Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Vuelta a España 2017 | 9^ tappa: Orihuela - Cumbre del Sol
#1
Arrivo in salita 
La presentazione della 9^ tappa della Vuelta a España 2017: il percorso con altimetria e planimetria della tappa, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/Youtube e fotografie; infine commenti, pronostici e dritte per le scommesse.


domenica 27 agosto 2017
Orihuela > Cumbre del Sol
9^ tappa - 174 km



Percorso
Presentazione

La costa del Levante será protagonista y acompañará al pelotón durante todo el recorrido. La salida será rápida y la fuga, probable. Pero la jornada puede ser propicia para que los equipos que peleen por victorias de etapa y no por la general intenten marcar un tanto.

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
132,1 Alto de Puig Llorença 2^ 3,2 km al 9,2% (max. 21%)
174,0 Alto de Puig Llorença. Cumbre del Sol. El Poble Nou de Benitatxell. 1^ 4,0 km al 9,1% (max. 21%)

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Notizia degli ultimi 5 minuti. Pare che la Sunweb abbia mandato a casa Barguil, probabilmente per non aver rispettato gli ordini di squadra ieri (non ha aspettato Kelderman)
 
Rispondi
#3
Qua Chaves due anni fa perse un minuto.

Rischia di lasciare là qualcosa anche domani mi sa.
 
Rispondi
#4
Chaves non esprimerà il suo meglio in rampe corte e pendenti, però non mi sembra neanche il contrario, cioè nel senso che appena ci sia una salita di questo genere non possa difendersi. Semplicemente per me il suo livello AL MOMENTO è questo, cioè di secondo/terzo in salita, inferiore a Froome.
 
Rispondi
#5
Anche per me.
 
Rispondi
#6
La Trek avrebbe l'obbligo di tirare oggi. Contador sono tre volte che si è dimostrato al livello di Froome, la squadra è lì per quello ed è l'ultima corsa del Pistolero. Poi se non vince amen, non si può avere mai la sicurezza, ma non provarci è un vero peccato.
 
Rispondi
#7
Sono d'accordo, la Trek deve tenere chiusa la corsa per permettere a Contador di provare a vincere la tappa; poi, se non dovesse farcela, fa nulla. Rispetto, però, alla salita di ieri, vedendo l'altimetria, sembrerebbe un pò più "facile", soprattutto nel tratto finale e cioè dopo il falsopiano al 4% che porta agli ultimi due km, dove, aldilà di un piccolo tratto al 18%, le pendenza di aggirano sempre attorno all'8-9%; magari, rispetto a ieri, più corridori potrebbero tenere il passo di Froome e Contador. Anche qui non mi aspetto, cmq, distacchi molto elevati, nell'ordine di pochi secondi..
Interessante, invece, potrebbe essere il lungo passaggio sulla costa: situazione del vento? Si hanno notizie in merito?
 
Rispondi
#8
Se è lo stesso arrivo del 2015 c'è una rampa brutale nell'ultimo km.

Froome stacca tutti oggi.
 
Rispondi
#9
Non è la Trek che tiene chiusa la corsa, ma la Cannondale: 108 km all'arrivo, vantaggio della fuga 2'45'', Woods ha dichiarato di voler vincere la tappa di oggi..
 
Rispondi
#10
Dopo due secondi posti, è il momento di vincere per Froome quassù. Ha dimostrato di essere il più forte in salita.

Woods però giustamente gioca le sue carte. È abbastanza breve come salita, può far bene. Però lo vedo un pelino sotto, forse al pari di Contador.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)