Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Uci, gli squalificati per doping non potranno fare i tecnici
#1
Uci, niente ammiraglia per gli ex dopati?
L'Uci vuole introdurre una norma per impedire ai ciclisti puniti per doping di ricoprire in futuro il ruolo di team manager. La proposta arriva direttamente da Pat McQuaid, presidente dell'Unione ciclistica internazionale. «Non sono contento del fatto che ci siano team manager che da atleti si sono dopati - ha detto McQuaid in un'intervista alla Bbc -. È il caso, ad esempio, di Bjarne Riis, manager del team Saxo Bank, che confessò di aver vinto da dopato il Tour de France del 1996.
Nel team di Riis corre fra gli altri lo spagnolo Alberto Contador. «Qualsiasi ciclista coinvolto in carriera in casi di doping in futuro non potrá avere un ruolo nella gestione di un team - spiega McQuaid - È un fenomeno che si verifica nel ciclismo così come in tutti gli altri sport. È un cerchio che è molto difficile da spezzare».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#2
Riis doveva farsi da parte appena ha confessato la sua colpevolezza ricordandosi anche che ha fatto saltare il Tour a un suo corridore che molto probabilmente avrebbe vinto. Per me il gesto più ipocrita che ci sia mai stato nella storia del ciclismo. Sisi
 
Rispondi
#3
Quoto abbastanza, è uno dei più preparati a livello tecnico-tattico ma come persona vale poco a mio avviso...per una volta sono d'accordo con McQuaid
 
Rispondi
#4
Riis e Gianetti,cominciate a scendere...
 
Rispondi
#5
secondo me è una cazzata immane: uno può fare errori in gioventù e pagarli, poi la vita continua... Riis ad esempio: ha confessato di essersi dopato nel '96, gli hanno tolto il Tour di quell'anno e punto. Non vedo perché non dovrebbe continuare a fare il DS. Ripeto: mi sembra una cazzata enorme (l'ennesima proposta da McQuaid...)
 
Rispondi
#6
Ahhh,se tanto mi da tanto stanno facendo questa cosa anche contro Vinokoruov...DodgyDodgy

 
Rispondi
#7
(20-05-2011, 12:57 PM)dani the killer Ha scritto: Ahhh,se tanto mi da tanto stanno facendo questa cosa anche contro Vinokoruov...DodgyDodgy

Penso anch'io che stanno facendo questa cosa contro Vino; e questo mi da fastidio perchè lui avrebbe le capacità per diventare un grande ds, inoltre ha pure scontato la squalifica completa per doping senza sconti al contrario di altri corridori.
Comunque a Riis non è stato tolto il tour del 1996 perchè essendo che ha dichiarato il reato nel 2007 esso era già caduto in prescrizione dato che erano passati più di 10 anni.

 
Rispondi
#8
(20-05-2011, 03:07 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto:
(20-05-2011, 12:57 PM)dani the killer Ha scritto: Ahhh,se tanto mi da tanto stanno facendo questa cosa anche contro Vinokoruov...DodgyDodgy

Penso anch'io che stanno facendo questa cosa contro Vino; e questo mi da fastidio perchè lui avrebbe le capacità per diventare un grande ds, inoltre ha pure scontato la squalifica completa per doping senza sconti al contrario di altri corridori.
Comunque a Riis non è stato tolto il tour del 1996 perchè essendo che ha dichiarato il reato nel 2007 esso era già caduto in prescrizione dato che erano passati più di 10 anni.

Nono
Fidatevi che ce l'ha proprio con Rijs. E' lui che, neanche 1 mesetto fa, ha proposto la scissione con l'Uci. E' lui che è un po' il capopopolo di queste 13 (mi pare) squadre che avrebbero avanzato l'idea di creare una lega separata.

Questo è solo un modo per mettere paura a Rijs e ai suoi seguaci. E se, nonostante tutto, dovessero continuare per la loro strada, l'Uci approverebbe questa nuova regola e risolverebbe il problema: fatto fuori Rijs, gli altri - un po' perchè senza più un punto di riferimento, un po' per paura - abbandonerebbero ogni voglia di rivoluzione.

Non c'è nulla di etico e di ideologico dietro questa idea di McQuaid, serve solo per consolidare il proprio potere nel mondo nel ciclismo.
 
Rispondi
#9
ha detto oggi la de stefy che non sarebbe retroattivo (quindi non riguarderebbe Riis, ma potrebbe colpire Vino)
 
Rispondi
#10
Vedremo. A me pare strano che il capo del ciclismo mondiale se ne esca pubblicamente proprio adesso su di un argomento discusso da appassionati e addetti ai lavori da parecchio tempo...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)