Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
UnitedHealthCare Professional Cycling Team 2015
#1


UnitedHealthCare Professional Cycling Team



Informazioni
Sigla UCI: UCH
Licenza: Professional
Affiliazione: Stati Uniti d'America

Indirizzo:
Momentum Sports Group, LLC
3530 Grand Avenue, Suite 4
CA 94610 Oakland
UNITED STATES OF AMERICA

E-mail: info@mosportsgroup.com
Sito web: http://www.uhcprocycling.com




Organico
Carlos Alzate
Alessandro Bazzana
Isaac Bolivar
Janez Brajkovič
Marco Canola
Hilton Clarke
Jonny Clarke
Lucas Euser
Robert Forster
Davide Frattini
Ken Hanson
Adrian Hegyvary
Chris Jones
Luke Keough
Karl Menzies
John Murphy
Tanner Putt
Daniele Ratto
Kiel Reijnen
Danny Summerhill
Federico Zurlo
Brad White




Staff tecnico
General Manager: Thierry Attias

Team Manager: Mike Tamayo

Direttori Sportivi: Roberto Damiani, Eric Greene, Henrdik Redant

Biciclette: Wilier Triestina



 
Rispondi
#2
Resa nota la Unitedhealthcare 2015 con cinque gli italiani in rosa. Janez Brajkovic sarà il leader e Tanner Putt è l'ultimo arrivo
La Unitedhealthcare ha comunicato i nomi dei ventidue che faranno parte della squadra in vista della stagione 2015: ai confermati Carlos Alzate, Isaac Bolivar, Alessandro Bazzana, Hilton Clarke, Jonathan Clarke, Lucas Euser, Robert Förster, Davide Frattini, Ken Hanson, Adrian Hegyvary, Chris Jones, Luke Keough, Karl Menzies, John Murphy, Kiel Reijnen, Danny Summerhill e Bradley White si aggiungono Janez Brajkovič (Astana), Marco Canola (Bardiani), Daniele Ratto (Cannondale), Federico Zurlo (neoprofessionista) e l'ultimo arrivato Tanner Putt (Bissell).
Rispetto all'anno agonistico appena terminato salutano i ritirati Benjamin Day, Jeffrey Louder e Martijn Maaskant, Marc De Maar che passa alla Roompot, Aldo Ino Ilesic e Martyn Irvine, questi ultimi ancora senza contratto.

cicloweb.it
 
Rispondi
#3
Quindi niente Horner...? Peccato, sarebbe stata davvero la ciliegina sulla torta.

Comunque buonissima Professional, un GT lo merita eccome. Viste le tante presenze di casa nostra, spero vengano a fare proprio il Giro: tanto un paio di posti liberi direi che si posson trovare. Unica pecca: l'aver lasciato partire il fenomeno De Maar. Dodgy
 
Rispondi
#4
Al Giro è difficilissimo che possano esserci, al 90% le wild card sono Colombia e le tre italiane. Comunque buona squadra, Ratto da capitano può fare 5-6 vittorie, anche perché nelle varie corse a tappe degli Usa ci sono tante tappe adatte a lui. Canola vedremo come lo gestiscono, insieme a Zurlo sono una coppia parecchio cagacazzo (e pure Ratto non credo sia il massimo). Brajkovic sinceramente non so cosa possa fare, non lo vedo benissimo, gli ultimi due anni sono stati un disastro, non è facile riprendersi. Tra quelli rimasti, Reijnen e Euser sono i più affidabili, invece Bolivar ha potenziale probabilmente, ogni tanto qualche buona prestazione si vede ma niente di speciale
 
Rispondi
#5
Di italiane ce ne sono quattro quest'anno, e due di queste hanno buoni motivi per essere escluse senza tanti problemi. Sese Il Team Colombia ha avuto le sue possibilità. Facciamo almeno 85%, dai Asd Poi vuoi mettere riportare al Giro il grande Forster, oppure far scoprire al pubblico italiano l'idolo di grandi e piccini Putt Tanner (solo adesso scopro che in realtà è invertito Dodgy ) Campione
 
Rispondi
#6
ma si.. si chiama Tanner di nome Putt di cognome Asd
 
Rispondi
#7
Eh, io pensavo si chiamasse sul serio Putt Tanner... che delusione. Triste Tutta colpa di Hiko... Sese Sese Asd
 
Rispondi
#8
Comunque leggevo oggi un'intervista proprio a Forster in cui diceva che la speranza del team è quella di ricevere la wild card per grandi classiche come Sanremo e Roubaix e per un GT.
 
Rispondi
#9
UnitedHealthCare, metti un servizio al tg della sera
Il team yankee è in ritiro a Asheville

Il team UnitedHealthCare è in ritiro ad Asheville questa settimana per gettare le basi della nuova stagione. E il colosso tv WLOS - Asheville Top Stories - ABC non si è lasciato sfuggire l'occasione di dedicare al team un servizio andato in onda nel telegiornale della sera, quello di massimo ascolto. La squadra maschile, composta da 22 professionisti provenienti da tutto il mondo, è stata ripresa mentre riceveva le nuove attrezzature, si sottoponeva ai check-in con i medici e dirigenti e infine ha colto l'occasione per invitare tutti a seguire il team nel corso della stagione.

«Controlliamo il cuore sotto ogni aspetto - spiega il dottor Kevin Carpenter, medico della squadra, durante l'intervista -: valvole, muscoli, la struttura del cuore e il flusso di sangue in ogni cavità».

Fari puntati in particolare su John Murphy, 2014 US National Criterium Champion, che vive proprio ad Asheville e che ha confessato di non vedere l'ora di accompagnare i suoi nuovi compagni di squadra alla scoperta delle montagne del North Carolina.
Domani sera ci sarà la presentazione ufficiale del team e martedì tutti gli appassionati che lo vorranno potranno esere protagonisti di un allenamento con i portacolori della Unitedhealthcare fra i quali ci sono - lo ricordiano - gli italiani Bazzana, Canola, Frattini, Ratto e Zurlo con Roberto Damiani in ammiraglia.



tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#10
Il video della presentazione della UnitedHealthCare:

 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)