Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Volta Ciclista a Catalunya 2019
#1
Categoria World Tour 
25 - 31 marzo 2019

Volta Ciclista a Catalunya

Altimetria:

25/03/2019 - Etapa 1 - 164 km

[Immagine: 1bf41]
26/03/2019 - Etapa 2 - 179,6 km
[Immagine: 78aac]27/03/2019 - Etapa 3 - 179 km
[Immagine: 49ead]
28/03/2019 - Etapa 4 - 150,3 km
[Immagine: edd8e]
29/03/2019 - Etapa 5 - 188,1 km
[Immagine: da2a6]
30/03/2019 - Etapa 6 - 174,3 km
[Immagine: 3868f]
31/03/2019 - Etapa 7 - 143,1 km
[Immagine: 015b4]

Startlist
 
Rispondi
#2
Oggi è stato presentato il percorso, a prima vista mi sembra un po' più dura delle recenti edizioni.
 
Rispondi
#3
[Immagine: D2hHEzLWoAI69yV.jpg:large]

Valverde e Bernal hanno già rosicchiato qualche secondo ai TV.
 
Rispondi
#4
Non so come faccia, ma non è la prima volta che De Gendt va in fuga alla prima tappa e veste la maglia di leader con un bel margine su tutti. Non ricordo nessun'altro fare robe del genere, a 'sto punto mi sa che si mette d'accordo col gruppo :D
 
Rispondi
#5
Che corridore De Gendt
 
Rispondi
#6
[Immagine: D2mOkx2WwAAP3cC.png:large]

Il finale di oggi era bello tortuoso, ma in generale 'ste tappe da "velocisti" della Volta Catalunya sono noiosissime.

Bernal lo vedo un po' più piantato rispetto a Nizza. Ma in generale è soprattutto sopravvalutato il suo spunto veloce: è abile a sgomitare e farsi trovare nella posizione giusta, ma non è che abbia uno spunto troppo diverso da tanti suoi colleghi dei GT.
 
Rispondi
#7
Un giorno mi piacerebbe sentire cosa dicono alla radiolina a Quintana.

Gestione del finale semplicemente senza senso.

E pensare che lo conosceva anche.

Bernal fin troppo generoso, invece.

Ottimo Kruis che non correva da un po' e arriva subito dietro ai primi 6.

Notevolissime le tirare di Sivakov e Sosa.

Abbastanza deludenti Bardet e Pinot.
 
Rispondi
#8
Non ho capito chi fa il giro dei due gemelli ,Adam o Simon?
 
Rispondi
#9
Simon, Adam va al Tour.
 
Rispondi
#10
[Immagine: D2raSyDWoAA3hQO.jpg:large]
 
Rispondi
#11
Yates su un arrivo così non poteva fallire... Questi Yates vanno forti a targhe alterne :P

Bernal mi piace perchè ha le palle cubiche. Però se non ne hai per staccare tutti secondo me non devi essere così generoso nel chiudere su tutti e tirare solo tu.
Quintana in questo momento è ancora il miglior scalatore al mondo. Al Tour non vedo motivi per i quali non debba essere il favoritissimo. Oggi un po' in confusione probabilmente perchè ha perso il riferimento Valverde, però non credo ci fossero le condizioni per staccare il connazionale della Sky e arrivare in solitaria, vediamo domani.

Brutta la controprestazione di Valverde. Non era la sua tappa e viene da un momento difficile a livello fisico, ma penso che per le corse a tappe di un certo tipo ormai, a 38 anni e passa, debba darla sù.

Bravo De Gendt Applausi
 
Rispondi
#12
Sono abbastanza d'accordo su Valverde.

In salita già l'anno scorso non era più quello ammirato nel 2017. Sta iniziando a perdere un po' di pezzi qua e là.

Io, al suo posto, sarei andato a fare Gand e Harelbeke.
 
Rispondi
#13
(27-03-2019, 08:43 PM)Hiko Ha scritto: Bernal mi piace perchè ha le palle cubiche. Però se non ne hai per staccare tutti secondo me non devi essere così generoso nel chiudere su tutti e tirare solo tu.
Troppo generoso
viste le pendenze finali doveva pensare di piu' alla vittoria di tappa
 
Rispondi
#14
Quintana e Bernal sullo stesso livello come alla Parigi-Nizza, poi in questa specifica salita il più giovane dei due ha imposto un ritmo forte ma quando Nairo è passato davanti ha alleggerito e ha fatto rientrare Yates. La mia sensazione è che Quintana sia un pesce fuor d'acqua quando non è il più forte di tutti e il fatto che quando passa davanti chieda il cambio dopo 5 metri non è perchè è un succhiaruote, ma proprio perchè non sa come gestire la situazione forse memore di situazioni spiacevoli del passato. Quando invece sa di essere il più forte o quando è libero di testa parte ai piedi della salita e lo rivedono al traguardo.

Comunque se dovessero fare domani una cronoscalata tra tutti i "top rider" per me primo e secondo arrivano Bernal e Quintana, non so in che ordine.
 
Rispondi
#15
(27-03-2019, 09:00 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Sono abbastanza d'accordo su Valverde.

In salita già l'anno scorso non era più quello ammirato nel 2017. Sta iniziando a perdere un po' di pezzi qua e là.

Io, al suo posto, sarei andato a fare Gand e Harelbeke.

Anche allo sprint ha perso qualcosa, l'unico che non se ne è accorto è Sagan che alla Sanrmo si è fatto scappare Ala perchè ha detto che controllava Valverde
 
Rispondi
#16
25 in fuga oggi.

Per ora sappiamo che tra i componenti ci sono: Bevin, Matthews, Know, Schachmann, McCarthy, Jesus Herrada, Ciccone, Eg, Caruso, Reichenbach, Verona, Dombrowski, Mühlberger, Bizkarra, Antonio Nibali e Soler.
 
Rispondi
#17
Bel numero di Lopez  Ave

Se non si schianta difficile rubargli la maglia
 
Rispondi
#18
Mal Ma vieni!
 
Rispondi
#19
Grande numero di Mal Applausi

L'anno scorso l'abbiamo criticato spesso per come correva, ma oggi, invece, è stato veramente bravissimo.

Gestione della gara di Yates abbastanza rivedibile imho, non puoi lasciar andar via così uno come Mal.

Qualcuno, un giorno, ci spiegherà perché la Movistar non ha fermato Soler per aiutare Quintana.
 
Rispondi
#20
[Immagine: D2wdDpjXQAEjg7K.jpg][Immagine: D2wdEAXWwAI1xtc.jpg]
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)