Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Vuelta a España 2016 | 17^ tappa: Castellón - Llucena. Camins del Penyagolosa
#1
Arrivo in salita 
La presentazione della 17^ tappa della Vuelta a España 2016: il percorso con altimetria e planimetria della tappa, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/Youtube e fotografie; infine commenti, pronostici e dritte per le scommesse.


mercoledì 7 settembre 2016
Castellón > Llucena
17^ tappa - 177,5 km



Percorso
Presentazione

Nella terza ed ultima settimana di corsa non poteva mancare uno dei classici arrivi-muro. Gli organizzatori sono andati a scovare sopra a Llucena l’inedito traguardo di Mas de la Costa, una salita di 3800 metri con pendenza media del 12.5% ed un paio di tratti in cui si andrà anche sopra al 20%: a questo punto della corsa, o la classifica sarà ancora estremamente equilibrata, oppure è difficile che un arrivo come questo possa sconvolgere gli equilibri. Prima del muro finale i corridori troveranno comunque un percorso abbastanza accidentato con due gran premi della montagna di seconda categoria (Alto del Desierto de las Palmas e Alto de la Serratella) e uno dei terza categoria (Alto de Benasal): non stiamo parlando di ascese particolarmente complicate o vicine al traguardo, quindi potrebbero interessare al massimo ai primi fuggitivi, ma vanno comunque messe in conto per far capire che non stiamo parlando di una tappa assurda come quella de La Camperona.

a cura di cicloweb.it


Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
20,0 Alto del Desierto de las Palmas 2^ 7,3 km al 5,1%
82,5 Alto de la Serratella 2^ 14,5 km al 3,6%
109,2 Alto de Benasal 3^ 11,2 km al 3%
177,5 Llucena. Camins de Penyagolosa 1^ 3,8 km al 12,5%

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. Mathias Frank (IAM Cycling) 4:34:38
2. Leopold Konig (Team Sky) +00:06
3. Robert Gesink (LottoNl-Jumbo) +00:11
4. Pello Bilbao (Caja Rural) +00:14
5. Dario Cataldo (Astana Pro Team) +00:16
6. José Herrada (Movistar Team) +00:29
7. Axel Domont (AG2R La Mondiale) +00:48
8. Bart De Clercq (Lotto Soudal) +00:57
9. Kristijan Durasek (Lampre-Merida) +01:02
10. Haimar Zubeldia (Trek-Segafredo) +01:04

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1. Nairo Quintana (Movistar Team) 69:35:32
2. Christopher Froome (Team Sky) +03:37
3. Esteban Chaves (Orica-BikeExchange) +03:57
4. Alberto Contador (Tinkoff Team) +04:02
5. Simon Yates (Orica-BikeExchange) +06:03
6. Andrew Talansky (Cannondale-Drapac) +07:34
7. Samuel Sanchez (BMC) +08:12
8. Davide Formolo (Cannondale-Drapac) +08:13
9. Michele Scarponi (Astana Pro Team) +08:28
10. David De La Cruz (Etixx-Quick Step) +08:52

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Salita finale la più dura, brutale, che abbia mai affrontato la Vuelta secondo gli organizzatori. Vista la situazione in classifica e l'inizio subito con una salita abbastanza impegnativa, direi tappa da fuga con i soliti nomi in prima fila.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Des
#3
Mi sto già pregustando il fantastico spettacolo della salita finale
 
Rispondi
#4
Domani sono molto curioso di vedere se Chaves confermerà quanto di buono ha fatto nella due giorni pirenaica.

Nairo potrebbe provare a dare una botta invece, sarebbe bene dare un'altra mazzata al morale di Froome prima della crono.
 
Rispondi
#5
Tenterà qualcosa Froome, credo, se appena ne avrà le gambe. Ricerca di corsa tranquilla immagino per la Sky (una gara a tutta favorirebbe credo Quintana), per poi vedere se sull'ascesa finale Froome riesce a frullare un po'. 
La Movistar dovrebbe quindi indurire la corsa, ma non mi sembra nella sua mentalità. 
Tappa da fuga che arriva, penso. Curioso di vedere se la Orica cercherà di inventare qualcosa.
 
Rispondi
#6
Mah, se fossi nei panni nella Movistar non muoverei un dito.

Al limite aspetto l'Alto de Aitana, per lasciare un segno nel tappone finale. Ma domani proprio no...

E' la Sky che deve pensare a riscattarsi. Sese
 
Rispondi
#7
Vero.

Ma se ci fosse l'opportunità di colpire Froome in contropiede come alla Camperona lo farei di corsa se fossi Nairo.
 
Rispondi
#8
Quanto può perdere Chaves da Contador a crono?
 
Rispondi
#9
Boh.

Guardando un attimino i precedenti a crono di Chaves non è certamente uno specialista, ma è meno fermo di altri scalatori.

L'anno scorso a Burgos fu ventesimo perdendo un minuto e mezzo dal migliore dei big, ovvero Valverde che fu terzo, nella crono del Chianti fu cinquantesimo, ma come tutti i big venne penalizzato dalle condizioni meteo, Nibali primo dei big gli diede 1'35".

Quindi direi che se Chaves fa una crono sui suoi standard e Contador uguale il colombiano dovrebbe perdere sul minuto e mezzo.

Però se le sensazioni che abbiamo avuto in questi giorni verranno confermate anche nei prossimi, ovvero un Chaves in crescita e un Contador opaco, non mi sorprenderei se buona parte del gap venisse colmata.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#10
Chaves è parecchio scarso a crono, in pratica sia al Giro che alla scorsa Vuelta è stato il peggiore dei big. Poi siamo al penultimo giorno di corsa e tutto cambia ma secondo me si prende una tranvata nei denti. Domani dovrà per forza allungare ed è anche una tappa adatta ad uno che piace muoversi nell'ultima salita (e anche sulle pendenze mi sembra andare meglio di altri).
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)