Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Volta a Portugal 2018 - La Grandiosa
#1
Mancano appena 15 giorni, troppo hype Ghgh

Grande Partida da Setubal con un prologo il 1° di agosto.

E gran finale il 12 di agosto a Fafe, nel distretto di Braga.

Di seguito tutte le tappe:

[Immagine: prologo2.png]

[Immagine: 1-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 2-etapa-altimetria.png]

[Immagine: 3-etapa-altimetria.png]

[Immagine: 4-etapa-altimetria-site2-01.png]
[Immagine: 5-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 6-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 7-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 8-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 9-etapa-altimetria-site.png]

[Immagine: 10-etapa-altimetria-site.png]

Qua lo streaming: https://www.rtp.pt/play/direto/rtp1
 
Rispondi
#2
Alle 16.30 di oggi Firstcycling ha caricato questa startlist qua: http://firstcycling.com/race.php?r=197&y=2018&k=start

Niente Ben Hermans, a detta loro (Cyclingfever, invece, lo aveva messo), che sarebbe potuto essere un rivale degno per Alarcon.

Un'Euskadi - Murias con Barcelo e Barthe mi piacerebbe molto.

Bella pure la MsTina con Zurlo e Marini per le volate e i due prospetti rumeni più interessanti, ovvero Emil Dima e Raul-Antonio Sinza.

Sono molto curioso di vedere anche Xuban Errazquin Perez.
 
Rispondi
#3
Diretta tutti i giorni dalle 16 alle 19 (ora italiana) sul primo canale della tv pubblica. Link e orari (così come buona parte delle altre corse della settimana) li trovate sulla guida TV di Cicloweb: http://www.cicloweb.it/ciclismo-in-tv/
 
Rispondi
#4
C'è Sergio Pauligno!!
 
Rispondi
#5
Ci sarà la diretta dal villaggio di partenza? E dov’è possibile vedere il processo alla tappa?
 
Rispondi
#6
Eccoci qua alla nostra analisi delle squadre.

W52 - Porto: Praticamente la Sky del Portogallo; hanno vinto le ultime 4 edizioni della Volta (2014 e 2015 con Gustavo Cesar Veloso, 2016 con Rui Vinhas e 2017 con Alarcon), inoltre, in rosa, hanno anche il vincitore dell'edizione 2011 Ricardo Mestre. Il leader sarà Alarcon con Veloso e Carvalho come vice, verosimilmente.

WB Veranclassic Aqua Protect: Eliot Lietaer è un ex Sport Vlaanderen che l'anno scorso ottenne svariati bei piazzamenti in classifica generale tra Burgos, Vallonia e le varie corse a tappe norvegesi. Se la cava sia su salite lunghe che su salite brevi, potrebbe essere un bel nome per la generale. Mortier è un buon vallonaro. Gli altri sono dei discreti figuranti, magari qualcuno si potrà piazzare in volata.

Israel: Non la versione migliore della Israel. Gallego è un buon scalatore e Gebre potrebbe giocarsi qualche tappa in fuga.

Sapura: Azman ha vinto in montagna al Tour de Lambok, ma dubito fortemente che abbia i mezzi per insidiare i migliori qua. Zakaria è veloce e Vogt un buon cronoman. Victor Nino una leggenda e Perez uno scalatore che potrebbe farsi notare in qualche fuga.

Euskadi - Murias: Questo è uno squadrone. Barcelo Aragon è un ottimo scalatore emergente, peraltro in grande forma (nelle ultime settimane è arrivato 3° agli Europei U23 e 4° a Ordizia) mentre Barthe, l'altro leader, è veloce e tiene bene su percorsi vallonati. Txoperena e Oscar Rodriguez uomini da fuga che sanno il fatto loro.

Ecuador: Non il meglio che l'Ecuador abbia da offrire, infatti il migliore è il venezuelano Anderson Timoteo Paredes Lopez.

Caja Rural: Questi li conoscete abbastanza, via. L'apicoltore Celano in Croazia non ha fatto malissimo, magari si farà vedere tra una tappa e l'altra.

Coop: Questi non sono male. Trond Trondsen ha un discreto spunto veloce e se la cava su percorsi vallonati, Krister Hagen sarà l'uomo di classifica, mentre Lukkedal è uno che può farsi vedere andando in fuga.

Differdange: Pardini è un corridore di livello che si farà vedere nelle tappe intermedie. Centrone si occuperà delle crono, mentre Maxim Rusnac proverà a curare la classifica.

Sporting: La prima alternativa alla W52, col cerbero composto da Brandao, Marque e Nocentini che è più forte e ganzo di quello farlocco con cui la Movistar si è presentata al Tour. Brandao e Marque più forti a crono, Nocentini, tuttavia, potrebbe avere qualcosa in più in salita (anche se arriva da una stagione, fin qui, abbastanza negativa  Confuso ).

Aviludo - Louletano: Il fumantino e talentuoso Garcia de Mateos, corridore forte ovunque (salita, crono, volata), sarà il leader maximo della squadra di Loulé. A scortarlo anche il veteranissimo David De La Fuente. Comandante in seconda il passista scalatore vincitore dell'Alentejo Mendoca.

Amore & Vita: Forti i nostri, poco da dire. Stussi e Ficara per la generale, mentre Bogdanovičs si occuperà degli sprint.

Efapel: Paulinho non necessita di presentazioni, Mestre è forte sugli strappi e abbastanza veloce, mentre Casimiro è uno scalatore più che buono e si occuperà della classifica generale.

Vito-Fereinse-Blackjack: Pinto è un corridore veloce che si difende bene in salita, Errazquin Perez, invece, è uno dei giovani scalatori più promettenti (quest'anno grande protagonista della Corsa della Pace tra gli U23). Araujo Matias è l'uomo veloce della squadra.

Boavista: Altra squadra molto forte. Domingos Goncalves è un passistone in grande forma, molto forte a crono, ha conteso l'oro ad Affini ai giochi del Mediterraneo e ha vinto entrambi i campionati nazionali portoghesi. Lo scalatore Joao Benta e il passista scalatore Daniel Silva saranno gli uomini di classifica, mentre il giovane Pellegri Fernandez è un puncheur da non sottovalutare.

MsTina Focus: Zurlo e Marini si occuperanno delle volate, mentre Stacchiotti cercherà le fughe. I due rumeni Sinza e Dima sono entrambi dei giovani molto promettenti.

Miranda - Mortagua: Squadra per lo più di figuranti. Francisco Campos e Goncalo Carvalho sono i due giovani, probabilmente, più intriganti del team.

Liberty Seguros: Altro sodalizio composto da giovani di belle speranze che difficilmente potranno combinare qualcosa. Il più interessante, imho, è Andre Carvalho.

LA Aluminios: Squadra figurante.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#7
Favoriti per la crono:

......
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#8
E' cambiata la startlist.

Di significativo c'è l'esclusione di Barthe dell'Euskadi - Murias.

E l'inclusione di Nathan Earle della Israel e Antonio Molina della Caja Rural.
 
Rispondi
#9
Farà un po' caldo in Portogallo in questi giorni.

[Immagine: DjdGgP_XoAE-fcE.jpg]
 
Rispondi
#10
Che corsa rovente ci aspetta!
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Danilo M.
#11
Fino a Sabato condizioni davvero estreme...se il protocollo non viene applicato qui non viene applicato mai più credo
 
Rispondi
#12
Qua lo streaming: https://www.rtp.pt/play/direto/rtp1
 
Rispondi
#13
Dom Goncalves 2" peggio di Martingil.

2° momentaneo, comunque.
 
Rispondi
#14
Nel percorso ci sono un paio di curve pericolose, anche con cambiamenti dell'asfalto, che costringono a rallentare e rilanciare l'azione. 
Tempo alto per uno dei favoriti, Gustavo Veloso, a 10" da Martingil. 
Abbastanza bene Nocentini, a 4".

A circa 5 secondi Brandao e a quasi 6" Garcia de Mateos. Meglio Vogt, comunque alle spalle di Goncalves.

Miglior tempo per Rafael Reis!!

Si conclude la gara con Alarcon, a 8" da Reis con una condotta prudente nelle curve.
 
Rispondi
#15
E Dui vince alla fanta - Volta.
 
Rispondi
#16
E vince Reis.

Alarcon molto prudente in curva.
 
Rispondi
#17
(01-08-2018, 06:33 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: E vince Reis.

Alarcon molto prudente in curva.


Ho scritto la stessa cosa nello stesso momento!  :D
 
Rispondi
#18
Cesar Fonte, uno dei luogotenenti di Alarcon, oggi è caduto e ha perso un 40".

Tra l'altro Fonte sta facendo una stagione super: 2° al Beiras, 10° alla Asturie, 6° a Madrid e 8° al GP de Portugal N2.
 
Rispondi
#19
Scatti e controscatti a 47 km dalla fine della tappa più semplice.

Mario Vogt in testa da solo con 3'10" sul gruppo.

A 2'35" dal battistrada ci sono Diaz Gallego, Rui Rodrigues e Rafael Lourenço.
 
Rispondi
#20
Rusnac, Gonzalez, Ficara e Guama rientrano sui 3.

Tra loro e Vogt c'è pure David Ribeiro.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)