romain
73 DI GREGORIO Remy
74 EL FARES Julien
75 FINETTO Mauro
76 MARTINEZ Yannick
77 PACHER Quentin
78 SISKEVICIUS Evaldas

NIPPO – FANTINI
81 DE NEGRI Pier Paolo
82 FILOSI Iuri
83 ITO Masakazu
84 KOBAYASHI Marino
85 KOISHI Yuma
86 BAGIOLI Nicola
87 NAKANE Hideto
88 STACCHIOTTI Riccardo

ANDRONI – SIDERMEC
91 BALLERINI Davide
92 TALIANI Alessio
93 CATTANEO Mattia
94 FRAPPORTI Marco
95 GAVAZZI Francesco
96 MASNADA Fausto
97 RODOLFO Torres agudelo
98 VENDRAME Andrea

FORTUNEO – VITAL CONCEPT
101 CORBEL Erwann
102 BOUET Maxime
103 FONSECA Armindo
104 HARDY Romain
105 JARRIER Benoit
106 PERICHON Pierre Luc
107 LEDANOIS Kevin
108 FEILLU Brice

AQUA BLUE SPORT
111 DUNNE Conor
112 GATE Aaron
113 KONING Peter
114 KREDER Michel
115 NORDHAUG Lars Petter
116 WATSON Calvin
117
118
WB VERANCLASSIC
121 DELFOSSE Sébastien
122 ISTA Kevyn
123 KIRSCH Alex
124 NAESEN Lawrence
125 DE WINTER Ludwig
126 VANTOMME Maxime
127 WARNIER Antoine
128 JULES Justin

ISRAEL CYCLING ACADEMY
131 PERRY Benjamin
132 NEILANDS Krists
133 LEMUS DAVIL Luis Enrique
134 RÄIM Mihkel
135 GOLDSTEIN Roy
136 TUREK Daniel
137 WILLIAMS Tyler
138 SCHREURS Hamish

DIRECT ENERGIE
141 ANDERSON Ryan
142 CALMEJANE Lilian
143 CHAVANEL Sylvain
144 GRELLIER Fabien
145 HIVERT Jonathan
146 HUREL Tony
147 PICHOT Alexandre
148 VOECKLER Thomas

BARDIANI – CSF
151 ANDREETTA Simone
152 BARBIN Enrico
153 BOEM Nicola
154 ROTA Lorenzo
155 TONELLI Alessandro
156 VELASCO Simone
157 WACKERMAN Luca
158 ZARDINI Edoardo

NOVO NORDISK
161 PERON Andrea
162 GIOUX Romain
163 HENTTALA Joonas
164 KAMSTRA Brian
165 LOZANO RIBA David
166 MEGIAS LEAL Javier
167 PLANET Charles
168 VAN IJZENDO Hendrikus

UNIEURO
171 ABDERRAHIM Zahiri
172 ALMEIDA João
173 CACCIOTTI Andrea
174 CHOLAKOV Stanimir
175 MOLTENI Marco
176 RAVANELLI Simone
177 VEGA MERODSergio
178 VIEL Mattia

AMORE & VITA
181 BERNARDINI Marco
182 CELANO Danilo
183 ELORZA PAG Mikel
184 FICARA Pierpaolo
185 HALILAJ Redi
186 GALARRETA David
187 MIRALLES RI Josep
188 ZAMPARELLA Marco

GM EUROPA OVINI
191 BROGI Adriano
192 TIZZA Marco
193 LANDER Sebastian
194 PACCHIARDO Davide
195 PARRINELLO Antonio
196 ROTONDI Matteo
197 RUSCETTA Andrea
198 DI SANTE Antonio

SANGEMINI MGKVIS
201 BERNARDINI Simone
202 GAFFURINI Nicola
203 GAZZARA Michele
204 MARINOZZI Alessandro
205 ORRICO Davide
206 SALVIETTI Niccolo’
207 PRANDINI Paolo
208 TOTÒ Paolo

TIROL CYCLING TEAM
211 BRKIC Benjamin
212 FORTIN Filippo
213 WACHTER Alexander
214 GAMPER Patrick
215 KRIZEK Matthias
216 KUEN Maximilian
217 SALVADOR Enrico
218 SCHÖNBERG Sebastian

D’AMICO – UTENSILNORD
221 CARLINI Ettore
222 SIMONCINI Samuele
223 GENOVESE Nicola
224 MERLINO Marcello
225 PETRINI Francesco
226 RAFFAELE Angelo
227 SAMPARISI Nicolas
228



Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Sarà il Gruppo Sportivo Emilia a curare gli aspetti organizzativi del Trofeo Laigueglia
Per il quarto anno consecutivo sarà ancora il Gruppo Sportivo Emilia a curare gli aspetti tecnici dell’edizione 2017 del Trofeo Laigueglia che si correrà il prossimo 12 febbraio.
L’ente organizzatore presieduto da Adriano Amici si è aggiudicato l’importante incarico a seguito dell’espletamento della procedura pubblica, nei termini di legge, indetta dal Comune di Laigueglia e ufficializzata al GS Emilia proprio questa mattina.

“Siamo particolarmente soddisfatti dell’incarico – spiega Adriano Amici – che da continuità ad un percorso iniziato quattro anni fa e che ci porta a dare anche quest’anno il nostro contributo ad evento come il Trofeo Laigueglia che rappresenta indubbiamente un pezzo importante del patrimonio sportivo italiano.
Da parte nostra metteremo a disposizione di questa grande classica tutta l’esperienza che abbiamo maturato nel corso di oltre 30 anni di organizzazioni ciclistiche per allestire un appuntamento degno del nome e della storia che porta con se. Vorrei ringraziare innanzitutto l’Amministrazione Comunale di Laigueglia, in modo particolare il sindaco dott. Franco Maglione con il quale c’è un rapporto di profonda stima, per la fiducia accordata nei nostri confronti e tutti i partner del Gruppo Sportivo Emilia che ci permettono di affrontare ogni impegno con grande entusiasmo e responsabilità”.

L’appuntamento con il 12 febbraio è ormai alle porte e già oggi Adriano Amici e lo staff tecnico del GS Emilia si recheranno in Liguria per i primi sopralluoghi e per definire tutti i dettagli organizzativi della gara.

comunicato stampa GS Emilia
 
Rispondi
#3
Il percorso del 54° Trofeo Laigueglia
Manca ormai meno di un mese all’appuntamento del 12 febbraio quando, per la cinquataquattresima volta, il Trofeo Laigueglia riporterà in Riviera il grande ciclismo.

La storia della classica di inizio stagione è ricca di nomi che hanno contribuito alla popolarità dello sport delle due ruote e per rendersene conto basta scorre l’albo d’oro nel quale figurano, tra gli altri, Guido Neri (primo nell’ediziona inaugurale del 1964), Marino Vigna, Franco Bitossi, Michele Dancelli, Eddy Merckx, Roger De Vlaeminck, Giuseppe Saronni, Johan Mussew, Michele Bartoli, Filippo Pozzato, fino ad arrivare alle ultime due edizioni vinte da Davide Cimolai (2015) e da Andrea Fedi, ultimo a trionfare sul traguardo della Via Roma.[/align]

Anche quest’anno la gara di classe UCI 1.HC, organizzata dal Comune di Laigueglia curata sotto l’aspetto tecnico dal GS Emilia, proporrà un tracciato particolarmente interessante e selettivo che contribuirà a rendere l’appuntamento ancor più spettacolare.

Come vuole la tradizione il percorso del Trofeo Laigueglia, con il suoi 192 chilometri, andrà ad interessare gran parte della Provincia di Savona a testimonianza del forte interesse degli organizzatori a valorizzare il contesto territoriale.

Dopo le operazioni preliminari con il foglio firma e la presentazione degli atleti nell’incantevole scenario di Piazza dei Pescatori e il via ufficioso da Via Roma, la carovana raggiungerà le località di Albenga, Alassio e Ceriale per poi affrontare la prima asperità della giornata: quella di Onzo, preludio ad una parte di gara particolarmente interessante. Dopo aver toccato Ortovero e Villanova d’Albenga i corridori si dirigeranno verso il primo Gran Premio della Montagna della giornata, quello di Cima Paravenna, salita storica del Trofeo.[/align]
[align=justify]Dopo un primo passaggio in zona traguardo, a circa metà gara, si entrerà nel vivo con il Capo Mele e il Testico per poi affrontare le tre tornate del circuito conclusivo di 12,6 chilometri con le asperità di Capo Mele e Colla Micheri.

“Il percorso del prossimo Trofeo Laigueglia – spiega il sindaco, Franco Maglione – racchiude elementi che rappresentano la storia della gara e le novità apportate nel 2016, anno in cui abbiamo proposto una rivisitazione al tracciato che, alla luce del risultato tecnico, si è rivelata azzeccata. Il coinvolgimento del territorio rimane una delle nostre priorità perché siamo convinti che il Trofeo non sia solo un patrimonio di Laigueglia ma di tutta la Riviera di Ponente che ama da sempre il ciclismo e che anche il prossimo 12 febbraio accoglierà con tutto il suo splendore atleti di primissimo piano per una giornata indimenticabile.”

comunicato stampa
 
Rispondi
#4
Il fatto interessante per il Laigueglia è che si sono auto-eliminate due corse importanti in contemporanea, come il Mediterraneo e il Giro del Qatar. Praticamente in quei giorni si corre solo in Liguria e la Vuelta Murcia/Classica di Almeria. Non se avrà grandi ripercussioni in positivo per quanto riguarda i partecipanti, ma è sicuramente una grande notizia per i sostenitori del Laigueglia.

- 25!!
 
Rispondi
#5
Il fatto che non siano ancora state annunciate le squadre fa ben sperare. Sese
 
Rispondi
#6
Annunciate le squadre del 54° Trofeo Laigueglia
Prosegue inesorabile il conto alla rovescia in vista della cinquantaquattresima edizione del Trofeo Laigueglia che si correrà il prossimo 12 febbraio.
La classica di inizio stagione (classe UCI 1.HC), organizzata dal Comune di Laigueglia e curata sotto l’aspetto tecnico dal GS Emilia, vedrà al via un lotto di squadre di grande prestigio a partire dalle quattro formazioni “World Teams”: AG2R La Mondiale, Astana Pro Team, FDJ e UAE Abu Dhabi.
In attesa di avere l’ufficializzazione per quanto riguarda i principali atleti al via, è confermata anche la presenza della rappresentativa della Nazionale Italiana guidata dal commissario tecnico Davide Cassani e di un folto gruppo di squadre “Continental” e “Professional”.
Ad oggi sono 22 le squadre iscritte alla gara ligure ma è stata inoltrata all’Unione Ciclistica Internazionale una richiesta di deroga per poter avere al via altre tre formazioni “Continental” straniere che porterebbero il totale a 25.
 
SQUADRE ISCRITTE
Nazionale Italiana (Ita)
AG2R La Mondiale (Fra)
Astana Pro Team (Kaz)
FDJ (Fra)
UAE Abu Dhabi (UAE)
Androni Giocattoli (Ita)
Aqua Blue Sport (Irl)
Bardiani CSF (Ita)
Delko Marseille Provence KTM (Fra)
Direct Energie (Fra)
Fortuneo – Vital Concept (Fra)
Gazprom – Rusvelo (Rus)
Israel Cycling Academy (Isr)
Nippo – Vini Fantini (Ita)
Team Novo Nordisk (Usa)
Wilier Triestina (Ita)
Armee de Terre (Fra)
D’Amico – Utensilnord (Ita)
GM Europa Ovini (Ita)
Sangemini MGKvis Olmo Vega (Ita)
Unieuro Trevigiani – Hemus 1896 (Bul)
WB Veranclassic Aquality Projet (Bel

comunicato stampa
 
Rispondi
#7
UAE Abu Dhabi: Ulissi ci riprova, appuntamento in Liguria
A una settimana di distanza dal successo nel Gp Costa degli Etruschi, il Team UAE tornerà in gara in Italia, schierandosi in Liguria al via del Trofeo Laigueglia.

Domenica 12 febbraio, per la formazione del general manager Saronni correranno 8 atleti, capitanati da Diego Ulissi. Assieme al livornese ci saranno Valerio Conti, Kristijan Durasek, Matej Mohoric, Manuele Mori, Simone Petilli, Jan Polanc ed Edward Ravasi.

Il Team UAE sarà guidato in ammiraglia da Daniele Righi, coadiuvato dal dottor Ronchi, dai massaggiatori Della Torre, Gallivanone e Napolitano, dai meccanici Bortoluzzo e Cornacchione e dall'autista Luigi Saronni.

La selezione emiratina sarà composta per cinque ottavi da ciclisti che hanno gareggiato nel Gp Costa deli Etruschi, con l'aggiunta di tre corridori reduci invece dal Dubai Tour (lo scalatore Durasek e i versatili Mohoric e Polanc).

Così come accaduto per il Gp Costa degli Etruschi, Ulissi proverà ad aggiungere un'altra corsa al suo palmares: il ruolino di marcia del corridore toscano nella gara ligure è di rilievo, con un 4°, un 5°, un 6° e un 27° posto in quattro partecipazioni, ma la zampata vincente non è ancora stata sferrata.
Domenica per Ulissi si tratterà dell'ottava giornata di corsa nel 2017, con ben 4 top 10 centrate e un totale di 992,6 km percorso in gara (tra Santos Tour Down Under e Gp Costa degli Etruschi, escluso il People's Choice Criterium).

La gara si svolgerà sulla distanza di 192,5 km, lungo i quali i corridori affronteranno 5 Gpm: Cima Paravenna (68,8 km), Testico (122,4 km) e il triplo passaggio in circuito sulla salita di Colla Micheri (ultimo scollinamento ai -10 km), con l'ultimo strappo del Capo Mele a 4 km dall'arrivo ad aggiungere incertezza.

"Mi piacerebbe molto poter lottare per il successo del Trofeo Laigueglia, è una corsa sempre interessante - ha spiegato Ulissi - Essendo arrivato vicino al podio giù in più di una occasione, sarebbe bello dare finalmente un colpo vincente.

So benissimo che non sarà facile, sia per il lotto dei partenti, con altre tre formazioni World Tour oltre alla nostra e con molti atleti in cerca di rivincita dopo il Gp Costa degli Etruschi, sia per il percorso, aperto a varie soluzioni.

Se l'evoluzione della corsa sarà favorevole alle mie caratteristiche, il finale potrà certamente ispirare azioni simili a quella che mi ha portato al successo domenica scorsa.
E' importante però sottolineare che il Team UAE potrà contare anche su validissime alternative, penso a un Simone Petilli che, a Donoratico, è andato fortissimo.

Attenzione all'incognita del maltempo, potrebbe creare diversivi a un andamento lineare della gara".

comunicato stampa Team UAE
 
Rispondi
#8
La concorrenza però sarà più qualificata...

Ci sarà anche la Nazionale italiana, capitanata da Trentin e Felline. Onestamente non so perchè Cassani & C. non l'abbiano organizzata anche a Donoratico per ravvivare un po' la corsa...
 
Rispondi
#9
Sì, startlist migliore.
Ma soprattutto preoccupa l'aspetto meteo: un conto è fare la facile discesa di Castagneto Carducci, che per di più ha fatto milioni di volte; un conto è andare nelle terribili discese liguri con l'asfalto bagnato. Peccato perché potrebbe essere un finale adatto, ma i suoi limiti in discesa e con il bagnato restano ancora evidenti.
 
Rispondi
#10
Svelata la Bardiani-CSF per il Trofeo Laigueglia
Archiviato il debutto italiano al GP Costa degli Etruschi, la Bardiani-CSF affronterà domenica 12 febbraio la 54ma edizione del Trofeo Laigueglia, seconda prova del calendario nazionale valida per la Ciclismo Cup. La corsa si snoderà su una distanza di 192 km e, come tradizione, avrà partenza e arrivo nel centro della località ligure. Il percorso conta cinque GPM, di cui tre negli ultimi 30 chilometri con la ripetizione della Colla Micheri.

Formazione - Il DS Roberto Reverberi guiderà una squadra di otto corridori che comprende Simone Andreetta, Enrico Barbin, Nicola Boem, Lorenzo Rota, Alessandro Tonelli, Simone Velasco, Luca Wackermann ed Edoardo Zardini.

Commento - “Le prime prove dell’anno, seppur chiuse senza risultati eclatanti, ci hanno dato conferma che i ragazzi hanno una condizione che li può rendere competitivi” ha spiegato Reverberi. “Ci è mancata un po’ di brillantezza per ottenere un risultato importante, ma siamo altresì convinti che il ritiro in corso ora in Toscana può farci fare un salto di qualità in questa direzione. Punteremo ad una prestazione di spessore come squadra e, in base all’evoluzione della gara, sceglieremo colui che meglio può finalizzarla”.

Curiosità - Il #GreenTeam ha sfiorato il successo l’anno scorso con Colbrelli, secondo nella volata vinta da Fedi. Altro risultato importante, sempre con Colbrelli, nel 2014, dove chiuse 4°. La media età della squadra al via è di 24 anni: Velasco il più giovane (21), Boem il più vecchio (27). Tutti i corridori presenti hanno già debuttato nel 2017. La squadra affronterà il Trofeo Laigueglia dopo quattro giorni di ritiro in Toscana (dal 7 al 10) e dodici giorni di corsa totali dove ha conquistato un podio (Ruffoni alla Vuelta a San Juan) e tre piazzamenti nei dieci.

comunicato stampa Bardiani-CSF
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)