Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Vuelta a España 2015 | 19^ tappa: Medina del Campo - Ávila
#1
Montagna 
La presentazione della 19^ tappa della Vuelta a España 2015: percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


venerdì 11 settembre 2015
Medina del Campo > Ávila
19^ tappa - 185,8 km



Percorso
Presentazione

Altra frazione da due piedi in una scarpa, come si suol dire. Non è tappa da lotta ad alti livelli, non è tappa facile. È una via di mezzo che finirà per scontentare tutti, in questo finale in tono volutamente minore per la corsa iberica, dopo i fuochi d'artificio di fine seconda-inizio terza settimana. E anche qui, come per la frazione precedente, viene la tentazione di archiviare la pratica come "giornata da fuga". 90 km facili in apertura per giungere ad Ávila, primo passaggio dal traguardo; la seconda metà della tappa, un giro orario intorno alla città d'arrivo, è certo più interessante: un trascurabile Gpm all'Alto de Valdavia funge da spartiacque, l'irregolare ma non difficile discesa verso Cebreros precede circa 20 km di fondovalle prima del (presunto) piatto forte di giornata, l'Alto de la Paramera. Salita di 17 km, i primi 7 sono niente più che il solito falsopiano; poi le pendenze aumentano un po', ma la media resta sempre bassina, poche punte al 9% in un mare di 4 e 5%. Dalla vetta, 19 km per raggiungere nuovamente Ávila, attraverso una discesa ancora più dolce del versante affrontato in salita. Nel finale, tra i -2 e i -1, un leggero dislivello che non dovrebbe fare danni ma che potrebbe aiutare il colpo di mano di qualcuno dei superstiti dell'eventuale fuga del giorno. Altrimenti, volata di gran potenza per qualcuno dei velocisti superstiti. Per lo spettatore, probabilmente una giornata in cui gustare più le bellezze territoriali (dalle fortificazioni di Medina del Campo alle testimonianze religiose di Ávila) che quelle ciclistiche.

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
105,0 Alto de Valdavia 3^ 13 km al 2,7%
1667 Alto La Paramera 2^ 8,7 km al 4,5%

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
L'ultimo km è uno strappo,oppure le scandalose mappe del sito accentuano il tutto?
 
Rispondi
#3
Dovrebbero essere circa 50 metri di dislivello in un chilometro a guardarla così, probabilmente un po' di meno. Nessuna possibilità di staccare Dumoulin qui (anzi occhio a non farsi staccare)
 
Rispondi
#4
la salita di 2° categoria è un pò come quella di oggi, quasi 10km ma con pendenza media neanche al 5%, quindi si starebbe bene a ruota, ma se fatta a ritmo fortissimo con l'aiuto dei compagni di squadra si potrebbe pure far staccare qualcuno se ci sono scatti verso la fine, però poi bisogna essere un gruppettino o almeno 2-3 e collaborare per poter arrivare al traguardo perchè ci sono tratti di pianura e da dietro se sono in gruppettino di una decina rientrano perchè a questo punto ognuno cerca di difendere anche la posizione, bisogna vedere cosa farà la movistar, potrebbe puntare a vincere la tappa e tenere la corsa, nel finale invece mi sembra siano 70 metri di dislivello dai -2,3 all'ultimo km, poi il finale sembra quasi piatto, forse sale di 5-10 metri nell'ultimo km proprio
 
Rispondi
#5
Questi sono gli ultimi due chilometri
(o qualcosa di più)

https://www.google.it/maps/dir/40.657534...!3e0?hl=it

Se avete - a differenza mia - una buona connessione, potete andare su Street View e dare un'occhiata Sese (e magari dire com'è realmente 'sto cacchio di finale Asd )
 
Rispondi
#6
Questo è lo strappo finale:



 
Rispondi
#7
azz.. dei buchi potranno sicuramente esserci, inoltre il ciotolato sicuramente è più adatto per un potente e pesante come Dumoulin. Aru deve stare molto attento che qui Dumoulin potrebbe addirittura attaccare.

Certo dipende anche da quanta gente arriva ai piedi della salita. Se arrivano in 100 è una cosa, se arrivano in 40 un'altra
 
Rispondi
#8
potrebbe ingolosire Valverde questo arrivo,anche se bisogna fare una certa selezione sul Gpm di seconda categoria...altrimenti è più per ruote veloci alla Degelkonb
 
Rispondi
#9
Oggi la tattica della Movistar sarà meravigliosa come sempre: 1 in fuga e tutti a ruota.

Dai oggi che senso ha tenere la corsa, in vista di domani poi... oggi si risparmiano i big. Al massimo l'Astana farà ritmo sull'ultima salita e Fabio prova la stoccata su quel km duro ai -2
 
Rispondi
#10
Oggi il km duro della salita finale può creare qualche distacco, però sia a vantaggio di Aru che di Dumoulin
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)